BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Oscar per cuochi, l’Ascom si candida

L'associazione si fa avanti per organizzare le selezioni italiane per l'ammissione alle finali del prestigioso concorso culinario.

Più informazioni su

Bergamo ha presentato la candidatura per gestire le selezioni italiane del Bocuse d’Or, il più importante concorso gastronomico a livello internazionale, creato con l’obiettivo di valorizzare i migliori chef emergenti dei 5 continenti. La città lombarda si è proposta come sede nazionale della prestigiosa competizione, nata nel 1987, riservata ai migliori cuochi ed intitolata a Paul Bocuse, chef francese considerato il cuoco più straordinario degli ultimi decenni.
La candidatura è stata presentata a GL Events – Sepelcom, la società francese che gestisce il concorso mondiale in programma a Lione nel gennaio del 2011.
A candidarsi è stata l’Ascom di Bergamo. La gestione della manifestazione, una volta vinta la candidatura, sarà seguita dalla nuova Associazione “Promozione del Territorio”, che nascerà nei prossimi giorni grazie all’impegno di Camera di Commercio Bergamo, Ascom Bergamo, Ente Fiera Promoberg, Confindustria Bergamo e Bergamo Fiera Nuova Spa. Contribuirà a realizzare l’evento la competenza dall’Accademia del Gusto di Ascom Bergamo, che, insieme a Fipe, sarà parte attiva nella macchina organizzativa delle tappe preparatorie al confronto tra i migliori chef che parteciperanno alla competizione nazionale.
La candidatura alle selezioni del Bocuse d’Or sarà ufficializzata dalla società francese il primo novembre e, dopo quel momento, partirà l’organizzazione della manifestazione che sarà presentata ufficialmente il 25 novembre prossimo a Milano. Sarà quella l’occasione per presentare il regolamento del concorso e le composizioni delle diverse giurie che andranno a selezionare il miglior chef italiano che potrà partecipare il 7 e l’8 giugno 2010 a Ginevra alle selezioni europee.
Le selezioni del Bocuse d’Or si svolgeranno nel Polo Fieristico di Bergamo, il 15 e 16 marzo 2010 nell’ambito di “Cooking Expo”, una nuova manifestazione dedicata alla ristorazione.
L’evento fieristico non sarà solo vetrina delle eccellenze del settore, ma anche teatro naturale di confronti prestigiosi; luogo ideale in cui i grandi chef porteranno le loro esperienze e gli economisti analizzano trend di mercato, comprendendo l’evoluzione dei consumi e dei comportamenti d’acquisto. Il tutto attraverso l’organizzazione mirata di workshop, seminari, convegni e meeting. Tra gli eventi in programma, organizzati con il sostegno di Fipe,  anche gli Stati Generali della ristorazione lombarda e italiana.
«Cooking Expo sarà un appuntamento imperdibile per tutti gli imprenditori del settore e per tutto ciò che vi ruota attorno – afferma con orgoglio Paolo Malvestiti, presidente di Ascom Bergamo – Un luogo dove i più grandi chef e ristoratori si incontreranno per confrontarsi e interrogarsi sul futuro della ristorazione, presentando e valorizzando al meglio il patrimonio di sapori, profumi e aromi della terra italiana, protagonisti indiscussi della manifestazione».
«Sarà un evento importante che confermerà il ruolo fondamentale che oggi ha la ristorazione di qualità – continua il direttore di Ascom, Luigi Trigona – , non solo per la grande e prestigiosa tradizione che vanta nel nostro Paese, ma anche perché essa è un tassello fondamentale della filiera agro-alimentare, sulla quale si investono sempre più risorse per migliorarne l’efficienza con processi di innovazione sempre più all’avanguardia».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.