BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trofeo Casazza, vince il bergamasco Angelo Lecchi

?? Angelo Lecchi il primo bergamasco a iscrivere il proprio nome nell???albo d???oro del Trofeo U.C. Casazza, la cronometro a squadre non competitiva

Più informazioni su

Articolo tratto da BiciBg, il portale del ciclismo orobico

È Angelo Lecchi il primo bergamasco a iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro del Trofeo U.C. Casazza, la cronometro a squadre non competitiva che da ormai quattro anni porta gli ex campioni del ciclismo a Casazza e nell’alta Val Cavallina.
Dopo i due successi del russo Eugeni Berzin, è stato infatti il quartetto dell’ex professionista nato a Verdello a strappare il miglior tempo, coprendo i 17 km del giro del lago di Endine in 23’ e 44” (media 42.97) e precedendo di soli 7” il team capitanato da Davide Bramati, l’ex gregario di Bettini alla sua terza apparizione a Casazza che già nel 2006 era riuscito a conquistare il gradino più alto del podio.

TANTE STELLE IN UNA GIORNATA DI SOLE – Per quanto dubitiamo che inserirà questa vittoria nel suo palmares (che vanta tra l’altro una Coppa Placci e un secondo posto alla Tre Valli Varesine), è comunque certo che Angelo Lecchi ricorderà il “4° Trofeo U.C. Casazza – 3° Trofeo Ortofrutticola Tiraboschi” come una grande giornata di festa e di ciclismo, a prescindere dal primo posto ottenuto.
Infatti la manifestazione organizzata dall’U.C. Casazza e dal suo socio Ennio Vanotti si è svolta ancora una volta nel migliore dei modi. A sancire il successo della manifestazione la fantastica giornata di sole, il clima di festa, i ben 56 ex campioni al via e la grande partecipazione della gente, ingredienti che hanno reso il viale della Vittoria di Casazza un vero e proprio velodromo a cielo aperto, con tante, tante stelle.
Ai blocchi di partenza si sono infatti schierati personaggi di fama internazionale come: Francesco Moser, Paolo Savoldelli, Davide Cassani, Vera Carrara, Giuseppe Guerini, Dino Zandegù, Alessandro Vanotti, Ivan Gotti, Claudio Chiappucci, Mario Scirea, Fausto Bertoglio e molti altri. Se è impossibile citarli tutti e 56 (per questo rimandiamo il lettore alle classifiche più sotto), è comunque certo che i 58 quartetti al via rappresentano un record per una manifestazione che ormai è divenuta una classica di fine stagione. Lo è per gli ex professionisti, sempre ben disposti a ritrovarsi per una pedalata in compagnia; lo è per gli amatori, quest’anno ben 160 (tra loro 4 francesi), provenienti non solo da Casazza ma rappresentanti di diverse squadre amatoriali bergamasche (il quartetto vincitore era formato da cicloamatori della U.S. Gaverina); lo è anche per alcuni personaggi di spicco dello sport italiano: se lo scorso anno a partecipare fu Claudio Gentile, quest’anno a Casazza si sono visti il pugile Luca Messi, l’organizzatore delle tappe bergamasche del Giro Giovanni Bettineschi, la campionessa italiana di Triathlon Rita Quadri e l’ex sciatore azzurro Thomas Bergamelli.

5000 VOLTE GRAZIE ALLA CROCE ROSSA – Divertimento ma non solo. La quarta edizione del Trofeo U.C. Casazza – 3° Trofeo Ortofrutticola Tiraboschi non si è distinta solo per i grandi numeri, ma anche per lo scopo umanitario che per il primo anno gli organizzatori hanno deciso di conseguire. Al termine della prova, infatti, il presidente della società ciclistica Dario Zambetti ha consegnato un assegno da 5000 euro ai volontari della Croce Rossa Italiana della sezione di Trescore Balneario (nella foto), il cui scopo è di acquistare una nuova ambulanza da utilizzare in Val Cavallina.

IL SOGNO DI CHIAMA BERNARD HINAULT – Parlare di futuro a poche ore dal termine di una giornata che da mesi impegna un’intera società può sembrare affrettato, ma l’ideatore dell’evento Ennio Vanotti sembra avere già in mente la prossima edizione.
«Confidando nel solito e insostituibile aiuto dei nostri sponsor, speriamo nel 2010 di coronare quel sogno che quest’anno ci è sfuggito: portare a Casazza anche Bernard Hinault».
Potrà sembrare un sogno, ma dopo quello che è stato fatto in questi quattro anni dall’U.C. Casazza, chi si sente di escluderlo a priori?

CLASSIFICA

1. Angelo Lecchi, Roberto Vezzoli, Denis Flaccadori, Claudio Magri; 17 km in 23’ e 44”; media 42.97
2. Davide Bramati, Alfio Bettoni, Mario Rinaldi, Ermanno Ducoli a 7”;
3. Bruno Colombo, Claudio Andreoli, Pierangelo Gusmini, Enzo Meni a 16”;
4. Ennio Vanotti, Pietro Brevi, Giacomo Terzi, Dario Del Bello a 20”;
5. Alessandro Cortinovis, Francesco Cavalli, Pier Franco Berta, Walter Braghini a 21”;
6. Adriano Baffi, Gianluigi Pedretti, Angelo Manzoni, Luigi Grassi a 28”;
7. Claudio Chiappucci, Franco Patelli, Luciano Patelli, Daniele Facchi a 34”;
8. Sergio Finazzi, Carlo Bertocchi, Fabio Bertocchi, Cristian Bertocchi a 44”;
9. Valerio Tebaldi, Antonio Pesenti, Italo Rota, Giovanni Ostricati a 55”;
10. Paolo Savoldelli, Claudio Bellini, Elia Colleoni, Ivan Maggi a 58”;
11. Ennio Vanotti, Cecilio Testa, Gabriele Carraio, Ermanno Marzetti a 1’ e 3”;
12. Marco Serpellini, Bernardino Belotti, Roberto Amaglio, Giuseppe Armati a 1’ e 9”;
13. Alessandro Vanotti, Rino Baldini, Fiorenzo Cortesi, Bruno Meni a 1’ e 11”;
14. Gianfranco Foresti, Roberto Motta, Pippo Ercole, Bruno Nava a 1’ e 19”;
15. Mario Bettazzoli, Antonio Tavola, Claudio Curiazzi, Tarcisio Vavassori a 1’ e 29”;
16. Patrizio Gambirasio, Mario Nicoli, Alessandro Caslini, Luigi Cottini a 1’ e 36”;
17. Francesco Lucchesi, Silvano Tomasi, Andrea Algeri, Sergio Chioda Mologni a 1’ e 45”;
18. Imelda Chiappa, Pasquale Masnada, Angelo Bonomelli, Luca Cantù a 1’ e 50”;
19. Ermanno Brignoli, Tomas Bergamelli, Luigi Remondi, Francesco Brusamolino a 2’ e 1”;
20. Alessandro Paganessi, Angelo Zanetti, Marcello Bellini, Costantino Agazzi a 2’ e 2”;
21. Franco Cortinovis, Franco Sonzogni, Matteo Meani, Fabio Furlan a 2’ e 6”;
22. Fausto Bertoglio, Leandro Mazzoleni, Renato Zeni, Bruno Speziale a 2’ e 7”;
23. Maria Luisa Seghezzi, Bruno Zinetti, Ferruccio Patelli, Angelo Facchi a 2’ e 8”;
24. Angelo Lecchi, Mario Gardoni, Mario Gambarini, Angelo Armati a 2’ e 14”;
25. Renato Rota, Barbara Comacchio, Matteo Dallan, Emanuele Bonomi a 2’ e 15”;
26. Luca Rota, Pierangelo Brembilla, Gianfranco Brembilla, Giuseppe Colleoni a 2’ e 16”;
27. Eddy Mazzoleni, Omar Beltram, Camillo Locatelli, Franco Folgari a 2’ e 20”;
28. Ettore Badolato, Lidia D’Alessio, Andrea D’Alessio, Emilio D’Alessio a 2’ e 25”;
29. Massimo Gimondi, Gabriele Reduzzi, Diego Ravellini, Paolo Personeni a 2’ e 30”;
30. Mario Noris, Cristiano Meoni, Stefano Suardi, Walter Acerbis a 2’ e 33”;
31. Vera Carrara, Umberto Oberti, Carla Barboni, Gianfranco Zambetti a 2’ e 37”;
32. Eugeny Berzin, Francesco Minelli, Roberto Farimbella, Rita Quadri a 2’ e 49”;
33. Ivan Gotti, Emanuele Magro, Patrik Piveteau, Gerard Meli a 2’ e 52”;
34. Paolo Lanfranchi, Dario Oberti, Mario Oberti, Giovanni Bettineschi a 2’ e 54”;
35. Danilo Gioia, Nino Cassisi, Romano Capitanio, Edoardo Alborghetti a 2’ e 55”;
36. Gaetano Baronchelli, Paolo Smaniotta, Matteo Ravanelli, Marco Rota a 3’ e 8”;
37. Pietro Tamiazzo, Manuel Tamiazzo, Ferdinando Tamiazzo, Renzo Redondi a 3’ e 22”;
38. Mauro Zinetti, Michele Zambetti, Angelo Vitali, Giuseppe Carsana a 3’ e 35”;
39. Davide Cassani, Dario Zambetti, Renato Bosio, Samuele Del Bello a 3’ e 36”;
40. Francesco Moser, Graziella Barboni, Natalina Facchi, Fulvia Longa a 3’ e 47”;
41. Dario Acquaroli, Dario Zambetti J, Gilberto Valetti, Marco Zambetti a 3’ e 51”;
42. Silvano Contini, Alberto Vanotti, Alberto Vanotti J, Andrea Contini a 3’ e 53”;
43. Gianni Motta, Franco Deponti, Gianni Visinoni, Agostino Felotti a 3’ e 58”;
44. Wladimir Belli, Mario Fagiani, Carlo Preti, Sergio Facchinetti a 4’ e 2”;
45. Walter Brugna, Giorgio Del Bello, Ferdinando Belotti, Giuseppe Zambetti a 4’ e 12”;
46. Giuseppe Guerini, André Ossent, Claude Baubet, Angelo Pezzali a 4’ e 13”;
47. Mario Lanzafame, Ferdinando Crotti, Alessandro Campigli, Enzo Brignoli a 4’ e 20”;
48. Flavio Giupponi, Pietro Santini, Alex Zappella, Luca Chiesa, Gianbattista Mangili a 4’ e 49”;
49. Oscar Pelliccioli, Gianbattista Suardi, Anselmo Terzi, Fulvio Belotti a 5’ e 4”;
50. Enrico Guadini, Ugo Morselli, Ubaldo Signori, Walter Traina a 5’ e 13”;
51. Mirko Gualdi, Piero Cambianica, Antonio Brambilla, Fabrizio Paletta a 5’ e 15”;
52. Michele Dancelli, Nadia Vallati, Massimo Giudici, Duilio Soldani a 5’ e 28”;
53. Roberta Bonanomi, Romualdo Del Bello, Alfredo Papis, Luca Messi a 5’ e 29”;
54. Pietro Algeri, Marco Bonetti, Nicolas Armati, Sandro Valetti a 6’ e 23”;
55. Aldo Parecchini, Attilio Spelgatti, Angelo Mazzucchi, Giuseppe Terzi a 6’ e 46”;
56. Dino Zandegù, Giovanni Del Bello, Fabio Nicoli, Camillo Del Bello a 9’ e 5”;
57. Mario Scirea, Giacomo Zamblera, Maria Luisa Zambetti, Elisa Brignoli a 11’ e 13”;
58. Claudio Corti, Gianfranco Bonfanti, Samuel Locatelli, Giuseppe Biava a 15’ e 24”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.