BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Le auto nuove inquinano di più”

Un lettore segnala gli studi di un ricercatore secondo il quale i nuovi mezzi sono molti più dannosi per la salute di quelli vecchi.

Più informazioni su

Spett. direttore di BergamoNews,
La presa in giro della Giunta Formigonica sui filtri antiparticolato, e tutte le arzigogolate decisioni che si aggiungono come una telenovela, ogni giorno, dovrebbero partire, e purtroppo non lo fanno (sono politici italiani), da un presupposto totalmente scientifico: I filtri antiparticolato, non trattengono nulla. Semplicemente frammentano le polveri riducendole a dimensioni nanometriche, molto più insidiose per la salute. Questo non lo dico da tempo solo io che sono “anche” illustratore, ma il dott. Stefano Montanari (e sua moglie la ricercatrice dott Antonietta Gatti), che da anni sono i massimi esperti in Italia e anche nel mondo (visto che si sono occupati delle patologie legate alle inalazioni di polveri nel disastro delle twin towers), e realizzano le loro analisi grazie all’uso di microscopi elettronici a scansione ambientale. Se leggete l’ultimo libro di Montanari (Il Futuro Bruciato), scoprirete che le auto più nuove e recenti, inquinano e danneggiano la salute più di quelle vecchie. Chiedete alla giunta Formigonica di smetterla di prendere per i fondelli i Lombardi. svegliatevi gente!! Informatevi e scoprirete quanto è profonda la buca del bianconiglio!
Saluti. 
Vilfred Moneta

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da benny

    mi chiedo inquina piu’ la mia euro 2 o i mezzi publici ? che circolano . altra domanda nel momento che pago l’ecopass per magia non inquino piu’ mi sa’ che queste disposizioni siano una bella presa per il c.. alla gente comune .personalmente mi prenderei anche una euro non 5 ma 10 se avessi anche un posto di lavoro ! . quello che qualcuno in alto se ne frega dei poveri cristi che hanno bisogno anche dell’ euro 0 per fare qualche lavoretto per mantenere la famiglia e pagare le loro cazzate

  2. Scritto da MaLo

    Nnon centra nulla con l’argomento, ma lo sapete che la regione Lombardia, mi pare sia guidata da Formigoni se non sbaglio, ha disposto che non si possano più fare esami di controllo ma solo in seguito a patologie? Se io voglio farmi una mammografia, il mio medico si deve inventare una mastopatia, perchè non può più scrivere sulla ricetta “controllo”. Questo per aiutare la prevenzione

  3. Scritto da ste

    Quante auto inquinano come un aereo in arrivo o partenza da Orio? Vantiamoci pure che il numero degli aerei che transitano sulle nostre teste è sempre maggiore… è pur vero che il turismo e gli affari portano lavoro, ma che a guadagnare siano sempre quelli a discapito del portafoglio e della salute degli altri….

  4. Scritto da eugenia ricci

    Caro FORMIGONI, ma sei capace di fare gli affari tuoi????nelle mie tasche ci sono i soldi che ho guadagnato io e non gli altri che lavorano x me, COME FAI TU che spendi e spandi i soldi nostri e te la tiri se x caso hai fatto quache cosa di buono, ma non hai capiuto che dietro di te lavorano e tu fai la bella faccia di aver fatto tutto tu.

  5. Scritto da vilfred moneta

    leggetevi IL FUTURO BRUCIATO di Stefano Montanari, e scoprirete amaramente quante brutte sorprese ci attorniano ogni giorno. L’inquinamento delle auto è un granello di sabbia rispetto al grande deserto di ciò che davvero inquina l’aria, e inevitabilmente fa crescere a dismisura i casi di mesiotelioma e di tumore.
    SVEGLIA!!!

    vILFRED MONETA

  6. Scritto da contribuente truffato

    Per Maria Antonietta.. numero …10..
    Scusi..?????……!!!!!!!

  7. Scritto da Parsifal

    Grazie per la lettera… PIU’ CHE ESPLICITA.
    Queste mene di veicoli euro 3,5 e tombola, filtri e altro, sanno molto di arti magiche per imbonitori.
    E fessi sono i cittadini che si adeguano.

    @Berghem 4: ma ci fai, o sei socio di Formigoni??
    Chi sta sperperando soldi pubblici (di tutti) per incentivi, restringere utilizzi e gonfiare il mercato dell’auto???
    Babbo Natale fuoristagione o il Presidente del 20 ennio di Lombardia? “Ma mi faccia il piacere”…(e x i treni poi che ha fatto?!?..)

  8. Scritto da Mauro

    Pensieri:
    1) il motore Diesel usa un ciclo termodinamico con un rendimento maggiore di circa il 20%, rispetto a quello utilizzato dal motore a benzina;
    2) meno combustibile vuol dire anche meno comburente e quindi meno ossigeno consumato a gratis e meno CO2 prodotta e qualche petroliera in meno all’anno in arrivo in Italia;
    3) il gasolio è infiammabile, la benzina facilmente infiamm., il CH4 ed il GPL altamente infiamm.; anche la sicurezza è un valore.

  9. Scritto da stefano rossi

    Be’ e’ evidente che non c’e’ la volontà alla fonte visto che né comuni né provincia ne istituzioni si sono messi in regola con le normative antiinqunamento piu’ basilari(compreso il riscaldamento dei vari uffici ect ect) io avevo una vettura euro 3 con fap quando l’ho presa il fap costava ca 50 euro questo nel 2003 per cambiarlo aprile 2009 costa 850 euro fate un po’ i conti voi!!!!!! Pero’ Formigoni ha preso con i ns soldi la nuova mercedes s ibrida 120.000 euro non una panda a metano!!

  10. Scritto da berghem

    Non sono un tecnico e posso anche credere che il filtro antiparticolato sia più dannoso…ma la cosa che mi lascia basito è come la gente sia in grado di colpevolizzare una singola persona! Formigoni??che c’entra formigoni?mica l’ha inventato lui il filtro…piuttosto si capisca che dietro il business auto ci sono mille interessi…dai petrolieri ai costruttori…passando per la solita politica!E’ il sistema sbagliato…e non solo in Italia

  11. Scritto da Davide

    Da Wikipedia a proposito di FAP
    “…col passare del tempo alcune province, come quella di Bolzano nel 2003 e nel 2004 la Regione Emilia-Romagna, hanno deliberato a favore delle automobili dotate di una qualche tecnologia di abbattimento del PM10 concedendo deroghe alle targhe alterne […] le ultime ad inserire la deroga sono state Torino, Frosinone, Trento e Terni.” Che il FAP induca un pericolo > di quello che vuole ridurre, non è solo la Reg. Lom. a ignorarlo, ma anche Legambiente, che –>

  12. Scritto da Davide

    –> che nel 2003 ha premiato la tecnologia FAP con il riconoscimento “innovazione amica dell’ambiente 2003”.
    E’ inutile quindi fare la solita becera polemica politica, visto che sono coinvolti sia amministratori di dx sia di sx: se è vero che il FAP polverizza ulteriormente il particolato (da dimostrare), ci rimetteremo tutti in salute, per cui è meglio rimboccarsi le maniche e spingere perché il problema sia risolto.

  13. Scritto da Marco Cimmino

    Beh, se non è come la storia della palla da bucato di Beppe Grillo, direi che è una notiziona: il FAP inquina ancora più delle marmitte normali. Dunque, ricapitoliamo: questa tassa non serve a ridurre l’inquinamento, non serve ad aumentare la sicurezza, non serve a limitare l’uso della macchina. Dunque a cosa serve? A costringere quei pochissimi Italiani che non si erano fatti convincere dagli ecoincentivi a cambiare auto, evidentemente. E meno male che una volta la Fiat governava l’Italia…

  14. Scritto da contribuente truffato.

    Quando acquistai la mia diesel EURO 2 ,pagata profumatamente,nessuno mi disse ,e nemmeno era scritto da nessuna parte,che aveva un a data di scadenza..! Queste regole,a quanto sembra anche “cervellotiche”servono x aiutare i venditori di auto,vanno ad aggiungere tatte su tasse x i cittadini .Che di fronte a certe decisioni poliche si trovano completamente indifesi.Io non ho i soldi x cambiare la mia auto continuerò a cirtcolare tranquillamente,le eventuali multe le manderò al pirellone.Segue..

  15. Scritto da contribuente 2

    Anche perchè la mia euro 2 negli anni l’ho ben tenuta manutentata.Ho appena fatto il collaudo e mi è stata concessa,dietro pagamento ,la liberetoria antinquinante x circolare.Inoltre vorrei aggiungere:mi si impone di non circolare x 180 giorni all’anno,mi si riduca l’assicurazione della metà ed anche la tassa sulla proprietà .Me la dimezzino.!.Visto che in un anno l’auto la posso usare solo x meta del tempo….Cioè solo 180 giorni..Credo che questaq decisione sia ..ABUSO DI POTERE LEGISLATIVO.

  16. Scritto da Maria Antonietta

    Ma perchè non si comprano un SUV ?

  17. Scritto da angelo

    Questa è una ulteriore tassa a carico dei cittadini lombardi costretti al cambio auto indipendentemente dai Km.percorsi e dallo stato di usura del mezzo.
    Propongo a tutti i possessori EURO 2 una protesta civile esponendo un fazzoletto al finestrino che lo renderà identificabile ( in caso di fermo da parte dei vigili ) agli altri automobilisti così da potersi fermare e dare manforte al malcapitato . Poi vediamo cosa dicono i vigili quando hanno in giro alcune decine di persone incazzte.

  18. Scritto da angelo

    PER :BERGHEM
    Formigoni centra in qualità di politico.
    è quindi responsabile di tutto quello che succede.
    Il filtro FAP inquina di più questo lo sà ma non fa nulla .
    Chissà perchè?

  19. Scritto da lotty

    per berghem: la smetta di difendere una persona subdola e falsa come formigoni!

  20. Scritto da LEO

    Mah…..sono perplesso di questa lettera.

  21. Scritto da pm

    E’ possibile che quanto scrive sia corretto: i filtri antiparticolato bloccano le particelle inquinanti, ma periodicamente si devono ripulire, e lo fanno bruciandole ad alta temperature, generando quindi presumibilmente particelle più sottili (e quindi più pericolose).

  22. Scritto da un giovane

    mi ha anticipato di poco! su internet si trovano molti documenti che provano la veridicità di questa lettera. e poi lo sappiamo tutti, in natura nulla si crea e nulla si distrugge.
    Il fap fa diventare le pm10 in pm 2.5 ancora più dannose! peccato che questo non te lo dicono………!