BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pdl contro Pd: su Tenaris il nostro impegno c’è

"Nei volantini del Partito democratico tante inutili parole al vento. Esecutivo, Regione e Provincia sono già in prima linea a fianco dei lavoratori".

Nel volantino che il Pd ha distribuito negli ultimi giorni in tutte le case di Osio Sopra, invitando la popolazione ad aderire alle primarie del 25 ottobre, è presente un articolo sul caso Tenaris. In breve il Pd osiense chiede un immediato intervento delle istituzioni per prendere parte in modo più attivo alla situazione che si è creata a seguito della crisi economica, che a loro dire potrebbe portare a una serie di licenziamenti.
Ricordiamo al Pd che già la Lega aveva risposto a un altro volantino di critica sul caso Tenaris, contro il mancato impegno della lega sul territorio, facendo presente come già il Presidente della Provincia Pirovano, i deputati leghisti bergamaschi e non solo, avevano effettuato un sopralluogo proprio nello stabilimento di Dalmine per sincerarsi sulle reali intenzioni della direzione in merito a presunti licenziamenti.
Ora il Pd torna alla carica, evidentemente senza leggere i giornali degli ultimi giorni, che davano notizia nelle prime pagine del tavolo sulla crisi al Ministero dello Sviluppo Economico proprio sul caso Tenaris in programma per il 28 ottobre, un grande risultato raggiunto grazie all’interessamento del parlamentare bergamasco Gregorio Fontana, del Popolo della Libertà.
Quindi il ministro Scajola schierato in prima linea in difesa dei posti di lavoro a rischio, ma non solo dato che anche il ministro Sacconi durante il question time alla Camera, faceva presente l’interessamento del governo sul caso Tenaris, e che il tavolo di confronto aperto aveva già portato a una modifica del piano di riorganizzazione aziendale presentato dal gruppo per affrontare questo momento di crisi.
Quindi esecutivo, regione e provincia in prima linea a fianco dei lavoratori, come sempre dal Pd poche parole al vento, dal Popolo della Libertà fatti e risposte serie ai problemi dei lavoratori.
Enzo Lorenzi
Popolo della Libertà di Osio Sopra

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Antonio81

    Appunto niente, la Tenaris NON licenzia, ma accompagna i dipendenti, è una cosa ben diversa. Se poi a te piace usare la tenaris per fini politici fai pure. La verità però è ben diversa, e bisogna ringraziare Lega e PdL per questo, fosse per la sinistra sarebbe già tutti a casa.

  2. Scritto da mario59

    Appunto antonio8..la Tenaris licenzia..e in pieno accordo con i politici di destra e sinistra, scarica gli avanzi sulle spalle dello stato sociale..e li manda in pensione prima del tempo..e il problema è risolto.
    Poi i politici si rivolgono a tutti gli altri cittadini e dicono, che bisogna riformare nuovamente le pensioni, perchè i bei tempi sono finiti..e occorre fare ulteriori sacrifici per il futuro dei nostri figli..io questi li chiamo privilegi sociali x qualcuno..da far pagare agli altri.

  3. Scritto da mario59

    Tra i due litiganti.. la Tenaris licenzia.

  4. Scritto da Antonio81

    Penso che mario dovresti informarti meglio, ho uno zio che lavora in Tenaris e sono più che soddisfatti di come l’azienda porterà la gran parte dei suoi dipendenti alla pensione in condizioni dorate.

  5. Scritto da Leghista

    Dopo la figuraccia con la Lega, ci ricascano ancora… solo tante parole al vento. Fatti zero.

  6. Scritto da Marco

    Bè il Pd, in tempi di primarie, deve almeno tentare di esprimere qualche idea… sfortunatamente a parte le poltrone non hanno altro da offrire.