BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Piano casa, ?? scontro sulla deroga per Calderoli

Emendamento a sorpresa nella seduta convocata di sabato alle 12.30: il no all'ampliamento delle case nel Parco dei Colli, viene tolto per alcune, tra cui quella del ministro. Minoranze via dall'aula.

Più informazioni su

Un Consiglio comunale convocato di sabato alle 12.30. Che c’è di tanto urgente e anche un po’ misterioso, si chiedono le minoranze? Lo scoprono presto, non appena il sindaco di Mozzo, Silvio Peroni, annuncia, a sorpresa, un emendamento ai vincoli, da tutti condivisi, sul piano casa. L’assemblea consiliare era stata convocata per discutere proprio delle aree da tutelare nel paese, quelle zone di pregio in cui non è possibile procedere con gli ampliamenti delle volumetrie, ampliamenti consentiti invece sul resto del territorio dal piano casa varato dal Governo e passato attraverso le Regioni.
Il Consiglio di Mozzo è concorde nel considerare da tutelare gli edifici delle zone storiche e quelli compresi nel Parco dei Colli: qui, dunque, non si possono ingrandire le abitazioni.
Ma l’emendamento presentato dal primo cittadino smentisce in parte l’intesa. Per una zona ben determinata non vale la regola che Mozzo ha voluto darsi. Quindi qualcuno dentro il Parco dei Colli potrà ampliare la propria abitazione. Chi? Tra i residenti di questa zona c’è un pezzo da novanta che tempo fa ha chiesto di allargare la propria villa: è il ministro Roberto Calderoli
"Per lui e per altri sei o sette proprietari le restrizioni e i vincoli che abbiamo stabilito non varranno – spiega Marco Locatelli, capogruppo di Insieme per Mozzo, una delle due liste di opposizione -. Non  appena il sindaco ci ha illustrato la questione noi siamo usciti dall’aula per non risultare complici di una scelta che non condividiamo per nulla".
La protesta di un altro consigliere della minoranza, Liborio Ragusa di Persone e valori per Mozzo è stata più vistosa: "Mi sono portato un cestino da pic-nic. Poi me ne sono andato anch’io quando ho visto che sull’emedamento ai vincoli sul Piano casa noi non eravamo neppure stati informati: siamo stati colti di sorpresa all’ora di pranzo di un sabato d’ottobre". 
"Noi abbiamo fatto una scelta che ci consente di andare a regolare una serie di edifici in una zona alta del Parco dei Colli – spiega il vicesindaco Gian Bortolo Gherardi -. Nessuna volontà di favorire qualcuno. Peraltro, laddove l’ampliamento sarà concesso, per le abitazioni dentro il Parco dei Colli sarà inferiore a quanto prevede il piano casa: il 13 per cento contro il 20".
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da LEGA/FI illegali

    LEGA ILLEGALE (65): esci dall’ambiguità. A Mozzo c’è la Lega e Forza Italia e stanno facendo quello che fanno di comune accordo. E lo sai benissimo, però di FI non hai convenienza a denunciare. Potresti sembrare il solito quaquaraqua intrallazzone aumma aumma dei tempi andati. O no?

  2. Scritto da acido

    Che pietà…
    1) @57: Non ho nessuna poltrona da difendere
    2) Non ho nessuna intenzione di difendere Calderoli
    3) E’ da scemi continuare con una polemica sulle possibilità d’ampliamento della villa di Calderoli che ha pubblicamente dichiarato di non volerla sfruttare
    4) Vista la foga e il livello (rasoterra, anzi un pò più giù) dei commenti credo proprio che il centro dx abbia di fronte a sè tanti, tanti anni di governo.

  3. Scritto da LEGA ILLEGALE

    Bhe l’UDC presto estrometterà la Lega

  4. Scritto da circolo nuova italia

    Intanto è scontro a Urgnano nella maggioranza (Lega + FI)
    Pare, il condizionale è d’obbligo, che il vicesindaco leghista prema perchè una “grande opera” venga realizzata nel comune di Cologno al Serio, anzichè a Urgnano.
    Si dice che il vicesindaco abbia dei parenti che guardacaso, possiedono dei terreni a Cologno.
    L’ex FI non ci sta, perchè le casse comunali sono vuote e vorrebbero introitare gli oneri di urbanizzazione.
    Altro che “roma ladrona”!
    http://www.circolonuovaitalia.ilcannocchiale.it

  5. Scritto da serpico

    A Calderoli che ha costruito la casa sulla collina di Mozzo e Castelli nella zona di Cisano i Vigili del fuoco quando hanno ispezionato le VILLE hanno constatato che a fianco dei bomboloni del gas avevano messo le cataste di legna, naturalmente i VVF hanno dovuto bocciare l’abitabilità momentanea. Questi sono i nostri ministri del governo che pontificano sulle loro leggi, e non sono capaci di rispetterLe. Auguri Leghisti questi sono i vostri beniamini, “non fate quello che noi facciamo..abusi”

  6. Scritto da Anna

    Calderoli non usufruirà del Piano Casa, ma dai. E Berlusconi rinuncerà all’immunità parlamentere. E gli elefanti volano, e i leghisti sono politici diversi . La fiera delle Balle!

  7. Scritto da karajan

    E’ inutile.Qualcuno chiede un commento delle lega o del pdl: penso che non l’avremo mai.Il problema più grosso è che ,chi tace acconsente. Non pensiate che da parte di coloro che li hanno votati vi sia un ripensamento, perchè hanno il cervello troppo disoccupato per capire in quali guai ci stiamo cacciando. Il loro capo non vuole l’opposizione, i giornali, i giudici,la costituzione: chi mi sà dire cosa stavano preparando chi la pensava come lui? Sappiate che sapremo difenderci. By pensionato

  8. Scritto da acido

    Qui
    https://www.bergamonews.it/hinterland/articolo.php?id=16617
    Calderoli dichiara pubblicamente che non usufruirà del piano casa, quindi non esiste alcun favore, quindi dalla sinistra mi sarei aspettato le barricate per bloccare questa porcata di legge (fatta per “fare cassa” e senza obiettivi urbanistici per stessa ammissione dell’Assessore regionale Boni). E invece ha fatto un’opposizione di facciata alla legge per poi creare casi come questo che non esistono

  9. Scritto da Io-Sono-Io-E-Tu-Non-Sei-Un...

    Ragazzi di storia non sapete proprio niente, Alberto da Giussano aveva affrontato il Barbarossa perché non gli lasciava allargare la cucina. Ecchecaxxo, gli ideali sono ideali.

  10. Scritto da Precisazione

    Solo una precisazione: si fa il ministro per pensare al bene comune, non per sfruttare la posizione ad esclusivo vantaggio proprio. La Lega è esattamente uguali agli altri partiti: pochi illusi che vogliono fare qualcosa per migliorare il paese e moltissimi incapaci che senza la poltrona garantita potrebbero aspirare al massimo a fare i lavavetri ai semafori (con tutto il rispetto per i lavavetri…)

  11. Scritto da terrone

    LEGHISTI?!!!!…avevate dubbi?

  12. Scritto da genu

    HAAAAAA……MOZZO LADRONA:::::

  13. Scritto da cittadino di Mozzo

    Caro ministro, se non intende usufruire della deroga che gli amici del comune di Mozzo hanno così ossequiosamente preparato per Lei… perché ha presentato regolare domanda come supinamente sostiene il suo sindaco Peroni? “Ma mi facci il piacere” Totò, 1949

  14. Scritto da sherlock holmes

    E si riderà quando verranno resi pubblici i nominativi degli altri 6 che potranno ampliare casa dentro il Parco dei Colli. Tutti noti comunisti mangiabambini. Serve solo un pò di pazienza…

  15. Scritto da terrone

    …a proposito…Bergamo è una delle città più verdi d’Italia…infatti il parco dei colli è IL Verde di Bergamo…perchè per il resto c’è molto cemento e strade e cemento e strade… e poi bergamo non voleva diventare come milano…dove almeno ci sono un pò di parchi in città! Sveglia Bergamo!! POTRESTI DIVENTARE PEGGIO!!

  16. Scritto da EX

    @50 hai proprio ragione,NON SI SCHERZA CON GLI IDEALI OOHH!!!
    @49acido CERCA DI DIFENDERTI DA SOLO,se riesci, calderoli fara’ comunque tutto quello che vorra’e’ ON.!! MENTRE TU VUOI FARE l’ALBERTINO DI TURNO,MA FAMMI IL PIACERE!!!! DIMOSTRACI CHE LA MERITI LA POLTRONA DOVE SEI SEDUTO!!!!!!!!!!!!!!!!!

  17. Scritto da vacario

    Dov’è la sorpresa? La lega getta cortine fumogene negli occhi dell’elettorato marcando la propria diversità da Roma ladrona ma, in realtà, sin da subito si è uniformata alle belle abitudini della politica nazionale.
    Ricordate la figura dell’ineffabile tesoriere Alesandro Patelli che, già nel 1993, ammise di aver intascato per conto del partito 200 milioni di tangenti enimont. Sono come tutti gli altri, forse solo un po’ più ipocriti…

  18. Scritto da Rosa

    Io spero solo che con gli oneri che entreranno per l’eventuale allargamento delle case, il comune di Mozzo riuscirà a pagare il SERVIZIO SCUOLABUS (per elementari e medie) che ha abolito PER MANCANZA DI FONDI, lasciando nelle grane un sacco di famiglie che lavorano!!! Evidentemente il comune non ha interesse ad agevolare la minoranza di cittadini di Mozzo che ne usufruiva!
    Vergogna che ad un paese come Mozzo venga tagliato un servizio così importante! Vergogna lega, ora so chi non votare +!!

  19. Scritto da mario59

    La lega è un partito che ha raggiunto dei traguardi elettorali significativi..tutto perchè migliaia..anzi qualche milione di cittadini, ha creduto alla promessa della lega,di migliorare tante cose..l’anno fatto..per se stessi ovviamente..ma non vedete che la lega non muove un dito in favore dei disoccupati..poi tutto ad un tratto parte Calderoli e si Impegna a far ricollocare quelli della Tenaris..forse perchè il tornaconto pubblicitario è alto..ma a chi è disoccupato da tempo cosa gli racconta?

  20. Scritto da Marco Cimmino

    Se penso ai tempi in cui mi arrabbiavo perchè, se alzavi un ripostiglio per gli attrezzi col tetto di onduline in Castagneta, arrivava subito il vigile a bacchettarti! Che fesso! Oltre alla tristezza delle leggi ad personam, credo vada considerato il mostruoso effetto eco, per cui la gente si sente autorizzata a comportarsi in maniera illegale (o paralegale) dal cattivo esempio di chi ci governa. Di gradino in gradino, l’Italia scende a livelli trogoloditici: e sappiamo anche chi ringraziare!

  21. Scritto da rag La Volpe

    fate quello che vi dico ma non quello che faccio io. Bravi i nostri padani, l’hanno imparata bene la lezione…

  22. Scritto da padano

    rosicate di’nvidia perchè tutti voreste fare il ministro ed esere osanati in paese! se uno fa il ministro della republica come minimo qualche privilegio deve averlo! e poi cosa vi frega a voi di casa sua?
    bravo calderoli!! il miglior politico nostrano!

  23. Scritto da luciano015

    Ormai abbiamo la nuova Tavola: La legge è uguale per tutti, ma non la sua applicazione.

  24. Scritto da bruno

    Questo Calderoli è padano come io sono un cardinale. Questo Calderoli, come quasi tutti i dirigenti leghisti, ormai è un cittadino romano.

  25. Scritto da sep

    In effetti è ora di finirla con queste leggi che limitano e “regolano” il libero esercizio della proprietà (……che poi bisogna “interpretarle” per gli amici ! ) : libertà di costruire per tutti e “padroni a casa nostra” diceva lo slogan !!!!!!!!!

  26. Scritto da Dumbo

    E’ vero uno dei migliori politici itliani…nel suo curricola può vantare un porcellum e una bella villa da allargare…padania libera dove >calderoli può fare ciò che vuole…

  27. Scritto da Marco Cimmino

    Credo che il commento di Padano sia la dimostrazione più palmare di quanto scrivevo circa il valore esemplare della politica: se si richiama l’attenzione alla scorrettezza, immoralità o poca eleganza di un comportamento altrui, lo si fa per invidia o per amore di pettegolezzo. Proprio il contario di un’idea morale di comunità, insomma. E se si critica un ministro è solo perchè ci piacerebbe essere al suo posto. Caro Padano, non tutti gli uomini sono tristemente uguali in queste cose. Per fortuna

  28. Scritto da SPARTACO

    400 milioni a Catania, 200 milioni a Palermo,a Roma capitale soldi a raffica, il figlio del Capo al parlamento europeo,la targa tolta a Peppino ora anche questo……che tristezza.

  29. Scritto da Padania libera dalla Lega

    La Lega ripercorre la parabola di molti (non tutti) i movimenti rivoluzionari o presunti tali (in questo caso vale la seconda): contestano i sistemi politici-economici esistenti appellandosi a alti ideali di libertà, giustizia, equità etc, per poi ad essi sostituirsi e replicare gli stessi metodi, perseguire gli stessi fini, aspirare agli stessi privilegi se non peggio. Peggio, in questo caso: i vecchi PSI-DC-PCI-PLI-PSDI almeno avevano coscienza costituzionale, loro neanche quella.

  30. Scritto da pertini08

    Bergamaschi sveglia! Ora Mozzo, prima la targa di Ponteranica, il centro commericale di Petosino (PDL), la scuola elementare delle ghiaie un presidente della provinica che siede su mille poltrone…. siamo proprio fessi!

  31. Scritto da Ecchi

    io ovglio sentire il commento di un leghista verio a tutta questa deriva
    o nonve ne frega nulla?

  32. Scritto da False_Promesse

    Siamo alle solite. Votate Votate PDL e LEGA e poi vedremo come finiremo. Siamo solo all’inizio dei 5 anni di amministrazione. Non oso pensare alla fine di queste amminiatrazioni cosa resterà della ns provincia e dei ns. comuni

  33. Scritto da a

    … e ci aggiungiamo, caro 24, che “Tutti gli animali sono uguali, ma
    alcuni sono più uguali degli altri”, dalla “Fattoria degli Animali” di Orwell.

  34. Scritto da lele

    non si capisce il perchè della deroga..

  35. Scritto da zh

    Ormai è da tempo che si sà la Lega è li solo per spartirsi la torta del potere non per mandare avanti i nostri interessi.
    Ed a Roma ci sono sempre quelli.
    Sono passati da anni i proclami di Roma ladrona.
    A Roma ci sono loro.

  36. Scritto da cuìn

    14, sbaglia. i nostri interessi li manda avanti eccome! p.e. la proposta del centralino a palafrizzoni in dialetto…

  37. Scritto da Riccardo

    Ma lo svizzero neutrale ha letto l’articolo?
    E fra i leghisti nessun commento?

  38. Scritto da Michele Giaggheri

    la lega è il partito del popolo??????????????????
    AHHAHAHAHHA AHHAHAHAHHA AHHAHAHAHHA AHHAHAHAHHA AHHAHAHAHHA
    avoi muratori che vi alzate alle 5 di mattina x andare a milano , ve la ampliano la casa?
    cahhio.. meditate!!!

  39. Scritto da treperdue

    Probabilmente deve ampliare la porcilaia per favorire l’integrazione. Questa è lega ma il peggio è dietro l’angolo . La caccia è aperta.

  40. Scritto da andrea

    dopo il lodo sono tutti impegnati
    a far passare l’immunità parlamentare
    … ancora ci provano…..

  41. Scritto da Marica

    Alla protervia dei politici non c’è mai fine, però fa una certa impressione quando viene dai leghisti che della lotta ai privilegi facevano un proprio baluardo. Ma Calderoli grida ancora Roma ladrona?
    Comunque: non è la lega che grida contro alla cementificazione?
    ma anche: non era la lega che qualche anno fa voleva a tutti i costi costruire nel parco dei colli?
    Misteri della fede leghista.

  42. Scritto da diego tomasoni

    A Pontida leoni, a Milano spacconi, a Roma ladroni. E’ la mutazione genetica del leghista doc.

    @ Andrea: se provano a far passare l’immunità si va a Roma a fargli visita. Promessa.

  43. Scritto da Parsifal

    L’unica consolazione è che c’è un quotidiano che mette i primo piano questo agire. Bravi bgNews.
    Non è molto. Ma è tantissimo…

  44. Scritto da baz

    la lega è tutta così, lo si vede ovunque.
    non mi stupisco ma vomito….

  45. Scritto da Niccolò G.

    Vi ripropongo il mitico :
    “La legge è uguale per tutti ma non la sua applicazione”

  46. Scritto da biagio

    piccoli berlusconi crescono: dopo le leggi ad personam, ora le varianti ad personam.

  47. Scritto da expadano

    ma cosa c’è da commentare? e il sindaco ci mette pure la precisazione: “l’ampliazione non sarà del 20 ma solo del 13%”… poverino!

  48. Scritto da mammamia

    nel parco dei colli non si deve ampliare (Calderoli compreso). Altrimenti cambiamogli nome: chiamiamolo “residence dei Colli”

  49. Scritto da POP MIT UNS

    Lui non c’entra, è solo l’utente finale

  50. Scritto da mario59

    Fatta la legge trovato l’inganno..I politici della lega hanno edificato il loro partito sulle proteste di migliaia di cittadini onesti convinti di essere rappresentati da persone corrette..illusi..poveri illusi..quelli che urlavano Roma ladrona a Roma si ingrassano come tutti gli altri..ed ora anche questa porcheria sulla deroga a favore di Calderoli..sveglia elettori..questi vi sfruttano peggio degli altri..e lo fanno perchè si sentono sicuri che nessuno gli toglie più la sedia..dal sedere.

  51. Scritto da bianconero

    il nuovo motto
    LEGA POLTRONA

  52. Scritto da Gianluigi

    Ero in consiglio comunale sabato alle 12.30. Alle 15.50 viene tirato fuori questo emendamento che cerca di camuffare il favore al ministro. E’ una vergogna. Questa è la Lega e non solo a Mozzo. Chi ha saputo come sono andate le cose s’è indignato, anche tra i leghisti. Ma vogliamo finirla di indignarci e basta. Perchè non venite in consiglio a vedere cosa fanno.
    Roma ladrona? Il peggio della prima repubblica si è trasferito a Mozzo e in molte altre realtà del nord. Scusa te ma sono.. INDIGNATO

  53. Scritto da beppebertoldo

    ….ROMA LADRONA???…PADANIA RICOPIONA!!!!! E IL POPOLO PAGA!!!!

  54. Scritto da Io-Sono-Io-E-Tu-Non-Sei-Un...

    PAZZESCO !!!!

  55. Scritto da Scettico

    Ma dai laLega è un partito rivoluzonario (a parole) vuoi che un novello da Giussano si perda per un misero interesse di metri cubi di casa sua in quel del parco dei colli. CHE VERGOGNA!
    L’arroganza del potere non conosceconfini, neanche quelli padani

  56. Scritto da carlo

    A prescindere dalla presenza delle proprietà di Calderoli, comunque è assurdo l’applicazione del Piano Casa all’interno del Parco dei Colli.
    Siamo alle solite. Le ragioni del mattone prevalgono su quelle della tutela del paesaggio . Piuttosto preoccupano tutte queste vicende create dai sindaci dei nostri paesi negli ultimi giorni, vedi Ponteranica, Torre Boldone e ora Mozzo. Si tratta di un problema che riguarda la selezione della classe politica e degli amministratori.

  57. Scritto da Tiziano Trivella

    Purtroppo non c’è nulla da commentare…
    La notizia si commenta da sola e conferma come vanno le cose quando si è potenti e strapotenti, siano azzurri, verdi, bianchi, rossi o neri.

  58. Scritto da karajan

    EVVIVAAAAA EVVIVAAAA LEGA LADRONAAAAA

  59. Scritto da la belota

    E poi dicono Roma ladrona……………

  60. Scritto da J

    ADESSO LEGHISTI , commentate voi!
    tutti uguali, appena vedono il potere non capisce + nulla nessuno

  61. Scritto da Beppe

    Siori e Siore………..ECCO LA CASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    VERGOGNA!!!!

  62. Scritto da svizzero neutrale

    Che canea. Ma Calderoli non è un cittadino come tutti gli altri? Non ha il diritto di ampliare la sua casa? Parlate solo per invidia o per contrapposizione politica. Si può essere così in malafede?

  63. Scritto da pierangelo

    In fondo fanno bene, seguono ciò che dice il capo, sono stati eletti dal popolo non devono rispondere a niente e nessuno. Non c’è più pudore nè vergogna. I loro militanti li difendono a prescindere, contraddicendo quello che dicevano degli “altri” fino a poco tempo fa.
    Chi ancora prova indignazione è una minoranza destinata a soccombere e a scomparire.

  64. Scritto da luca

    VERGOGNA TOTALE

  65. Scritto da Alfredo

    Calderoli è un cittadino come tutti gli altri e quindi che diritto ha, visto che agli altri non è consentito, di ampliare casa sua in un parco regionale?
    Aoppunto si tratta di un evidente caso di disparità nell’aplicazione di una legge verso un potente, e questi sarebbero i cuori imapvidi, di inpavido hanno solo la faccia di bronzo!