BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Marcia, Adragna argento favoloso nella 50 km

Al termine di una gara magistrale, Andrea Adragna ha conquistato a Scanzorosciate una inattesa medaglia d'argento nel campionato italiano assoluto di marcia sui 50 km

Più informazioni su

Al termine di una gara magistrale, Andrea Adragna ha conquistato a Scanzorosciate una inattesa medaglia d’argento nel campionato italiano assoluto di marcia sui 50 km, regalando all’Atletica Bergamo ’59-Creberg l’ultima gioia di un 2009 favoloso. Solamente l’azzurro Marco De Luca, reduce dai Mondiali di Berlino, ha fatto meglio dell’allievo di Ruggero Sala, che ha centrato il settimo posto assoluto nella gara internazionale vinta dal bielorusso Ivan Trotsky in 3h54’48". Per De Luca il cronometro ha fatto segnare il tempo di 3h55’38", mentre Adragna, che si è anche laureato campione italiano per la categoria Promesse, ha chiuso la sua fatica in 4h10’59", ritoccando di quasi 20 minuti il suo precedente record, stabilito peraltro due anni fa, sempre a Scanzorosciate, quando era ancora nella categoria juniores. Tra l’altro con questa prestazione è arrivato a soli 10" dal primato personale del suo compagno Matteo Giupponi ed ora occupa il terzo posto nella graduatoria bergamasca di tutti i tempi, guidata dal mitico Graziano Morotti, unico ad aver infranto il muro delle 4 ore (3h58’52" a Piacenza nel 1982). Per Adragna si spalancano così porte importanti, con la prospettiva di raccogliere su questa distanza grandi risultati. Nato a Caltagirone il 14 giugno 1989, Andrea è ormai bergamasco a tutti gli effetti. E’ cresciuto nelle file dell’Atletica Almè ed è approdato all’Atletica Bergamo ’59 quando è entrato a far parte della categoria allievi, nella quale ha centrato le prime soddisfazioni, conquistando 3 medaglie di bronzo tricolori. Da juniores, nel biennio 2007-2008, ha vinto due titoli italiani, oltre a 1 argento e 1 bronzo, indossando 4 volte la maglia azzurra, con la soddisfazione della partecipazione agli Europei di categoria. Manifestazione che lo ha visto in gara con la maglia della Nazionale anche quest’anno all’esordio tra gli Under 23, con tanto di decimo posto finale sui 20 km, la gara che ha visto Giupponi andare a medaglia. Avrà quindi altri due anni per aggiornare il suo già brillante palmares di categoria, ma intanto è già una bella realtà anche a livello assoluto, sul quale i tecnici azzurri hanno già puntato le attenzioni. Tornando alla gara di Scanzorosciate, e a proposito di promesse, è d’obbligo segnalare il successo dell’azzurrina Federica Curiazzi nella gara di contorno riservata alle allieve sulla distanza di 10 km: 51’04" il tempo della campionessa italiana. Brava anche Gladys Moretti, seconda tra le juniores.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.