BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Volantino e polemiche: la Fiom querela Bonanni

Il leader Cisl critica pesantemente sul Messaggero il volantino dei metalmeccanici Cgil di Bergamo, la Fiom nazionale lo querela per diffamazione.

Più informazioni su

 La Fiom querela il segretario della Cisl, Raffaele Bonanni, che ha parlato di "linguaggio delle delinquenza comune" per definire lo slogan ("Fermiamoli", riferito anche a Cisl e Uil) dell’organizzazione sindacale in occasione del recente sciopero dei metalmeccanici della Cgil.
"La segreteria nazionale della Fiom-Cgil, in riferimento alle dichiarazioni rilasciate al Messaggero da Raffaele Bonanni, sullo slogan delle manifestazioni svoltesi il 9 ottobre in occasione dello sciopero dei metalmeccanici, dichiarazioni in cui si afferma che la Fiom ‘assume il linguaggio della delinquenza comune’, ha deciso di dare mandato ai propri legali di procedere con la querela per diffamazione a mezzo stampa", dice in una nota il sindacato.
"Mi stupisce l’annuncio di una querela della Fiom nei miei confronti. Libera di farlo. Pensavo di ricevere ben altra risposta alle mie osservazioni preoccupate.” Così il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni replica. ”Nella mia intervista al Messaggero, quando parlavo di clima pericoloso e di linguaggio da delinquenza comune, intendevo riferirmi in particolare – precisa Bonanni – al volantino della Fiom di Bergamo, diffuso in occasione dello sciopero dei metalmeccanici della Cgil, nel quale c’era la mia foto, insieme a quella di Angeletti, Sacconi, Marcegaglia e Bombassei, bucherellate come un tirassegno, con lo slogan ‘Fermiamoli’ e ‘Falli smettere!’. Già altre organizzazione hanno condannato con fermezza quel volantino e quegli slogan della Fiom. Personalmente in tanti anni di attività sindacale, ho sempre avuto l’opinione che tra sindacati non sia opportuno mai ricorrere alle vie legali. Ma in quella circostanza c’erano tutti gli elementi per chiedere l’intervento della magistratura perché quel volantino e quegli slogan mi hanno indignato come uomo e come sindacalista”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Marcello

    Perchè non fate votare i lavoratori? Siete semplicemente al servizo delle imprese

  2. Scritto da andy baumwolle

    A forza di fare una politica solo anti Berlusconi, sinistra e sindacati si sono scordati di fare la “vera politica” e cioè una proposta credibile ed alternativa al cavaliere
    I risultati sono devastanti: persi milioni di voti , soprattutto un grande favore al PDL e ancor peggio la mancanza di un’ alternativa credibile
    Il problema Berlusconi non esiste, esiste una sinistra senza idee e rappresentatività
    Aveva ragione Moretti quando diceva di mandarli tutti a casa i dirigenti del PDS

  3. Scritto da Marco S.

    Subito al voto !

  4. Scritto da Mirco

    Bisogna stangare il clan delle mazzette

  5. Scritto da mario59

    Contratto dei metalmeccanici..SUBITO REFERENDUM TRA I LAVORATORI..e cosa molto importante, con voto segreto.
    LAVORATORI METALMECCANICI che vi ritenete presi in giro dall’atteggiamento strafottente di FIM e UILM..questo è il momento migliore per cambiare tessera, la disdetta va data entro fine anno..rivolgetevi alle RSU del sindacato che secondo voi, meglio vi rappresenta, e fatevi aiutare in merito.
    FIM e UILM non possono continuare a firmare accordi senza il consenso di TUTTI i LAVORATORI.

  6. Scritto da orazio

    In pratica o si fa come dicono i comunisti di CGIL o non si fa niente.E’ per questo che le relazioni sindacali in Italia sono quelle di 50 anni fa.La politica del tanto peggio tanto meglio non deve stare al centro delle discussioni: se 112 E fanno schifo ,allora magari la Fiom e quelli che ne condividono le idee devono spiegare perchè.

  7. Scritto da mario59

    orazio… che strazio

  8. Scritto da Bella Ciao

    X ORAZIO: i comunisti della FIOM CGIL dicono che questo accordo e’ CARTA STRACCIA!! Ebbene si!!! ..e se CISL e UIL sostengono il contrario devono solo “permettere” un RERFERENDUM tra i LAVORATORI!!! Poi, finalmente, riusciremo a capire che Cisl e Uil avranno il 20% dei consensi CONTRO L’80% DELLA MAGGIORANZA DEI METALMECCANICI (della FIOM) …E VI SEMBRA UN’ACCORDO LEGITTIMO???? CISL e UIL VERGOGNATEVI!!!

  9. Scritto da mario59

    Ho appena guardato al volantino tanto discusso della FIOM di Bergamo..ebbene non è come afferma Bonanni..bucherellato come il centro di un tiro a segno..I buchi sono nelle lettere della parola FERMIAMOLI..e non sono simili ai buchi di arma da fuoco..hanno fatto bene a querelarlo quel VENDUTO..che firma accordi separati..
    ATTENZIONE LAVORATORI..TUTTI..quando firmano un accordo..non vuol dire che debba essere per forza migliorativo..confindustria fa il proprio gioco..CISL e UIL ci stanno vendendo.

  10. Scritto da ex elettore

    Operai sveglia che forse è ora……., se i servi dei padroni si comportano cosi’ la colpa è anche dei lavoratori.
    Io vedo nelle fabbriche che i delegati CISL hanno tutti un bel posto di lavoro, i loro figli hanno corsie preferenziali nelle assunzioni! Bonanni
    la CISL è il miglior impiegato dell’azienda.

  11. Scritto da Ciao Bella

    https://www.bergamonews.it/economia/articolo_commenti.php?id=16728

  12. Scritto da ex lettore dell'ex elettore

    Confondi il confonditore punta solo sul padrone -tenaris- chè il servo gli si ribellerà contro.

  13. Scritto da sissi

    E’ una vicenda che ha troppe stranezze. Ma chi urla più forte ormai ha oggi… ragione. Una volta mi insegnavano che uniti si vince. Ma in questo modo, purtroppo, le gloriose OOSS faranno la fine dei manzoniani “polli di renzo”. Non è possibile che sindacalisti seri non abbiano ancora capito: meno insulti e più sociale, e tanto cervello più cuore, per arrivare a tutelare al meglio gli interessi dei lavoratori. E’ un brutto spettacolo per i lavoratori e per il pubblico. Peccato proprio. sissi

  14. Scritto da Maurizio

    BONANNI ho guardato il giornaletto della Fiom di BG. allora ti dico: sei un grande BUGIARDO:

  15. Scritto da Bella Ciao

    CISL e UIL parlano di “buon accordo” … CHE VENGANO IN FABBRICA A DIRLO AGLI OPERAI!!!! e se l’accordo e’ cosi “buono” come vogliono far credere, xche’ hanno tanta paura di un referendum tra i lavoratori??? REFERENDUM SUBITO!!! Cisl e Uil VENDUTI

  16. Scritto da Pietro

    Hanno fatto bene, basta servi dei padroni, Vengano in fabbrica sti venduti a spiegarci perchè non abbiamo più il lavoro!

  17. Scritto da CAPITANIO

    Con questo fatto è chiaro che l’intervento della RSU Lovato Electric, a tutela della dignità e delle ragioni della FIOM, era ed è necessario (continuate ad aderire all’appello).
    Bonanni denigra palesemente il sindacato maggiormente rappresentativo dei metalmeccanici, ottimo lìntervento del segretario generale RINALDINI a tutela della sua organizzazione senza riserve. Invito la CGIL ad indigniarsi e valutare chi fa del “reale terrorismo”. Bonanni impedisce l’unità sindacale!!!!!!!

  18. Scritto da Mario

    Aderisco come isritto edili CGIL (Italcementi) all’appello Fiom Lovato

  19. Scritto da Bella Ciao

    “Linguaggio della delinquenza comune” ??? BONANNI VERGOGNA!! ….i VERI DELINQUENTI sono quelli che vanno a FIRMARE accordi separati CONTRO (CONTRO!!) LA VOLONTA’ DEI LAVORATORI (che Cisl e Uil dovrebbero rappresentare) AVANTI FIOM!! AVANTI CGIL!!