BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Anche il mare fa scuola

A Bergamo Scienza il più grande brigantino del mondo in navigazione con una conferenza di Paolo Cornaglia Ferraris, (16 ottobre alle 10 alla Fiera di via Lunga).

Grazie alla Fondazione Sestini, sarà a BergamoScienza 2009 il più grande brigantino del mondo in navigazione. Lo farà con una conferenza del suo direttore scientifico, Paolo Cornaglia Ferraris, (16 ottobre alle 10 alla Fiera di via Lunga) e i laboratori dell’Albero Maestro (dal 9 ottobre), tenuti da Massimo Sacripante, Maurizio Cantale e Sara Calì.
Ma visto che a Bergamo il mare non c’è, l’appuntamento per chi volesse salire sul veliero sarà a Genova alla fine di ottobre. Qui, Nave Italia accoglierà i visitatori lungo un percorso dedicato alla “EDUCAZIONE INCLUSIVA”, una delle più grandi sfide nella formazione di bambini e adulti di domani, spinti a navigare velocemente su un mare di scienza, tecnologia e interculturalità. 
Chi a BergamoScienza, parteciperà ai laboratori dell’Albero Maestro, capirà le ragioni per le quali Carlo Croce, la Marina Militare Italiana e lo Yacht Club Italiano abbiano dato vita alla Fondazione Tender to Nave Italia, il cui scopo è facilitare Scuole, Ospedali, Enti pubblici e Associazioni Onlus a sviluppare progetti educativi che capiscono come il mare e la vela sono strumenti di concreto processo formativo e riabilitativo. 
Al Festival di Bergamo sarà raccontata la storie di Gaetano, adolescente non vedente, che si è arrampicato sull’albero più alto della nave e ha descritto ai propri compagni di classe, imbarcati con lui, il rumore del vento, il fruscio delle onde, l’odore del mare e il canto dei gabbiani, senza paura di stare lassù. I suoi compagni di scuola hanno capito così che Gaetano sentiva e raccontava cose che loro nemmeno avevano percepito. Era davvero “un diversamente abile”, non un handicappato. 
Ciascuno vivrà nei laboratori dell’Albero Maestro un esempio di “laboratorio esperienziale”, lo strumento con cui la Fondazione Tender to Nave Italia ONLUS costruisce un futuro inclusivo. Quel futuro che tiene conto di abilità diverse e fragilità. Di persone che hanno molto da dare e da dire agli altri, se solo si concedono loro tempo ed attenzione. Se, soprattutto, si propone loro di rivedere la propria vita come una “fantastica avventura”, magari a bordo di un grande veliero, tra persone che sanno valorizzarne la diversità. Perché il futuro di ciascuno e della nostra società è un’avventura fantastica, come ciascuna generazione impara a costruire tra prove ed errori, senza escludere nessuno, come la scienza ha insegnato a fare.
Il laboratorio per bambini e ragazzi "L’albero maestro" è in programma per venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 ottobre con i seguenti orari:
SCUOLE venerdì e sabato la mattina 9:00; 10:00; 11:0; 12:00 – venerdì pomeriggio 14:30, 15:30, 16:30
PRIVATI sabato il pomeriggio 14:00; 15:00; 16:00; 17:00 – domenica la mattina 9:00; 10:00; 11:00 12:00 e il pomeriggio 14:30, 15:30, 16:30. MAX: 25 persone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.