BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bigiano la scuola e rubano all’Upim

Protagonisti una 17enne marocchina e il fratello 15enne: per tentare di fuggire la ragazza ha anche rifilato un morso a una commessa.

Più informazioni su

Due fratelli minorenni marocchini sono finiti nei guai per aver rubato all’Upim di via San Bernardino. L’episodio si è verificato mercoledì a mezzogiorno: una 17enne, accompagnata dal fratello 15enne, è entrata nel grande magazzino e poi, dopo aver girovagato tra gli scaffali, si è presentata alla cassa per pagare un prodotto cosmetico. Ma quando si è diretta all’uscita le colonne dell’allarme si sono messe a suonare: un acommessa è intervenuta e l’ha bloccata, mentre il fratello fuggiva. La 17enne ha iniziato a divincolarsi, motivo per cui sono arrivate a dar man forte alla collega altre due commesse. La marocchina a quel punto ha morsicato una di loro nel tentativo di liberarsi. Ma non è servito a nulla: è stata consegnata alla polizia che nel frattempo era arrivata sul posto. Addosso gli sono stati trovati cosmetici per 190 euro.
Quando gli agenti si sono recati a casa per avvisare la madre, in zona questura, hanno notato il 15enne, riconoscendolo in base alla descrizione. La 17enne è stata arrestata per rapina impropria, il fratello denunciato per lo stesso reato. I due, che mercoledì mattina avevano "bigiato" la scuola, sono stati affidati alla madre, la ragazza in regime di arresti domiciliari. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.