BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Martina: raccogliere subito l’invito

Il segretario regionale Pd: "Un segnale di disponibilit?? che va subito raccolto: l'idea di un tavolo va immediatamente concretizzata".

Più informazioni su

Oggi Cgil, Cisl e Uil di Bergamo hanno avanzato una proposta di lavoro utile di fronte alla crisi che ancora batte forte sui lavoratori e le imprese del  nostro territorio. Si tratta di un segnale di disponibilità che va raccolto. Tutti i dati evidenziano in modo inequivocabile che la crisi purtroppo non è alle nostre spalle. L’idea di un tavolo strategico operativo di carattere provinciale che coordini gli sforzi e definisca le priorità per sostenere imprese e lavoratori va immediatamente concretizzata. A partire dal brevissimo periodo ci sono alcune questioni che vanno gestite con la massima efficacia: penso in particolare alle effettive risorse erogate per l’anticipo della Cassa Integrazione e alle misure quotidiane di sostegno al credito per le piccole e medie imprese. In Lombardia noi proponiamo l’apertura di un confronto serrato per definire robuste politiche di sviluppo e qualificazione industriale. Vanno riorganizzati i sistemi d’incentivazione e le misure per la competitività e occorre decidere rapidamente su quali settori strategici vogliamo indirizzare il futuro produttivo della Lombardia: dalle energie rinnovabili all’edilizia sostenibile sino al manifatturiero avanzato è necessario individuare il cuore dei nuovi settori da sviluppare e sostenere coraggiosamente. Di fronte a questa crisi in tutta la regione le organizzazioni sociali e di rappresentanza chiedono alla politica e alle istituzioni uno scatto in avanti che non si può fare attendere molto. Per parte nostra intendiamo dare una mano fattivamente e in tutte le istituzioni del territorio lombardo siamo disponibili a questo comune lavoro. Con questo stesso spirito parteciperemo anche alla Manifestazione per il Lavoro promossa da Cgil, Cisl, Arci e Acli Lombardia per Sabato prossimo a Milano.

Maurizio Martina
segretario regionale Pd Lombardia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bella Ciao

    le dichiarazioni di ieri di Franceschini (“chiedo scusa agli imprenditori”) gettano altra ipocrisia sul PD.. o dalla parte degli OPERAI o dalla parte dei PADRONI.. o dalla parte della FIOM CGIL o dalla parte di CISL e UIL che firmano accordi separati con industriali e governo contro il volere dei lavoratori e contro un referendum che faccia chiarezza… PD NE’ CARNE NE’ PESCE…

  2. Scritto da Elio

    Se c’è MARTINA allora i lavoratori possono sentirsi davvero tranquilli.

  3. Scritto da mario59

    Franceschini è un ex DC..sta con i padroni..ci mancava la stro@@ata di ieri, sui sacrifici da fare allungando ulteriormete l’età pensionabile..per dar modo a suo dire..di salvaguardare il futuro dei nostri figli..che mi diano la pensione con 40 anni di contributi a me..e basta balle..e non usi i miei figli per giustificare un altro furto legalizzato..se non ci sono più soldi per mantenere le baby pensioni..a chi ancora giovane le sta godendo da decenni..non li chiedano un altra volta a me.

  4. Scritto da Controcorrente

    Il PD che difende i posti di lavoro?
    Mah… Fino a oggi ha difeso solo i posti di stipendio nel pubblico, i grandi capitalisti, gay, lesbiche e clandestini.