BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

K-Idea, Bergamo Scienza premia quattro Archimede fotogallery video

Ai quattro selezionati ?? stato consegnato un riconoscimento, ma soprattutto la possibilit?? di presentare le proprie idee a partner potenzialmente interessati.

Giovedì 15 Ottobre si è tenuta presso Kilometro Rosso la presentazione ufficiale delle 4 idee selezionate dal Comitato di Selezione di “K-Idea” (evento promosso da Kilometro Rosso nell’ambito della kermesse “Bergamo Scienza”), una scelta effettuata tra le ben 140 idee pervenute.
Ai quattro selezionati è stato consegnato un riconoscimento, ma soprattutto la possibilità di presentarle ad un pubblico di partner potenzialmente interessati, in quanto prevalentemente costituito da ricercatori, imprenditori e operatori della finanza d’impresa, che hanno potuto trovare un’opportunità per sviluppare nuove soluzioni tecnologiche e valutarne la potenziale applicazione e industrializzazione, e per eventualmente stimolare la creazione di nuove imprese ad alta intensità di conoscenza.
Le 4 idee selezionate sono state le seguenti:
• “Shelmet: nuovo dispositivo di stoccaggio per caschi ed accessori motociclistici” (Ideatore: Andrea De Giorgi; Fabio Donati). Guarda la scheda
• “Lettoculla: cella di confort e riabilitazione” (Ideatore: Camillo Lanzinger). Guarda la scheda
• “Sistema per accelerare la riduzione catalitica selettiva di NOx nei gas esausti di processi di combustione” (Ideatore: Isabella Nova). Guarda la scheda
• “Apparato di illuminazione robotizzato e metodo di controllo” (Ideatore: Andrea Mangone). Guarda a scheda

E’ stata inoltre attribuita una menzione per la creatività a Mosè Monachino, un inventore artefice di ben 17 idee, ed è stata effettuata la segnalazione di altre 17 proposte meritevoli d’attenzione, che riguardano principalmente i settori dell’energia (nel cui filone s’è inserito il “Premio Energia” di Schneider-Electric), la logistica, la mobilità, l’ambiente, il design, la meccanica, l’ICT, il biomedicale, l’edilizia, e altri ancora.
Le idee selezionate e segnalate si sono caratterizzate da una notevole varietà per ambito applicativo, per età, provenienza geografica, estrazione professionale e culturale dei proponenti. Da evidenziare, per esempio, come ben il 18% delle idee presentate provenisse da ideatori di età “under 35” (un netto miglioramento rispetto al 5% del 2008), e come il 33% delle idee sia pervenuto da inventori/ideatori bergamaschi. Il 12% delle idee segnalate, inoltre, proveniva dal gentil sesso, mentre tra le professioni quella più “attiva” è stata quella dei liberi professionisti (34% delle idee ricevute) seguiti da impiegati (28%) e pensionati (14%). Tra tutti i concorrenti, anche un bambino di 8 anni, mentre il premio virtuale di “senior” assoluto va ad un inventore di oltre 80 anni.
Nel corso dell’evento è stato distribuito un kit contenente tutte le informazioni di dettaglio sui nomi degli ideatori, le idee/invenzioni/intuizioni proposte, i possibili settori applicativi, e i riferimenti personali degli stessi (telefono; e-mail). Per ogni eventuale approfondimento, queste informazioni e tutti gli atti del convegno saranno a breve disponibili sul sito web di Kilometro Rosso.
A conclusione della manifestazione si sono tenuti incontri di approfondimento con i singoli ideatori selezionati, che hanno potuto esporre le loro idee anche attraverso l’utilizzo di prototipi, riproduzioni e simulazioni.
Tutte le proposte ed idee sono state esaminate da un apposito Comitato di Selezione, presieduto dal tecnologo e divulgatore Roberto Vacca, e composto da esperti di innovazione e cambiamento quali: Fiorenzo Bellelli (Amministratore Delegato di Warrant Group), Mario Cerchia (Presidente Consorzio Roma Ricerche), Paolo Crippa (Responsabile Sviluppo Business Italia di Jacobacci&Partners), Guido Romeo (Giornalista di “Nòva” – Il Sole 24Ore), Mario Salvi (Responsabile Scientifico di Bergamo Scienza), Mirano Sancin (Direttore Generale e Consigliere Delegato di Kilometro Rosso), e Stefano Scaglia (VicePresidente Confindustria Bergamo per l’Innovazione).
La selezione è avvenuta sulla base dell’originalità e plausibilità delle idee, ma anche della creatività dei proponenti. Con tale riconoscimento il Comitato non ha inteso comunque esprimere giudizi e valutazioni sulla fattibilità tecnica e il rigore scientifico, che rimangono di esclusiva competenza e responsabilità dei proponenti. 
 
Guarda i vincitori dell’edizione 2008

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Davide Girlando

    Articolo interessante, sono uno degli inventori della quarta idea premiata, anche se purtroppo non ero presente (Andrea Mangone ha rappresentato egregiamente il gruppo). Vi chiederei di correggere il link alla nostra scheda, che è sbagliato. Grazie.
    Saluti

  2. Scritto da Paolo

    Io ero presente all’iniziativa e devo dire che è stata una vera BUFFONATA !!!! Idee già viste, inutili (e già alcune gia in vendita da tempo), nulla di nuovo e di utile all’umanità come sostengono gli organizatori !!! Pecato perchè Brgamo scienza fino a ieri non ha deluso.
    Consiglio agli organizzatori di rivedee un pò il concorso magari con una giuria unpò più esperta