BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Promozione Iper: “Lo sconto c’è”

Il responsabile delle relazioni esterne risponde al lettore di Bergamonews che aveva criticato le modalità dell'iniziativa "Sconto 30 per cento".

Più informazioni su

Egregio Direttore,
in merito alla lettera firmata apparsa il giorno 8 ottobre 2009 su questa testata, Iper, La grande i precisa quanto segue. 
La promozione Iperfollie prevede due fasi. Nelle prime due settimane i clienti, al passaggio in cassa, ottengono un buono del 30% dell’importo speso scegliendo all’interno di un catalogo di più di 1000 prodotti. Nei quindici giorni successivi, i buoni possono essere utilizzati liberamente all’interno dell’ipermercato, anche su 500 prodotti inclusi in un secondo volantino promozionale.
I punti di forza di questa promozione sono due: l’ampiezza dell’assortimento coinvolto nella prima fase e la possibilità di beneficiare di un doppio sconto su 500 prodotti nella seconda fase (l’importo del buono più lo sconto previsto dal volantino).
Per questa ragione, necessariamente i prezzi a banco dei mille prodotti nella prima fase sono commercialmente aggressivi, ma non possono essere promozionali.
Speriamo con questo chiarimento di aver chiarito la politica commerciale dell’Azienda su questa promozione. 
Restiamo comunque a disposizione del Cliente per qualsiasi ulteriore chiarimento.
Distinti saluti
Luca Burgazzoli
Resp. Relazioni Esterne Iper, La grande i  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gilgam

    Noto solo ora una contraddizione anche negli stessi vocaboli usati dal responsabile iper.
    Parla di PROMOZIONE IPERFOLLIE e poi dice che necessariamente i prezzi non possono essere PROMOZIONALI. Ma allora che promozione è?
    Sicuramente di IPERFOLLIE non ne hanno fatte…

  2. Scritto da puntoG

    X25
    Non pretendevo certo che tu ci arrivassi da solo.
    Con l’affare delle tessere fedeltà,le catene di supermercati,riescono a guadagnare quasi il 15%.
    Tenendo conto che pagano la merce stoccata e/o già venduta al minimo del 180° giorno dopo l’acquisto,mi parrebbe come minimo doveroso,un maggior rispetto verso il famoso UTILIZZATORE FINALE.
    Se poi andiamo a vedere pure gli sgravi fiscali sul personale dei quali godono,la misura è colma.

  3. Scritto da x 14

    x 14… tu sei il vero paladino dei consumatori…
    hai scoperto che “il guadagno è principalmente il loro”…
    perchè se tu avessi una qualsiasi attività commerciale e non ne traessi guadagno, quanto la terresti aperta???
    per quanto riguarda la “truffa” delle tessere non ci sono commenti…
    preferisco che indaghino sulle mie abitudini alimentari e adeguino di conseguenza le merci, piuttosto che comprare magari tonnellate di alimennti (specie se deperibili) che poi andrebbero sicuramente scartati.

  4. Scritto da Parsifal

    ..ad ogni modo, la risposta di Burgazzoli Iper è davvero degna della miglior scuola democristiana! Ribadisce ovvietà, non entra nel merito delle critiche che sono state sollevate, non risolve alcun dubbio.
    Fantastico!
    Davvero un gran comunicare. Una grande immagine di vendita….

  5. Scritto da Fornitore

    Ma che sconto ,questi torchiano i fornitori e fanno un sacco di quattrini.

  6. Scritto da Claudia

    Io non so cosa mangi il responsabile, sicuramente da come scrive (prezzi aggressivi) non mangia come mangio io. Scendete dal pero!

  7. Scritto da ciccio

    birra in lattina 1 euro.
    voltete che iper guadagni 20 cent sul prezzo di vendita?
    Ok io pago la birra 1 euro di cui 20 cent tasse 20 cent guadagno iper costo effettivo birra 60 cent di euro.

    Guadagno Iper 10 lattine 20 centx10=2 euro.
    2 euro per 1000 acquirenti= 2000 euro

    Perchè dopo 3 mesi la stessa birra costava 1,45 euro?
    45 cent di maggiorazione + 20 cent guadagno=65 cent per 10 lattine=6,5 euro
    6,5 euro per 1000 acquirenti= 6500 euro!
    AAh adesso copisco come mai è cresciuta!

  8. Scritto da fedele se cambi

    Acquisto errato ti ridavano i soldi ,adesso ti danno un buono,faccia il bravo DIRETTORE meglio le vecchie abitudini,tanto se’ va male ci rimettono i dipendenti o no .

  9. Scritto da EMCAS

    Vogliamo parlare dei prezzi scontati sui volantini, ma che passano alla cassa a prezzo intero!!
    A me è successo più di una volta, e tutte le volte sentirsi dire “Passi alla cassa centrale per il rimborso”!! Ma se uno prende un carrello di roba come se ne accorge?

  10. Scritto da karajan

    segue… il reponsabile dell’iper, prima di fare certe dichiarazioni, dovrebbe andare di persona a verificare i prezzi che fanno gli altri negozi.Vado all’iper ogni tanto solo per far compere nei negozi di abbigliamento,dato che i prezzi sono identici a quelli dei negozi della città,ma nel supermercato sono alcuni anni che non vado più perchè il rapp. qualità/prezzo non è più conveniente ed inoltre bugiardo, tanto che la gente si fà accalappiare solo con la politica dello sconto

  11. Scritto da mauro

    .. per forza!!
    i prodotti hanno prezzi “commercialmente aggressivi” e non “promozionali”.
    Significa quindi che è meglio rivolgersi, nello stesso periodo, a catene che hanno volantini “promozionali” migliori lasciando perdere l’IPER …… vero Dr Burgazzoli?

  12. Scritto da marco

    ho verificato anch’io i prezzi superiori agli altri supermercati.
    A questo punto mi piacerebbe vedere un’intervento di denuncia
    da parte dell’associazione consumatori.

  13. Scritto da Occhioaperto

    Beh, che l’iper sia mediamente piu’ cara dei diretti concorrenti avete scoperto l’acqua calda! Lo è da anni e se non ve ne siete accorti prima vuol dire che il salame lo avete sugli occhi.. e anche a belle fette spesse! Detto questo pero’ durante le promozioni si possono fare ottimi affari… basta confrontare e decidere e si puo’ risparmiare un bel po’a. Esempio? Notebook preso a prezzi “identici a quelli offerti da altri negozi” e lo sconto del 30% reinvestito in articoli in offerta.

  14. Scritto da teo

    Egr. responsabile Iper, quando parla di “prezzi commercialmente aggressivi”, dovrebbe specificare che l’aggressione non viene fatta ai Vs concorrenti, bensì ai Vs clienti!

  15. Scritto da malios

    LICENZIATLO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  16. Scritto da liberto

    un piccolo consiglio per ritirare un frigo ho girato 20 minuti nei parcheggi.costa tanto mettere delle indicazioni visibili,visto che il tempo e’denaro ,sicuro di un vs interessamento saluti da un vs cliente.

  17. Scritto da Londinese

    E’ un pò uno specchietto per le allodole.

  18. Scritto da puntoG

    Basta entrare nel sito di “altroconsumo” (bisogna però esserne soci)
    Per scoprire la “truffa”,fatta di ricarichi preventivi e di merce già in promozione all’origine.
    Ti fanno credere di risparmiare,ma a tutti gli effetti il guadagno è principalmente loro.
    Un’altra “truffa” è l’uso della tessera,che altro non è che uno strumento per le loro indagini sui consumi medi,evitando così di fare “magazzino” ed evitare al minimo l’invenduto.
    Ergo,se io Azienda,so il tuo consumo medio,mi regolo prima

  19. Scritto da Finazzi M.

    una volta erano veramente forti sui prezzi , adesso vendono auto , prodotti farmaceutici ,giornali, energia elettrica , e persino le moto (non compratele perchè se avete bisogno di assistenza diventa un’odissea) , forse sarebbe meglio se tornassero a vendere pasta , tonno e olio con i prezzi “aggressivi”
    io sono migrato “altrove”

    un vostro ex cliente

  20. Scritto da Galbusera G.

    mi piacerebbe incontrarla per farmi spiegare ad esempio quella promozione dove ci sono un sacco di prodotti che vengono venduti a 1 euro o 2 euro che fino a poco prima (1 settimana , massimo 2 ) costano meno . e poi magicamente vengono adeguati al volantino (al rialzo) .
    per poi non parlare di quella “promozione” veramente insulsa , dove bisogna attaccare un bollino con uno scontro extra sul prodotto , che provoca solo colonna alle casse e manda in confusione i clienti e cassiere
    ex cliente

  21. Scritto da Gilgam

    Sono quello che ha inviato la prima segnalazione a BergamoNews e devo dire che la risposta del responsabile della catena è inoppugnabile.
    Ma come tutti i lettori hanno capito ci sta effettivamente spiegando che ci fanno pagare di più subito, tenendo prezzi più alti della concorrenza, per ridarci, esclusivamente se torneremo a spendere da loro facendoli guadagnare nuovamente sui prodotti che acquisteremo, solo quello che ci hanno fatto spendere di più durante la prima fase della promozione.

  22. Scritto da Gilgam

    Durante quel tipo di promozioni non conviene quindi acquistare all’Iper, soprattutto prodotti alimentari (come già detto nella mia prima segnalazione, e ribadito da altri lettori, su quelli di elettronica si possono comunque fare buoni affari, forse perché su certe cifre il cliente è più attento e confronta), se non dopo avere controllato con cura i prezzi in promozione in altre catene, dove oltretutto lo sconto è immediato e non legato ad altri acquisti con l’obbligo di ritornare e rispendere.

  23. Scritto da Mx

    E come ci spiega il fatto che il prezzo viene aumentato per poi essere scontato?
    Mi e’ successo piu’ di una volta!

  24. Scritto da ????

    no..io non l’ho capita la spiegazione..
    resta fermo che i prodotti degli altri supermercati costano di meno, questo non l’ha smentito..

  25. Scritto da karajan

    Ripeto, ieri ho acquistato 3 prodotti della stessa marca venduta all’iper di seriate: un tv lcd 32″, stessa marca identiche qualità, identico prezzo dell’iper compreso lo sconto, allo stesso prezzo senza sconto -1 confezione di 10 sacchetti marca vorwerk aspirapolvere folletto, ad un prezzo non scontato 3 volte inferiore , 1 chiavette per scricare da l pc, a metà prezzo rispetto all’iper. Se volete posso fare il nome del negozio, ma devo essere autorizzato.