BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Lombardia promuove e finanzia 72 distretti del commercio

Undici milioni di euro gli stanziamenti per il secondo bando relativo alla costituzione di alleanze sovracomunali nel settore del commercio

Più informazioni su





Tutti i capoluoghi di Provincia coinvolti, 14 Comuni oltre i 25mila abitanti, 46 aggregazioni di Comuni, per un totale di 72 distretti, di cui 32 nel secondo bando (122 comuni).
Sono questi i numeri che hanno caratterizzato l’azione di sostegno ai Distretti del commercio realizzata dall’assessorato al Commercio, Fiere e Mercati (concretizzata, soltanto per quanto riguarda il secondo bando, l’ultimo, con lo stanziamento di 11 milioni di euro), che l’assessore Franco Nicoli Cristiani ha presentato in un convegno alla presenza di sindaci e rappresentanti di enti locali e associazioni di categoria. In totale sono 231 i Comuni complessivamente ammessi ai finanziamenti (109 nel primo bando e 122 nel secondo), con oltre 64.000 esercizi commerciali in attività per una superficie di vendita totale di circa 6 milioni di metri quadri.

Ammonta a 99.980.000 euro il valore complessivo degli investimenti generato dai due bandi (64.040 mila euro con il primo e 35.939.000 euro con il secondo) sulla base di un contributo pubblico complessivo di 31.400.000 euro. Dati che indicano una ripartizione – tra investimenti pubblici e privati, per il secondo bando – pari al 54% di risorse pubbliche e 46% da parte del privato.

Per il secondo bando il contributo assegnato da Regione Lombardia ai distretti su base provinciale è stato ripartito come segue (in milioni di euro): Bergamo 2.310.000 euro, Brescia 790.000 euro, Como 420.000 euro, Lecco 380.000 euro, Lodi 470.000 euro, Mantova 700.000 euro, Milano 1.500.000 euro, Monza e Brianza 910.000 euro, Pavia 1.450.000 euro, Sondrio 290.000 euro e Varese 360.000 euro.




Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.