BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bgnews, lettori in forte crescita e nuovi canali

Il nostro quotidiano ha tagliato il traguardo dei 20 milioni di pagine viste. Tutti i parametri sono raddoppiati in pochi mesi. E intanto sono state create nuove sezioni.

Più informazioni su

A maggio, dopo 11 mesi di vita, Bergamonews toccava i 10 milioni di pagine viste. A metà ottobre quella cifra è già raddoppiata. Segno tangibile di una crescita di attenzioni che il nostro quotidiano registra giorno dopo giorno. Il parametro citato è quello più eclatante, non il più significativo. Anche gli altri, comunque, nel giro di pochi mesi, sono raddoppiati. Mettendo pure in conto che qualcuno ci accuserà di cantarcela da soli, riteniamo doveroso condividere con i lettori i risultati che stiamo raccogliendo. Risultati di cui loro per primi sono i protagonisti. Basti vedere il numero impressionante di commenti che ogni giorno riceviamo. Non c’è notizia che non offra spunti di discussione. Qualche volta si sta nei limiti di un dibattito civile, altre si va un po’ fuori dal seminato e si perde edi vista il punto di partenza. E tuttavia, questo è sempre di più il punto di forza di Bergamonews, ciò che rende il giornale davvero diverso dagli altri media presenti sulla piazza. 
Per tenere testa alla crescita di attenzioni, il giornale in questi mesi ha cercato di apportare alcune modifiche e di aggiungere nuovi servizi. Ci sono stati alcuni spostamenti grafici, l’introduzione della pagina"News 24" che consente di avere l’aggiornamento delle notizie in ordine cronologico, l’incremento e la valorizzazione degli spazi multimediali dedicati alla Web Tv e alle Gallerie fotografiche
Da alcuni giorni abbiamo anche allargato i canali territoriali. Non più solo un canale "Provincia" omnicomprensivo, ma una suddivisione per macroaree:Hinterland, Bassa, Valli, Sebino e Isola. Nulla di trascendentale né di innovativo, intendiamoci. Solo un modo per rendere più facile al lettore trovare le notizie del paese o della zona in cui vive. 
E’ stato creato anche il canale Life, un contenitore di notizie di costume, società e varia umanità.
Infine, la crescita di Bergamonews passa anche dalla produzione di notiziari per Radio Number One e, dai prossimi giorni, per Radio Millenote e Radio Bergamo (notiziari del mattino). Anche in questo modo, sfruttando le sinergie con un gruppo all’avanguardia nel panorama radiofonico, vogliamo essere sempre più tempestivi e vicini ai nostri lettori. Ai quali non manchiamo mai di ricordare che i loro consigli, le loro osservazioni, le critiche anche più severe sono bene accette. Bergamonews è e deve essere sempre di più il "nostro" (di chi lo fa e di chi lo legge) giornale.  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cristiano

    smettiamola di FARE POLEMICHE e diamo atto a bgnews di fare un buon servizio e di permettere a noi “piccolo popolo” di esprimere liberamente il nostro parere. – meno litigi più proposte.-

  2. Scritto da GI61

    no gigi non se ne parla perchè è normale come non si parla che al sud andranno milioni di euro perchè disagiati.

    REGIONE SICILIA 20,OOO VENTIMILA DIPENDENTI
    REGIONE LOMBARDIA OGGI 4.000 DIPENDENTI MAH MISTERO
    IN TUTTO IL MERIDIONE E’ UNO SCHIFO COSI CARO GIGI SONO TUTTI O QUASI INDAGATI.
    A tutti i parlamentari prova del capello, agli indagati per tangenti se risultati colpevoli tutti a casa,immigrati prego clandestini a casa.
    ORA SON PASSATI 15 ANNI DEL BERLUSCA IN POLITICA NON CEDONO?

  3. Scritto da gigi

    Oh ma su sto giornale come mai non si parla dello scandalo della giunta comunale di Firenza, mah? Non vorrei che fosse perchè sono del PD.

  4. Scritto da Parsifal

    Concordo con Marco Cimmino 50. sarà strano, marzian…, ma Zapperi è persona capace di far giornalismo come tutti (lettori e tanti giornalisti) vorrebbero: credibile e utile servizio di informazioni. La sua storia lo qualifica. Le pagine di BgNews sono lì da leggere. Questo non toglie che abbia le sue idee, e le sa dire senza schierarsi nei gruppi (vari) di comodo. Lunga vita a BgNews!

  5. Scritto da Marco Cimmino

    L’ultimo intervento è molto significativo: ogni giornale ha un editore, ogni editore è legato a doppio filo a un partito, ergo ogni giornale è la trombetta di qualcuno. E’ la visione di un’Italia mafiosetta e che tiene famiglia: un’Italia che esiste, ma che, grazie a Dio, non è l’unica Italia. Ci sono direttori e giornalisti che pongono la propria libertà di espressione come condizione contrattuale: magari la pagano, ma lo fanno. So che è più facile far di ogni erba un fascio, ma non è corretto.

  6. Scritto da Marco Cimmino

    Io sono di destra che più di destra non si può: ho lavorato con Zapperi e non mi ha mai cambiato una virgola degli articoli. Anzi, ha sempre rivendicato la propria dignità professionale, nei fatti. Per cui, sono sicuro che CZ non faccia la trombetta ad alcuno. Ha le sue idee e non ne fa mistero, ma non ne fa neppure una bandiera giornalistica. E’ facile giudicare senza sapere: dal di fuori un giornale sembra una specie di labirinto eterodiretto. Dal di dentro è, soprattutto, lavoro e fatica.

  7. Scritto da Diego

    Certi strumenti democratici, per certe persone, possono risultare indigesti. L’impossibilità di partecipare ad un dibattito civile, se si è abituati esclusivamente ad imporre le proprie idee urlando, deve risultare alquanto frustrante. Povero walter.

  8. Scritto da walter

    @40
    vedi bene che la maggioranza non siete voi..le ultime elezioni vi anno bastonato x bene…e le prossime anche!

  9. Scritto da E64

    RICORDIAMOCI CHE CHI CI GOVERNA ERA DI SINISTRA CIOE’ SOCI DI CRAXI SPECIAL MODO EL SILVIO IL GRANDE,
    CHI SI SALVA E’ FINI.

  10. Scritto da walter

    E ricordiamoci anche che Mastella e Bassolino sono e sono sempre stati di sinistra…

  11. Scritto da enrico

    Spett.le redazione, dite la verità: il walter è una vostra invenzione. Non può essere reale un personaggio con pensieri e considerazioni così sconnesse. Per dirla tutta,però, dopo un po’ stufa.

  12. Scritto da walter

    La verità e che sono cassaintegrato e la redazione mi a assoldato x agitare un po sti forum mortini…prendo tot a post, purchè io faccia provocazionii contro la sinistra e anche perchè il directore e di destra…ma a trovato sta redazione de sinistra…
    insomma..vuol pur mangiarla!

  13. Scritto da walter

    enrico puoi sempre leggere l’unita o il manifesto..li non scrivo!
    (vediamo se la mandano questa…mica insulto nessuno)

  14. Scritto da carmelo

    PROPOSTA: DIAMO VOCE A MICHELE ROTA -26-
    Perchè non intervistarlo? A me piace capire le cose. Se conosce trucchi dell’informatica e non è un mago o prestigiatore deve spiegarci le sue conoscenze e i sospetti avanzati.
    Se invece spara cavolate, una volta pesate le sue supposizioni avrò compassione di un informatico che si crede veggente

  15. Scritto da SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE

    Si sa chi comanda a L’Eco di Bergamo. Non si sa chi comanda a Bergamonews. Ogni giornale ha un editore. C’è il giornale di De Benedetti, quello di Berlusconi, quello della Chiesa… Questo di chi è? C’è un imprenditore a Bergamo che ha fatto un giornale solo per lasciar parlare i lettori che l’Eco imbavaglia? Mi sembra strano. E allora perchè?

  16. Scritto da pierangelo

    Invidioso del meratese che ha già da alcuni anni un affermato e frequentatissimo quotidiano online (merateonline), auspicavo da tempo la nascita di uno bergamasco, sicuro del successo considerando non solo i contatti quotidiani del giornale meratese che ha un bacino di utenza inferiore, ma anche quelli dei diversi blog locali che pur non potendo paragonarsi ad un giornale tuttavia fornivano l’indicazione della “fame” di informazione ma soprattutto del partecipare. Complimenti e buon lavoro!

  17. Scritto da battista belloni

    Grazie per averci dato la possibbilita’ di dire quello che pensiamo e siamo liberi di farlo.
    Ho inviato il vostro sito a un bergamasco da tanti anni residente in Veneto cosi tutti i giorni segue la sua provincia del cuore
    ciao

  18. Scritto da Diego

    Nel ringraziarvi per la fonte d’informazione che ci fornite, colgo l’occasione per sottolineare l’importanza di internet per una società moderna e democratica. Sarebbe quindi, secondo me, auspicabile una sua maggiore diffusione (sicuramente a costi minori).

  19. Scritto da Michele Rota

    Fateci sapere quando la smetterete di scrivervi i commenti da soli. C’è un semplicissimo trucco per capirlo che chiunque mastica informatica lo sa. (volete che vi giri quante volte e con che nome vi siete scritti i commenti?) e perchè tanto per cominciare non mettete come gli altri siti un contatore di visite e pagine? Michele da Alzano, informatico

  20. Scritto da Matteo

    Tanti complimenti a voi. Mi auguro che il vostro giornale possa continuare in questo modo: ovvero libero da pregiudizi e senza condizionamenti. Serviva a Bergamo una voce fuori dal coro e che soprattutto desse spazio alle opinioni dei lettori.
    Bravi.

  21. Scritto da a.r.

    Complimenti a tutti, e anche se a volte ci si scontra, è un bel modo di confrontarsi. Ho già denunciato più volte che però bgnews è troppo politiicizzato verso sinistra..Ma poco importa. Se fossimo tutti uguali non ci sarebbe nemmeno da discutere. L’idea poi di dividere la nostra provincia in aeree per facilitare la lettura è ottima anche se sembra un pò troppo copiata da l’Eco …. Ma se serve x migliorare il servizio offerto ben venga! Avanti così

  22. Scritto da Superinformatico

    x 26 – A Michè , tu non ci devi dire quante volte (inventabili in qualunque momento), devi dirci come fai . Fà ‘l brao.

  23. Scritto da tarash

    Lettori quasi esclusivamente di sinistra e particolarmente dipendenti comunali e statali i cui commenti sono sempre gli stessi . Si servono del giornale per commentare tra di loro.

  24. Scritto da walter

    hehehe michele…..

    weee al posto di aclamare la vostra inteligenza giornalistica scrivete un articolo su GIORGIO FORNONI (sindaco di Ardesio) che e stato premiato da Amnesty international

    a zappare va!

  25. Scritto da walter

    @michele n 26

    dai, dicci come si fà che gli facciamo chiudere la succursale dell’unità!
    Ottimo anche il @30…sono tutti posti fissi..e fannulloni!
    BRUNETTA FACCI SOGNARE!

  26. Scritto da alpino

    Loro non se ne rendono conto, ma la forza di Bergamonews è proprio nel pubblicare i commenti come quelli di Michele Rota e di Walter, insinuanti e offensivi. Guardate e passate, amici giornalisti, perchè senza di voi anche i Walter e i Michele, impossibilitati a sparare le loro sciocchezze su altri siti, sarebbero più tristi. Chiamasi servizio sociale.

  27. Scritto da walter

    @33
    Hai ragione!
    Io mi diverto un mondo a sparere nel mucchio tanto essendo di destra non posso che prendere un comunista…hahahaah
    sta di fatto che i tuoi amici giornalisti dopo 3 giorni non anno ancora fatto uno straccio di servizio su Giorgio Fornoni…e si che il fornoni e un anti lega…
    ULTIMA COSA…al posto di scrivere qui lavora DIPENDENTE STATALE!

  28. Scritto da alpino

    leggi walter e capisci quali guasti la scuola abbia combinato

  29. Scritto da angelo

    No, caro alpino, leggi walter e capisci cosa succede se si rompe un televisore e i due neuroni di solito anestetizzati dal tubo catodico cominciano a girare per i fatti loro. Chiamate un elettrotecnico che salvi il povero walter.

  30. Scritto da c.zap.

    Per i lettori:
    la redazione ha cestinato tre commenti del sig. Walter perchè incivili e insultanti. L’ultimo ci gratificava dell’appellativo di “cornuti”. Non ci spaventano gli insulti, ma per chi vuole sfogarsi in questo modo siamo disponibili a fornire un esaustivo elenco di osterie. Per le critche urbane lo spazio resta, come sempre, a disposizione.

  31. Scritto da walter

    @direttore..faccia giornalismo e non politica!

  32. Scritto da walter

    Gentilissimo direttore
    il ”cornuto” lo scritto non certo in modo personale, ma rivolto a voi che bloccate le risposte verso l’alpino…che non e colpa mia se ritirava le lenzuola sporche!
    se volete mettervi di mezzo..fate come fanno tutti..utenti registrati!
    E non prenda parte alle discusioni se non vuole prendersi del comunista!…..
    Fate una polemica sul nulla e sto ancora aspettando l’articolo sul fornoni!
    questo e giornalismo di frontiera? si frontiera ex cccs

  33. Scritto da DettoChiaro

    Evidentemente l’aria nell’informazione bergamasca era proprio pesante, e appena s’è aperto un alito fresco tutti a respirarlo.
    Come augurio la possibilità di avere presto una versione cartacea, magari gratuita e con le foto dei cari scomparsi, in modo da poter raggiungere anche il gran numero di anziani della provincia, che pesano nelle scelte sociali e politiche.

  34. Scritto da wal taleggio

    Complimenti a tutti

  35. Scritto da Marco Brembilla

    Complimenti alla redazione tutta; in poco tempo siete diventati interlocutori credibili ed attenti. Auguri vivissimi per un futuro sicuramente faticoso ma, sono certo, ricco di soddisfazioni!

  36. Scritto da ziobob

    Nel panorama dell’informazione nazionale e locale, asservita o silente, ogni voce fuori dal coro è bene accetta, e questo è il sale della democrazia. Chi non lo capisce e dice “non disturbate il manovratore” ha in realtà paura del confronto. Mi auguro che BGNEWS continui ad informare i bergamaschi senza guardare in faccia a nessuno come sta facendo finora.

  37. Scritto da a tutti coloro che pagano bgnews

    il conto è comunque da pagare meglio se con denari non delocalizzati

  38. Scritto da Gianni Locatelli

    Congratulazioni a Te Direttore e alla redazione.
    Un ottimo risultato (anzi eccellente!)
    Avanti quindi e…ad majora!

  39. Scritto da luigi nappo

    Complimenti per il vostro impegno. Anche gli ultimi servizi su episodi di malcostume pubblico e privato dimostrano la serietà del vostro lavoro.

  40. Scritto da Elisabetta

    Bravi!complimenti a tutti, avanti così!!

  41. Scritto da w la democrazia

    molto bene, avanti così. Mantenete la possibilità di commento ai lettori per sempre.

  42. Scritto da mau che non compra più giornali

    senz’altro i + obiettivi del panorama in/dis/informativo bgsco.
    non si può pretendere il massimo, comunque …GRAZIE

  43. Scritto da Marco Cimmino

    Data la mia indole di bastian contrario, tra tanti complimenti mi verrebbe istintivo dire: e invece no! Invece sì: siete bravi e continuate a migliorare. Per una volta, ricaccerò indietro il bastiancontrarismo. Auguri sinceri di sempre maggior successo a Cesare Zapperi e a tutta la sua squadra.

  44. Scritto da walter

    La tana del comunista…vi o segnalato alle ronde padane!

  45. Scritto da karajan

    All’inizio, avevo alcuni dubbi, anche perchè i miei commenti forse un pò troppo forti, non sempre venivano pubblicati. Con il passare del tempo e visto l’aumento delle visite, mi è sembrato un Bg news più coraggioso e ciò mi è molto piaciuto. Devo ringraziarvi perchè finalmente il cittadino può finalmente dire la sua senza controlli e senza filtri.Speriamo che anche in altre provincie ci siano tanti quotidiani online, anche se per il Berlusca significa avere tanti altri “farabutti” in più.

  46. Scritto da mario59

    Grazie Bergamonews… per la possibilità che mi offrite, di far conoscere anche ad altre persone il mio pensiero.

  47. Scritto da paulibg

    Che dire? Grazie Bergamonews!
    Il futuro e’ gia’ qui…. in Italia arrivera’ come al solito in ritardo.. finche’ la carta stampata godra’ della “pioggia” di nostri soldi in cambio di ossequiosi e rispettosi articoli.
    Complimenti anche per dar spazio a tutti i commenti dei lettori senza alcuna distinzione politica.
    Grazie ancora

  48. Scritto da Giuseppe

    Beh è sempre un piacere leggere e comemntare, anche se a volte le mie battute boccacesche vengono censurate, ma che ci posso fare sono un burlone di natura!!!!!

  49. Scritto da rf

    assolutamente un esempio di democrazia nell’informazione ormai raro. Questo è il punto di forza, cioè i commenti, al di là della tempestività delle notizie che è dovuta su internet. Prevedo tempi cupi per la carta stampata, soprattutto per il livello scadente e disinformativo attuale, ormai utilizzata solo dalle generazioni più anziani. Il futuro è vostro, certamente in provincia dove viè da decenni una informazione controllata ben nota. Complimenti e in bocca al lupo per il futuro.

  50. Scritto da Marino Bonanomi

    Grazie a BGnews x il lavoro che dal giugno 2008 sta svolgendo x l’ìnformazione a Bergamo.
    Sono stato un vostro lettore fin dai primi giorni e da allora non vi ho + lasciato.Anche con qualche incomprensione , ma fa parte della vita in comune, però sempre risolta.
    Ancora un grazie sopratutto x aver dato voce a tanti cittadini che altrimenti nessuno li avrebbe mai ascoltati.Inoltre,piccola parentesi,avete obbligato la concorrenza ,eco,a dar voce ai suoi lettori. che mai prima avevano avuto..!

  51. Scritto da marcello saponaro

    Complimenti alla redazione e tanti auguri per il futuro!

  52. Scritto da Alessandro

    Ottimo lavoro, andate avanti così!!

  53. Scritto da Bergamasca

    Grazie per dare voce alle Donne Bergamasche che altrimenti non avrebbero modo di esprimersi in questa provincia celodurista. Non mettete le foto delle donne svestite, però. Sono contraria! Perchè se i lettori in più vengono solo per vedere le foto che ogni tanto inserite, meglio rimanere in pochi. Complimenti, comunque. Ci volevate in questa landa desolata.

  54. Scritto da c.l.

    di destra o di sinistra, troppo seri o troppo commerciali, se non ci foste bisognerebbe inventarvi. avete portato tanta aria fresca nel panorama giornalistico orobico. nemmeno voi siete perfetti, le sciocchezze si leggono anche sul vostro giornale. ma voi profumate di bucato. e non è differenza da poco