BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“La Lega usa due pesi e due misure”

Sul divieto di circolazione per le auto pi?? inquinanti interviene anche il capogruppo del Partito Democratico in Consiglio comunale Elena Carnevali: "La Lega da che parte sta?"

Più informazioni su

Sul divieto di circolazione per le auto più inquinanti, tra le quali la Regione Lombardia ha incluso i veicoli diesel Euro 2, interviene anche il capogruppo del Partito Democratico in Consiglio comunale Elena Carnevali (nella foto), già assessore alle Politiche sociali, dopo che anche a Palazzo Frizzoni ci sono state polemiche sul tema.

"E’ curioso constatare che la Lega in Regione Lombardia deposita un ordine del giorno riguardante la proroga degli Euro 2 che poi sommessamente ritira – per ragioni di opportunità politica? –  per poi votare contro un ordine del giorno del 5 ottobre (apri l’odg e scarica il testo originale in pdf)  proposto dal Partito Democratico regionale che chiedeva un piano di finanziamento per i veicoli commerciali  e per le autovetture, oltre all’adozione di una proroga fino all’attuazione delle politiche  di sostegno. La stessa Lega è stata poi firmataria, insieme alla lista Tentorio, di un ordine del giorno in Consiglio comunale a Bergamo, illeggibile e confuso, che sembra chiedere  un “provvedimento di deroga sul territorio della città e della provincia”, “qualora non fosse possibile individuare forme di sostegno nei confronti cassintegrati e famiglie meno abbienti…”.
Altre regioni come l’Emilia Romagna hanno introdotto formule di contrasto all’inquinamento ambientale con provvedimenti meno impattanti sulla vita dei cittadini e sull’attività di artigiani e commercianti con “orari spezzati”, così come la provincia di Torino consente la circolazione degli euro 2 a veicoli immatricolati dal 31/12/99. Altri enti hanno disposto blocchi ma con incentivi rilevanti in aggiunta a quelli statali, solo per portare qualche esempio. In buona sostanza in moltissime Regioni e Province è stata perseguita la lotta alle emissioni inquinanti, ma con più buon senso.
Adesso l’assessore all’Ambiente del Comune di Bergamo, Massimo Bandera, dice che “bisognava pensare prima a deroghe più opportune”. Ma i rappresentati della Lega, compreso l’orobico Belotti quando frequenta il Consiglio regionale, da che parte stanno? (Trasmettiamo anche l’ordine del giorno presentato dal Pd in Consiglio regionale e poi bocciato).

Elena Carnevali- capogruppo Pd consiglio comunale

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alberto

    Carnevali, non sono della sua fede politica, tutt’altro, ma apprezzo il Suo interesse alla questione. Faccia qualcosa contro questa discriminazione; me ne ricorderò alle prossime elezioni Regionali. Grazie

  2. Scritto da BG 47

    meno male che,nel Consiglio comunale di Bergamo, l’opposizione c’è, ed è attenta e competente. Questa è un’amministrazione in cui la mano destra non sa quello che fa la mano sinistra. Forse è ignoranza, forse incompetenza, forse malafede che nasconde interessi individuali o di partito. Brava Carnevali, ma cerchiamo di essere tutti vigilanti e informati, anche per dare una mano a chi ci rappresenta.

  3. Scritto da luciano015

    Carnevali ha ragione, e d’altra parte quando si passa dalla chiacchiera al fare seriamente, i Daniele Belotti risaltano per l’inconsistenza.

  4. Scritto da cittadino lombardo

    sfondiamo una porta aperta. quelli della lega se ne infischiano di tutto e di tutti sono degli incompetenti e permettetemi di scriverlo in bergamasco gnorancc su queste tematiche