BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tiribocchi: “Mi mancava tanto la vittoria”

E??? arrivato come rincalzo di Robert Acquafresca, ma ha saputo guadagnarsi il suo spazio e a Udine ha segnato il suo terzo gol consecutivo in nerazzurro: "Sono contento perch?? finalmente abbiamo vinto"

Più informazioni su

E’ arrivato a Bergamo quest’estate come rincalzo di Robert Acquafresca, ma piano piano Simone Tiribocchi ha saputo guadagnarsi il suo spazio e a Udine ha segnato il suo terzo gol consecutivo in nerazzurro: “Sono contento per me e per la squadra, soprattutto perché  finalmente abbiamo vinto, la vittoria mancava tanto anche a me perché arrivo da Lecce. Personalmente è un periodo favorevole ma so che non potrà essere sempre così –ha sottolineato il Tir- Io mi devo sempre far trovare sempre pronto, quindi nel momento che scendo in campo deve dare tutto per conquistarsi le sue possibilità, spero di continuare cosi”.
Tre gol importanti i tuoi, arrivati con la presenza dei tuoi familiari in tribuna, un portafortuna quasi: “Si è vero, e se i risultati saranno questi li porterò sempre, soprattutto mia moglie che non manca mai.  Quello di domenica è stato il gol più costruito, ma quello con il Chievo è stato più da attaccante vero, rapido e lesto a ribattere a rete”.
Il gruppo si sta amalgamando sempre più, e sembra esserci un buon rapporto tra di voi sia in campo che fuori: “Con i miei compagni si è instaurato subito un ottimo rapporto fin dal primo giorno. Con Doni s’impara a giocare meglio. Io ho sempre cercato di apprendere dagli attaccanti più esperti, ora sono io quello un po’ più avanti con gli anni e spero che Acquafresca e Tiboni possano prendere qualcosa da me”.
Con l’arrivo di Conte, e suoi duri allenamenti, l’Atalanta è completamente cambiata: “Abbiamo avuto anche la fortuna di prendere qualche punto in più, lavorando cosi si lavora con più morale e fiducia.  All’inizio era subentrata un po’ di depressione sportiva, giochi con più paura. Le partite con Chievo e Milan ci hanno dato molto sotto l’aspetto del morale. Gli allenamenti, soprattutto quelli durante la sosta, li abbiamo superati ma facendo una fatica immensa. Ora tra un mese ci aspetta un altra sosta e mentalmente ci stiamo già preparando. Se arrivano risultati va bene comunque”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.