BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“La Lega non giustifica la violenza”

Il segretario provinciale: "Se i fatti fossero confermati e i responsabili risultassero iscritti, scatterebbero provvedimenti duri".

Più informazioni su

Il segretario provinciale della Lega Nord, Cristian Invernizzi, è intervenuto in merito alle quattro denunce a carico di altrettanti simpatizzanti del Carroccio residenti in provincia di Bergamo, che sono stati individuati come i presunti responsabili dell’aggressione avvenuta il 13 settembre scorso in un ristorante di Venezia, ai danni di due camerieri extracomunitari, di nazionalità algerina e albanese: “Aspettiamo gli esiti dell’indagine che è tuttora incorso; per ora prendiamo atto delle notizie che arrivano daVenezia – ha detto Invernizzi – Non so chi siano queste persone e mi auguro comunque che non siano militanti della Lega Nord. Ma se i fatti dovessero essere confermati e i responsabili fossero iscritti al movimento, ovviamente prenderemo dei provvedimenti, perché non è tollerabile che i militanti della Lega si macchino di episodi di questo tipo, a maggior ragione nel corso di una manifestazione pacifica come quella di Venezia. La Lega – ha aggiunto Invernizzi –  non può mischiarsi con episodi diviolenza e non li giustifica.
Malgrado si dica che la Lega è razzista – ha concluso il segretario provinciale del Carroccio –non c’è mai stato alcun episodio in cui qualcuno del movimentosia stato condannato per atti di violenza nei confronti di immigrati ”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alfredo

    Invernizzi:”Non so chi siano queste persone e mi auguro comunque che non siano militanti della Lega Nord. Ma se i fatti dovessero essere confermati e i responsabili fossero iscritti al movimento”,
    Quindi li conosceva e bene, quindi non ha voluto sospenderli, quindi……. ma a questo punto non si può parlare di connivenza se non di complicità?

  2. Scritto da alex62

    DAI INVERNIZZI E SO’ DE LA PIANTA….GHI MIA ERGOGNA???????

  3. Scritto da Ratataplan

    Il segretario Invernizzi preso le distanze dagli agressori di Venezia dicendo che non li conoscono, che non sanno neanche se sono iscritti ecc.
    Peccato che uno degli indagati tale Fabio Vitali compariva fino a ieri nella pagina del Movimento Giovanile Padano come :
    Fabio Vitali coordinatore dei Giovani Ogliensi
    Appariva anche in un’alra pagina dello stesso sito al Link “giornata sulla sicurezza” (sic) da ieri anch’essa cancellata parzialmente.
    (segue)

  4. Scritto da Ratataplan

    Hanno invece dimenticato di rimuovere il link
    http//giovanipadani.forumfree.net/?t-11478950
    dove rimane con nome e cognome e numero di telefono.
    Ma d’altra parte il buon Fabio Vitali risulta essere stato il responsabile del pulman per la manifestazione di venezia del 2008 come ancora si può leggere sul sito http//www leganord.org/eventi/lega/2008/venezia140908/pulman.pdf a pag 2.
    Insomma per Invernizzi un vero sconosciuto, e il gallo canto tre volte.
    Quindi quando li sospendono dal partito?

  5. Scritto da Udc

    La Lega incita le folle con proclami di guerra ( Bossi a Reggio Emilia: a quelli Delll Udc giu’ bastonate) e i giovani imparano. Una condanna esemplare: 1 anno di assistenza sociale ad un centro per extracomunitari. Stanno già nascendo su FB gruppi leghisti per la liberazione dei 3 indagati!

  6. Scritto da maggioranzasilenziosa

    Se c’è una forza politica che ha sempre fatto della violenza verbale una delle proprie armi, a cominciare dal capo, è proprio la lega; basterebbe anche assistere a qualcuno dei consiglio comunali che si svolgono nei paesi dove la lega è minoranza per rendersene conto; purtroppo qulcuno più debole interpreta le parole alla lettera e ci si ritrova con queste squallide situazioni.

  7. Scritto da Valter Grossi

    D’accordo con rf !

  8. Scritto da Troppo comodo

    1- Espellete Gentilini, Borghezio e i loro vari emuli di borgata. Poi sarete credibili.

  9. Scritto da luciano015

    Chi semina vento, non può far finta di meravigliarsi quando arriva la tempesta.

  10. Scritto da Conti Luciano

    BRAVO INVERNIZZI,SI ESPRIMA INVECE ANCHE SULLA CONDANNA PENALE DEL PADRE FIORINO PERCHE’ MINACCIO’ ( COLPI’ ANCHE, MA IL FATTO VENNE GIUDICATO” CASUALE “) L’ALLORA SEGRETARIO DELLA LEGA NORD DI ARCENE ,NON ALLINEATO, CONDANNA AVVENUTA IL 24/7/U.S PER MEZZO DEL GIUDICE DI PACE DI TREVIGLIO . NON E’ VIOLENZA QUESTA? NESSUN PROVVEDIMENTO QUANDO ACCADDE IL FATTO NESSUNO ORA CHE C’E’ UNA CONDANNA PENALE ESECUTIVA PER MINACCE ! SALVO PREDICARE BENE E…………….

  11. Scritto da PaoloFornoni1985

    Se la Lega non vuole essere accusata di instigare alla violenza inizi ad evitare certi proclami, soprattutto nella persona del suo segretario (Bossi), quali la guerra civile, i colpi di cannone sugli extracomunitari, castrazioni chimiche, marce su Roma ecc… allora forse si potranno contestare certe accuse… e poi ci sono certi personaggi di una tale volgarità e violenza verbale che rendono insopportabile l’intero movimento: Borghezio in primis che ci umilia di fronte all’unione europea ecc…

  12. Scritto da Tiziano Trivella

    Bisognerebbe indagare per capire come mai la Lega non è razzista, ma i Leghisti sì. A questa domanda non c’è mai stata risposta…

  13. Scritto da Filippo Schwamenthal

    mi sembrano parole sufficientemente chiare, lo dico anche da avversario politico che non condivide praticamente nulla delle opinioni della Lega

  14. Scritto da gigi andreoletti

    Bravo Invernizzi, finalmente una presa di posizione onesta, chiara, trasparente. I leghisti sono contenti di non essere confusi con quattro ragazzotti di paese che non hanno il diritto di sporcare la bamndiera della Padania con le loro bravate alcoliche.

  15. Scritto da rf

    Bravo un accidenti. E’ solo ipocrisia a buon mercato. Il problema è che certi esponenti della lega non si rendono conto che certi discorsi intolleranti vanno nelle menti vuote degli imbecilli e si producono codesti risultati distorti. I politici devono stare molto attenti all”uso di slogan nei comizi che possono avere effetti incontrollati. Ci vorebbe più senso di responsabilità e ponderatezza in certi politici improvvisati, dilettanti dell’oratoria, di cui la Lega pullula. Ben vi sta!

  16. Scritto da cuìn

    eeh già!