BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scarpa e Culicchia al festival “Presente Prossimo”

"Presente Prossimo" ?? il festival della letteratura in programma tra Albino, Alzano, Nembro, Ponteranica, Villa di Serio dal 17 ottobre al 28 novembre guidato da Raul Montanari.

"Presente Prossimo", festival della letteratura in programma in cinque realtà della bassa Valseriana (Albino, Alzano, Nembro, Ponteranica, Villa di Serio) da sabato 17 ottobre a sabato 28 novembre, vuol essere “evento letterario di riferimento” nella provincia di Bergamo. La direzione artistica del festival è stata riconfermata a Raul Montanari (www.raulmontanari.it nella foto), autore di rilievo nel panorama letterario nazionale oltre che originario del territorio di Bergamo.
Secondo Montanari le finalità del festival sono così sintetizzabili: "La letteratura vive di un paradosso che credo non abbia eguali nel campo delle arti. Da un canto la sua immagine pare polverosa, invecchiata, rigida. Dall’altra parte, è quasi umoristico vedere come l’ambizione alla scrittura letteraria attraversi ancora in lungo e in largo il mondo, più che mai. Nessun’arte è semantica come la letteratura; in nessun luogo è possibile esprimere significati e sensi in modo diretto, dettagliato, come nella scrittura. Per questo, gli scrittori che sono stati invitati al festival Presente Prossimo verranno a parlare con noi in una doppia veste, com’è naturale per loro. Sono al tempo stesso costruttori di bellezza (nelle storie che raccontano, nel linguaggio che ciascuno ha forgiato per le proprie esigenze, nel piacere che regalano a chi li legge) e testimoni del mondo, come frammenti di uno specchio che riflette una sola realtà da angolazioni diverse".
Gli scrittori protagonisti sono Luca Doninelli, Tiziano Scarpa (foto in basso a sinistra), Aldo Nove, Laura Bosio, Giuseppe Culicchia (foto in basso a destra) e Davide Sapienza: "Rappresentano una generazione di autori determinante per la creazione di una consapevolezza collettiva di cos’è l’Italia e, per naturale estensione, il mondo. Nessuno di loro si presta a una definizione univoca: nessuno ha fatto una cosa sola. Hanno scritto romanzi, racconti, poesie, reportage, pamphlet, libri-intervista, testi teatrali, copioni cinematografici, liriche di canzoni e libretti d’opera, radiodrammi, guide turistico-letterarie, saggi, articoli. Insegnano, traducono, lavorano nelle redazioni delle case editrici, leggono e interpretano in pubblico mle loro opere, partecipano ai più svariati progetti, nella logica di un’idea totale dell’impegno letterario: un approccio esistenziale e intellettuale, due parole che proprio questa generazione sta rendendo meno antinomiche di quanto siano parse in passato. Ma nessuno lo ha fatto attraverso compromessi o cedimenti artistici, tradendo l’assunto fondamentale di dare della realtà una rappresentazione veritiera: la vita reale delle persone con le sue miserie e grandezze impreviste, le sue ripetizioni, le sue sorprese, gli eroismi grandi e piccoli, la fantasia, la noia, la mortificazione e l’esaltazione. Se così non fosse, non sarebbero dove sono ora. E non sarebbero nemmeno qui".
La struttura del festival
Il festival è concepito come rassegna di sei incontri con autori, appunto Luca Doninelli, Tiziano Scarpa, Aldo Nove, Laura Bosio, Giuseppe Culicchia e Davide Sapienza, presentati dal direttore artistico del festival Raul Montanari. Accanto agli incontri letterari chiave, il festival propone altri eventi di rilievo:
IL CINEMA AL FESTIVAL. Organizzazione LAB 80. Proiezione di due film con buffet di
mezzanotte.
LA MUSICA AL FESTIVAL. ATMAN in concerto. Organizzazione AL VECCHIO TAGLIERE.
L’ARTE AL FESTIVAL. Mostra di arte contemporanea in collaborazione con il museo ALT ArteLavoroTerritorio.
Festival e territorio
Il festival vuole “essere radicato” nelle realtà territoriali, da cui una serie di scelte organizzative:
1. un programma diffuso nel territorio. Tutte le biblioteche promotrici ospitano almeno un evento
2. un festival che vuole “favorire il dialogo” ed il confronto. Ogni serata del festival si conclude con un buffet attorno al quale autore, direttore artistico, organizzatori e pubblico si incontrano
3. un festival che anche nei partner vuole costruire rapporti sinergici con il territorio.
Tutti i buffet sono offerti dall’osteria “Al Vecchio Tagliere” di Nese Alzano Lombardo
In tutte le serate del festival, le librerie aderenti all’Associazione Librai Bergamaschi – Confesercenti garantiranno la vendita degli autori presenti al festival.
Per il programma completo ed i materiali vedi www.presenteprossimo.it

Il programma

sabato 17 ottobre
LUCA DONINELLI PONTERANICA
auditorium comunale ore 18

sabato 24 ottobre TIZIANO SCARPA ALBINO
auditorium “città di Albino” ore 18

 

sabato 31 ottobre ALDO NOVE VILLA DI SERIO
biblioteca comunale ore 18

sabato 7 novembre IL CINEMA AL FESTIVAL ALZANO LOMBARDO
auditorium di parco Montecchio ore 20.30
proiezione di due film con buffet finale
ingresso gratuito

sabato 14 novembre LAURA BOSIO NEMBRO
biblioteca centro cultura ore 18

sabato 21 novembre GIUSEPPE CULICCHIA ALZANO LOMBARDO
auditorium di parco Montecchio ore 18

sabato 21 novembre LA MUSICA AL FESTIVAL
ATMAN in concerto ALZANO LOMBARDO
auditorium di parco Montecchio ore 20.30
ingresso gratuito

sabato 28 novembre DAVIDE SAPIENZA NEMBRO
biblioteca centro cultura ore 18

sabato 28 novembre LA CENA D’AUTORE ALZANO LOMBARDO
menù a tema con reading e libri
incontro con Raul Montanari e Davide Sapienza
osteria “al Vecchio Tagliere” di Nese ore 20.30
è obbligatoria la prenotazione
tel 035.4286896 o 035.511061
tutti i sabati
e le domeniche L’ARTE AL FESTIVAL
ALT ALZANO LOMBARDO
museo d’arte contemporanea
ARTELAVOROTERRITORIO
dalle ore 11.00 alle 18.00 ingresso gratuito
Per ogni altra informazione 035.511061 (Marco Colombi)
Festival organizzato dalle biblioteche di pubblica lettura di:
ALBINO
ALZANO LOMBARDO
NEMBRO
PONTERANICA
VILLA DI SERIO
Con il contributo di:
MOGI CAFFE’
Fondazione CREDITO BERGAMASCO
Osterie AL VECCHIO TAGLIERE
Con il patrocinio di:
REGIONE LOMBARDIA
PROVINCIA DI BERGAMO
Con l’adesione di:
SISTEMA BIBLIOTECARIO DELLA VALLE SERIANA
LICEO SCIENTIFICO STATALE “EDOARDO AMALDI” di Alzano Lombardo
LIONS CLUB
Con la collaborazione dei seguenti partner:
LAB80 Film Bergamo per la sezione cinematografica
ALT ArteLavoroTerritorio museo d’arte contemporanea per la sezione arte
AL VECCHIO TAGLIERE per la sezione musica
LIBER associazione librai bergamaschi
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.