BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Primarie PD: anche a Como stravince Bersani

Nella provincia di Como hanno votato 14.399 persone per il nazionale e 14.388 per il regionale.

Più informazioni su

Per le primarie PD sono arrivati anche i risultati della provincia di Como, dove hanno votato 14.399 persone per il nazionale e 14.388 per il regionale.
I risultati, per la segreteria nazionale, vedono Bersani con 7884 voti (55,27%), Franceschini con 4136 (29%), Marino con 2244 (15,73%).
 
Si è inoltre votato per la segreteria regionale:Maurizio Martina per la mozione Bersani, Vittorio Angiolini per la mozione Marino ed Emanuele Fiano per la mozione Franceschini.
Martina ha ottenuto 7849 voti (55,46%), Angiolini 2319 (16,38%), Fiano 3985 (28,16%).

Il segretario provinciale Luca Corvi ha sottolineato il dato positivo della affluenza: «Per noi è una grande responsabilità dare una risposta a tutte queste persone che in una domenica pomeriggio sono uscite per andare a votare, nonostante gli ultimi fatti. In provincia di Como gli iscritti sono 1637, ora abbiamo il compito di avvicinare gli altri tredicimila». L’Onorevole Chiara Braga ha aggiunto che «Il risultato è una conferma della fiducia che gli elettori del PD ci hanno dato, dobbiamo trarre lo slancio per portare avanti in maniera unitaria la nostra proposta politica. Trattandosi di primarie aperte l’esito non era prefigurabile, Franceschini ha raccolto consenso, per come ha guidato il PD in un passaggio complicato della sua storia». Il consigliere regionale Luca Gaffuri, sottolineando il grande entusiasmo per l’ampia partecipazione, «A tutti sembrava che i nostri elettori fossero stanchi, invece ecco che oltre quattordicimila persone scelgono di votare alle primarie. Bersani ha poi ottenuto un risultato più alto della media nazionale sia a Como che in Lombardia: è stato riconosciuto come un candidato capace di intercettare le istanze del nord».

Davide Magaton, coordinatore della mozione Marino, ha commentato «La candidatura di Marino ha permesso a questo congresso di catalizzare l’attenzione e far discutere sul tema dei diritti del lavoro, delle pari opportunità e più in generale dei diritti della persona. In queste primarie abbiamo dato la possibilità agli elettori di scegliere veramente». Christian Di Fiore della mozione Franceschini si è dapprima congratulato per l’elezione del nuovo segretario e ha aggiunto «Siamo contentissimi che le primarie abbiano dato ancora prova di essere un meccanismo di partecipazione senza eguali: la nostra mozione era quella che le ha sempre sostenute con maggiore entusiasmo. Rispetto ai risultati nei circoli in poco tempo abbiamo guadagnato il 5% in più».

Walter Gatti, uno dei coordinatori della mozione Bersani, ha concluso «Abbiamo avuto la maggioranza sia tra gli iscritti che tra gli elettori. Esiste un popolo di centrosinistra che ha dato dimostrazione di essere vitale, dando una spinta al PD. Abbiamo un’idea di un partito maggiormente strutturato con una maggiore attenzione ai temi dell’economia e della piccola impresa. Ricordiamoci che comunque sui grandi temi tra le mozioni e all’interno del partito esiste un forte denominatore comune».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.