BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Azzurri deludenti, Lippi s’infuria con il pubblico

La nazionale di calcio rimedia in extremis contro Cipro (3-2) ma non evita i fischi degli spettatori di Parma. Il ct s'arrabbia: "E' vergognoso". Voi come la pensate?

Più informazioni su

Al Tardini di Parma, l’"altra" Italia di Lippi, fino al 33 del secondo tempo, stava perdendo 2 a 0. La rivoluzione del ct azzurro, che aveva schierato una formazione "sperimentale", è poi finalmente scoppiata e, con una tripletta di Gilardino, ha portato a casa un risultato positivo. A Parma gli azzurri, già qualificati, subiscono il primo gol degli ospiti al 12′ con Okkas. Il raddoppio cipriota arriva nella ripresa, al 48′ con Michail. L’Italia pareggia nel giro di tre minuti con la doppietta di Gilardino, a segno al 78′ e all’81′. Il gol vittoria sempre dell’attaccante viola al 92′. L’Italia ha chiuso il girone imbattuta con 24 punti, frutto di sette vittorie e tre pareggi. 
Il ct alla fine si è sfogato davanti ai microfoni: «È una cosa vergognosa. La gente deve imparare ad amare di più questa Nazionale. Non è possibile che in una serata come questa dove giochiamo una partita che non conta nulla e ho cambiato undici undicesimi di squadra, appena andiamo un po’ in difficoltà la gente anziché incitare i ragazzi invoca altri nomi».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da wka

    il problema è che lippi si sente un fenomeno e come lui i giocatori della nazionale stessa.
    sono personaggi pubblici,STRAPAGATI per quello che fanno e visto che lo spettatore paga il biglietto per essere pèreso per i fondelli mi senbra corretto che quando ne sente il bisogno possa criticare sia la squadra al completo che il giocatore singolo.

  2. Scritto da Vittorio

    Sarebbe ora che Lippi scendesse dal piedistallo (a Donadoni non veniva perdonato niente).Troppa boria, in fin dei conti è un nostro dipendente.

  3. Scritto da mario59

    Effettivamente a qualificazione già ottenuta.. mi pare eccessivo che il pubblico del Tardini si sia accanito con i giocatori non titolari della Nazionale di calcio…per il resto Lippi ovviamente si è infuriato.. però c’è tanta di quella gente in Italia che avrebbe il diritto di infuriarsi molto più di Lippi ..e purtroppo non ha alcuno spazio per manifestare la propria indignazione..pertanto aldilà della sua arrabbiatura, considero Lippi un privilegiato di questo paese di raccomandati.

  4. Scritto da fabrizio valserra

    Lippi dovrebbe comportarsi meglio, infatti è pagato anche per sopportare le critiche del pubblico e della stampa.

  5. Scritto da Massimo Sironi

    IL sig Lippi ,visto che è profumatamente retribuito, abbia rispetto del pubblico che paga per veder giocare al calcio e la miglior squadra, perciò abbia vergogna di schierare una squadraccia come quella di ieri sera primo tempo , e pretenda anche che il pubblico subisca .
    La smetta di fare il divo e si ricordi di essere un uomo pubblico non solo quando firma il contratto.
    Sia serio e dia un esempio