BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cranberries in concerto a Milano per l’unica data italina

Il gruppo si è riunito dopo sette anni di assenza dalla scene e dal 12 novembre sarà in tour mondiale. In Italia arriveranno il 16 marzo, prevendite aperte dal 16 ottobre

Più informazioni su

Dolores O’Riordan e gli altri membri originali dei Cranberries hanno deciso di riunirsi, per la prima volta dopo circa sette anni, per un tour dal vivo. La O’Riordan ha dichiarato: “Ho deciso di tornare insieme ai miei ex compagni dei Cranberries, insieme scriveremo nuove canzoni e in tour proporremo sia i brani del mio nuovo album che le nostre hit più famose. Sarà bellissimo rivedere i fan della band e suonare dal vivo per loro”. Il chitarrista e co-autore Noel Hogan ha detto: “In questi ultimi anni ognuno di noi ha avuto modo di lavorare su diversi progetti, e imparare un sacco di cose dalle proprie esperienze. Ora è il momento giusto per tornare insieme e andare avanti”. Il tour negli Stati Uniti partirà da Baltimora il 12 novembre, dopodiché la band sbarcherà in Europa a marzo.

In calendario anche una data nel nostro paese: Dolores e compagni saranno infatti al MediolanumForum di Assago (Milano) il 16 marzo 2010.

Lo scorso gennaio, Dolores O’Riordan si è esibita in un breve live al Trinity College di Dublino, insieme ai fratelli Noel e Mike Hogan – anche loro ex membri dei Cranberries – per festeggiare il suo riconoscimento come membro onorario del Trinity’s Philosophical Society. Questo show ha rappresentato il primo incontro della band dal 2003. Mai ufficialmente sciolti, i Cranberries si sono più che altro presi una lunga pausa, ma trovarsi di nuovo insieme e suonare dal vivo per la prima volta dopo così tanto tempo, ha fatto capire ad ognuno di loro quanto si fossero mancati a vicenda.

Dolores O’Riordan ha recentemente pubblicato il suo secondo album da solita, “No Baggage”. In questo disco, co-prodotto con Dan Brodeback, la voce unica e indimenticabile di Dolores è più meravigliosa che mai, e il suono intenso e pulito, che sia nella stupenda ballad “Lunatic”, nel pezzo rock “Be Careful” o nel primo singolo “The Journey”.

“Era dal secondo album con i Cranberries (“No Need To Argue” del 1994) che non esprimevo i miei sentimenti così liberamente e apertamente – dice la O’Riordan. “Mi confesso e parlo delle mie emozioni. Tutti, attraverso le proprie esperienze o le proprie origini, hanno vissuto momenti terribili in cui pensavano di non potercela fare. Quello che cerco di dire con questo disco è che non importa quanto tragica possa sembrare una situazione, non è poi così tragica se vista nel quadro generale.”

Anticipato da “Linger”, l’album di debutto dei Cranberries, “Everybody Else Is Doing It”, esordì al numero 1 della classifica britannica. Il secondo lavoro, “No Need To Argue”, consolidò la popolarità della band grazie a brani come “Zombie”, “Ridiculous Thoughts,” e “Ode to My Family,” e guadagnò 7 dischi di platino negli Stati Uniti e 5 in Europa.
I Cranberries hanno avuto 4 dischi nella Top 20 di Billboard, e 8 singoli hit e hanno venduto oltre 40 milioni di album nel mondo.

I Cranberries sono Dolores O’Riordan, Noel Hogan, Mike Hogan e Fergal Lawler.

I biglietti per l’unica data italiana dei Cranberries, 16 marzo 2010 al MediolanumForum di Assago (Milano), saranno in vendita da venerdì 16 ottobre tramite il circuito TicketOne www.ticketone.it.

Costo dei biglietti:
Tribuna Gold 50 euro + prevendita
Anello B numerato 34 euro + prevendita
Anello C numerato 30 euro + prevendita
Parterre in piedi 32 euro + prevendita

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.