BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gli allievi dominano il “Città di Albino”

Magnificamente organizzato dal del G.S. Marinelli di Comenduno si è disputata, in una splendida mattinata, la sedicesima edizione del Giro Podistico "Città di Albino",

Più informazioni su

Magnificamente organizzato dal del G.S. Marinelli di Comenduno si è disputata, in una splendida mattinata, la sedicesima edizione del Giro Podistico "Città di Albino", una gara regionale di corsa su strada che ha confermato di essere tra le manifestazioni migliori della regione. Da sottolineare l’impeccabile organizzazione, la bellezza della zona d’arrivo, l’accuratezza della segnalazione e protezione del percorso e soprattutto il grandissimo numero
di partecipanti, ben 386 atleti e atlete classificati.
Tra i risultati dei portacolori dell’Ataltica Bergamo 59 va segnalata la tripletta nella gara allievi, dove Yassine Rachik ha dominato la gara e dietro Alberto Mazzucchelli e Roberto Pinotti sgominavano ogni altra concorrenza e riempivano il podio; buona anche la prova di Damiano Roda (14°), mentre l’unica nostra allieva in gara Chiara Midali si è piazzata all’8° posto.

Nella gara junior femminile Isabella Cornelli ha tentato il primo traguardo volante, ma ha dovuto arrendersi e ha chiuso la gara al 6° posto della sua categoria. Contemporaneamente Marta Ferrari con una saggia condotta di gara chiudeva 12° assoluta e 2° delle promesse; un po’ più indietro Martina Bombardieri (21° e 5° delle promesse), Claudia Oprandi (34°) e Nadia Cortinovis (36°). Tra i maschi i nostri mezzofondisti veloci Michele Oberti e Alberto Minini avevano il piano di giocarsi il primo e il terzo traguardo volante, ma la concorrenza era elevatissima e nonostante tutto l’impegno già al primo giro Michele ha dovuto arrendersi; la gara aveva ormai preso un ritmo velocissimo e non c’era più niente da fare, così che entrambi si sono ritirati. Molto buona la prova di Luigi Ferraris, che ha chiuso al 9° posto (5° tra gli italiani) in una gara davvero di alta qualità. Buona anche la gara di Luca Biava (23°), mentre un po’ in difficoltà Benedetto Roda (31°) ma comunque netto vincitore tra gli junior e Giorgio Vedovati (35°).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.