BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Monumento momentaneo in piazzetta Bergamo

Iniziativa Gamec: l'opera di Lara Favaretto si propone come salvadanaio della città. Il ricavato al Servizio Esodo di don Resmini.

Più informazioni su

Venerdì 23 ottobre allo Spazio ParolaImmagine della Gamec – Galleria d’Arte Moderna e
Contemporanea di Bergamo, si terrà il secondo incontro di formazione relativo a Twister
.
Twister è un’iniziativa che, mettendo in rete dieci musei d’arte contemporanea della Lombardia, ha permesso ad artisti di alto profilo di interagire con dieci città. Per l’occasione la Gamec promuove, nella centralissima piazzetta Piave a Bergamo, l’artista Lara Favaretto e il suo Monumento Momentaneo, un blocco di granito ispirato al mito di Deucalione e Pirra, che si propone ai cittadini come salvadanaio della città, prevedendo di destinare il ricavato al Servizio Esodo di Don Fausto Resmini.
L’opera dialoga con il pubblico chiamandolo a confrontarsi con la propria coscienza e con urgenti problematiche sociali, vive e prende forma proprio attraverso la relazione con i passanti, con le scuole,
con il mondo culturale, economico, politico e sociale di Bergamo.
La Gamec chiama quindi tutti i cittadini a sostenere economicamente e/o a presidiare l’opera, condividendone il senso con la città. Proprio per garantire l’opportunità di una formazione specifica e approfondita sui temi messi in gioco dall’opera, i Servizi Educativi della Gamec hanno organizzato un incontro di formazione gratuito che verrà più volte replicato sulla base delle necessità.
L’incontro, che ha ottenuto il Patrocinio dell’Ufficio Scolastico Provinciale, si propone di affrontare la
genesi e le ragioni dell’opera esposta in piazzetta Piave, il tema dell’arte pubblica e relazionale, le attività del Servizio Esodo, e le problematiche legate alla didattica dell’arte contemporanea nello specifico del rapporto dialettico con il pubblico.
Per il riconoscimento dei crediti formativi, così come per l’arricchimento del proprio personale
curriculum, la Gamec rilascerà agli iscritti il certificato di frequenza.
Articolazione degli interventi:
14.00 – 14.45 Introduzione a cura di M. Cristina Rodeschini, Direttore d’Istituto, sulla genesi e sul
senso del progetto Twister
14.45 – 15.30 Intervento di Fabio Defendi, Coordinatore del Servizio Esodo, sulle specificità del
servizio stesso in rapporto alle problematiche di Bergamo e dei cambiamenti sociali
15.30 – 16.15 Intervento di Giovanna Brambilla Ranise, Responsabile dei Servizi Educativi della Gamec, sulle modalità e le criticità di "spiegazione" dell’opera al pubblico.
16.15 – 17.00 Intervento di Alessandro Rabottini, Capo curatore Gamec sull’arte pubblica /
relazionale in un’ottica di ampio respiro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.