BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ecosistema urbano, Bergamo sprofonda: 41??

Nella classifica di Legambiente, in collaborazione con "IlSole24Ore" si passa dalla ventesima alla 41esima posizione. Pesano i consumi d'acqua e la scarsit?? di isole pedonali.

Più informazioni su

Fu seconda, poi ventesima e oggi 41esima. Dopo il grande risultato del 2007 Bergamo è ulteriormente maltrattata dalla classifica “Ecosistema urbano Legambiente” pubblicata da “IlSole24Ore”. All’ombra delle Mura venete, nella particolare classifica, si perdono 21 posizioni rispetto al 2008 (anno in cui ne erano andate smarrite 18 rispetto al 2007). E anche a livello regionale Bergamo non ha di che sorridere: è quinta su 11 in Lombardia, dietro Cremona, Pavia, Lecco e Varese. Milano è 46esima e Brescia 49esima.
E’ comunque una classifica che va usata con attenzione perchè emerge da un mix di 125 parametri, come scrive lo stesso “Sole24Ore”. Dai dati rilevati nel 2008 e finiti in questa classifica 2009 sull’Ecosistema urbano, ad esempio, Bergamo è al 78esimo posto in Italia (su 103) per quanto riguarda le polveri sottili, con una media giornaliera di 40 microgrammi al giorno (rientrante nel limite europeo ma ben più alta di tante altre città”. Peggiore il dato sul consumo di acqua: Bergamo terzultima città in Italia per i consumi civili, superata solo da Pescara e da Massa, mentre si resta in perfetta media, o tra le città ancora accettabili, con un 43esimo posto, per quanto riguarda i veicoli circolanti ogni 100 abitanti, che sono 61.
Quello dell’acqua era un problema già riscontrato nella classifica 2008. E ci sono altri parametri che peggiorano la classifica, già messi in evidenza lo scorso anno. Per quanto riguarda ad esempio l’aumento degli spazi verdi (quindi provvedimenti di incrementi e progetti di vario tipo) registrato nell’ultimo anno Bergamo è al 66esimo posto su 103. Un dato in contrasto con la realtà attuale delle “superfici verdi sul totale della superficie comunale”: nona città in Italia su 103, e un grazie va al Parco dei Colli. E infine la mobilità sostenibile: siamo 89esimi, con Crotone e Catanzaro, per le isole pedonali; buon risultato, invece, per le Zone a traffico limitato, al 22esimo posto, mentre si resta a metà classifica per le piste ciclabili: Bergamo 48°.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gigi

    ed anche questo qualcuno dirà è colpa della nuova amministrazione.. e non della precedente vero???!!

  2. Scritto da Parsifal

    Bene mettere assieme gli sproni del pdl pro aereoporto e queste classifiche di qualità della vita ad andamento sprofondante.
    ….fa ridere bloccare gli eurozero, uno e due, e tutte questi pannicelli caldi (e di grancomodo, solleticando fiat e immagine ecologica…!) quando ci volano giornalmente sulla testa tonnellate di cherosene e combustibili in decollo.

  3. Scritto da andrea

    BERLUSCONI PUNTA AL MODELLO ARGENTINA, GIU’ LE TASSE, DEFAULT SUL DEBITO E FUORI DALL’EURO

    http://www.wallstreetitalia.com/articolo.asp?art_id=806059

  4. Scritto da GI61

    Forse sarò stupido però vorrei che qualcuno mi spiegasse perchè io prendo l’agevolazione a cambiare la mia auto e la medesima anziche andare in demolizione la vedo girare alla guida un marocchino cos’è loro non inquinano,o sono i concessionari che fanno i furbi????????

  5. Scritto da karajan

    MA CHE VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. Scritto da chirurgicamente

    Scarsità di isole pedonali…. PRENDANO NOTA Sindaco e consiglio comunale.
    Continuiamo a far la guerra alle biciclette? O forse non sarebbe meglio togliere motori su ruote da zone della città? Ma bisognerebbe aver il coraggio di scontentare qualche commericante di corte vedute.

  7. Scritto da dario

    x 1 che noia quelli come te, personaggi che gufano contro. siete noiosi e una palla al piede non solo per bergamo ma per l’umanità