BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il segretario di PalaFrizzoni: “Mai avuto tessere”

Il nuovo segretario generale del Comune di Bergamo Daniele Perotti interviene per mettere a tacere le voci su una sua militanza politica nei Comunisti italiani.

Più informazioni su

Nei giorni scorsi è stata data la notizia sulle perplessità sollevate in ambienti del centrodestra cittadino sulla presunta iscrizione ai Comunisti Italiani del nuovo segretario generale del Comune di Bergamo, Daniele Perotti. Il diretto interessato ha inviato questa nota di chiarimento.

Apprendo dalla stampa locale che mi vengono attribuite militanze politiche o ruoli direttivi in partiti politici. Tali notizie, come può essere facile verificare, sono tuttavia prive di fondamento.
A scanso di equivoci, preciso che non ritengo, in generale e in astratto, disdicevole o incompatibile con la mia professione, l’impegno politico in un partito, o associazione che dir si voglia. Ma ciò, semplicemente, non fa parte della mia biografia.
Ho appreso inoltre di alcune violente affermazioni, pare risalenti a tre anni fa, comparse, incredibilmente sotto il mio nome, su un sito internet pavese. La loro non autenticità, che anche in questo caso, può essere facilmente verificata, mi ha consentito di intimarne la immediata eliminazione, oltre che, ovviamente di smentirne la paternità .
Per passare dai fatti alle opinioni, ritengo che ciascuno abbia il diritto di avere le proprie che possono essere, giustamente sindacate e discusse in caso di esercizio di ruoli politici, mentre devono, oltre che essere sempre rispettate, rimanere estranee e irrilevanti per ruoli tecnico-professionali come quello del Segretario o del Direttore generale. Le categorie di valutazione e giudizio per queste figure sono rappresentate dalla competenza, dall’esperienza dai titoli scientifici e accademici non dalle simpatie e amicizie politiche, vere o presunte che siano.
Questo è ciò che io penso e a, quel che ho potuto fortunatamente constatare, pensano anche il Sindaco e gli amministratori del Comune di Bergamo.
Possono forse sembrare convinzioni inconsuete ma certo non sono particolarmente audaci. Sono principi basilari contenuti nel più importante e condiviso corpo normativo del nostro paese: la Costituzione.

Il Segretario Generale del Comune di Bergamo
Daniele Perotti

Della nota del dott. Perotti è rilevante il passaggio in cui nega di aver mai espresso le opinioni che gli sono state attribuite da un blog pavese.
Sul resto, nel concordare che ognuno ha il diritto di avere le proprie opinioni, ci sarebbe da obiettare sulla perentorietà con cui il neo segretario generale afferma di non aver mai svolto militanza politica. Sono bastate due telefonate a Pavia, una delle quali alla segretaria provinciale del Pdci, per avere conferma della vicinanza del dottor Perotti a quel partito e a quelle idee. Se poi questa sia militanza o vicinanza o consonanza è questione di lana caprina. Quelle sono le sue idee politiche. Ed ha perfettamente ragione a dire che nello svolgimento di un ruolo tecnico non devono avere alcuna rilevanza. L’importante è non negare l’innegabile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Patrizia Borghi

    Bergamo news ha preso una cantonata e ora si arrampica sui vetri per negarlo.
    Perotti è stato etichettato in modo preciso. Sulla base di quali elementi, due telefonate? E a chi? Prescindendo dai giudizi, poichè l’interessato ha smentito di essere stato un attivista politico o di essere stato iscritto ad un partito politico che significa vicinanza o consonanza?

  2. Scritto da Marco Cimmino

    Ma perchè dovrebbe dimettersi? Ormai, in Italia, la gente passa il proprio tempo a chiedere le dimissioni di questo e di quello, a seconda di come gira? Per quel che ne so io, questo signore è un professionista, chiamato a Bergamo per svolgere la propria professione: che la pensi in un modo o nell’altro, se questo non influenzerà il suo operato, mi lascia del tutto indifferente (e si noti che a me hanno dato del topo di fogna fascista per tutta la vita). Se lavorerà male, invece, a casa.

  3. Scritto da lettore disattento ma non fesso

    chi si definisce Fedele lettore forse legge qualche altro giornale (o magari è parte in causa ma vuol far lo spiritoso usando l’anonimato). Il signor Perotti prima dice di non aver mai fatto politica, poi precisa che ognuno ha dirtto ad avere le proprie opinioni. classica excusatio non petita. Chiarissima a tutti tranne al Fedele lettore? Forse troppa fedeltà l’ha reso disattento. O magari c’è della malafede?

  4. Scritto da pignolo

    dalla risposta emerge tutta la mentalita’ e il modo di pensare di sinistra del nuovo segretario. arroganza, presunzione, prolissita’, nessuna critica, linguaggio contorto. se si dimettesse sarebbe meglio.

  5. Scritto da kappero

    La Costituzione, segretario? Ma se proprio il partito del sindaco da cui va a prestare servizio (Tentorio è del Pdl) della Costituzione vuol far carta straccia?

  6. Scritto da fortebraccio

    Tentorio ,il comunista che hai assunto sotto la tua responsabilità nega l’evidenza.Per certi incarichi occorre oltre la competenza una comunanza con le idee espresse dalla coalizione che ti sorregge.

  7. Scritto da maggioranzasilenziosa

    per fortebraccio: quindi anche a Seriate hanno sbagliato a conferire l’incarico ad una persona preparata ma politicamente non in linea?

  8. Scritto da Era Meglio il peggio

    2 hai ragione. In ogni caso la giunta esprime per lo meno una certa semplicità nelle scelte, non penso che utilizzeranno lo stesso metodo per i posti di sottogoverno, li c’è da spartire e non sono ammessi errori. Povera Bergamo!!!

  9. Scritto da fortebraccio

    Non preoccupatevi,Tentorio è immobile.Nulla fa e nulla sceglie se non con l’accordo dei sinistri e di quelli che gli danno incarichi retribuiti.

  10. Scritto da Parsifal

    Mi chiedo una cosa. Forsa Tentorio sta dando il via a dx quanto corrode, da tempo, la sinistra??? Cioè: COSA VUL DIRE ESSERE DI DESTRA?
    Di questo passo non so se basteranno 5 anni per valutarli, oppure sono già stati sufficienti questi giorni d’estate…
    Bruni più che un gigante lo state trasformando in un GENIO senza pari…grandi risultati, non c’è che dire!
    E anche sul resto mi sembra che le premesse siano in linea con le scelte di….segretreria.

  11. Scritto da UN FEDELE LETTORE

    MI SPIACE CARO BERGAMO NEWS. STAVOLTA AVETE PROPRIO PRESO UN GRANCHIO DANDO NOTZIE PER LO MENO IMPRECISE E NON VERIFICATE…PERCHE’ NON AMMETTERLO SENZA TENTARE PATETICHE AUTODIFESE? VI AVREBBE FATTO ONORE

  12. Scritto da Pietro

    Povera Bergamo un sindaco assente e sbadato che piglkia cantonate su cantonate, una giunta inesistente, una maggioranza litigiosa e lottizzatrice, era meglio se ci tenevamo Bruni!