BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Diploma in caffetteria, un successo

Si ?? concluso con grande soddisfazione degli iscritti il primo ciclo di lezioni organizzato dal Cescot e dedicato ai segreti di cappuccini e caff??.

Più informazioni su

Si è chiuso con grande soddisfazione degli iscritti il corso di caffetteria organizzato da Cescot Confesercenti e tenuto da Fiorenzo Colombo, un docente dell’Aibes (associazione barmen).
Gli allievi hanno potuto apprendere e affinare le migliori tecniche per preparare un buon cappuccio o un ottimo espresso, diventando dei veri maestri nell’arte della caffetteria. "Sono entusiasta di quello che ho appreso – ha detto un partecipante – Quello che ho imparato l’ho già messo in pratica al bancone del mio bar: ho migliorato la preparazione di tutte le bevande calde, anche perché ho appreso diverse nozioni su cacao, latte e tè".
Il corso non si è però limitato a fornire abilità pratiche. "Durante le lezioni ho assorbito l’energia positiva dello stare in un gruppo, grazie a un docente entusiasta, e per me tutto questo si è tradotto in un notevole miglioramento del clima anche all’interno del mio bar".
Al termine del corso gli allievi hanno ricevuto il diploma Aibes, riconosciuto in Italia e all’estero: si tratta di una certificazione importante e riconosciuta delle capacità acquisite, che regala una marcia in più sul mercato del lavoro. "Sono molto soddisfatta dell’esito di questo corso – ha commentato Elena Stancheris, responsabile del Cescot – tanto da prevedere già una nuova edizione entro febbraio 2010, e pensare addirittura ad un’edizione di secondo livello nella quale si approfondiscano ulteriormente le tecniche e le pratiche relative alle bevande di caffetteria". Il Cescot non si ferma qui: è da poco iniziato anche un corso per aspiranti barman e a novembre partirà quello dedicato ai pizzaioli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.