BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Vandali in azione in “Valtexas”, immondizia contro la scuola fotogallery

Sacchi di spazzatura davanti all'ingresso, videocitofono e cassetta delle lettere sfondati con un pugno. Il piazzale sta diventando una terra di nessuno dove maleducati e bulletti la fanno da padroni.

Più informazioni su

Lo chiamano Valtexas, e in effetti certi atteggiamenti fanno venire in mente quelli del selvaggio west. Nella notte tra lunedì e martedì l’ingresso della scuola Angelini di Valtesse, che ospita l’asilo e il centro per ragazzi autistici, è stato sbarrato con alcuni sacchi d’immondizia, bottiglie rotte e sporcizia varia. Già che c’erano, i vandali hanno dato un bel pugno alla cassetta delle lettere e al videocitofono, sfondando entrambi. Il piazzale compreso tra scuola, campi e oratorio è un po’ una terra di nessuno, distante e riparata rispetto a via Stabello, dove chi è maleducato si sente in dovere e potere di dettar legge. Da anni i ragazzi del quartiere (e zone limitrofe) si danno appuntamento qui: un po’ di baccano, qualche birra e persino un po’ di "fumo" in compagnia, senza però creare fastidi eccessivi. Ultimamente, però, pare che qualcuno stia alzando un po’ troppo la cresta. E che il Valtexas stia diventando un po’ troppo turbolento. "Capita spesso di trovare sul piazzale bottiglie rotte – spiega un educatore del cento per autistici – oppure di vedere ragazzi che giocano a pallone bersagliando le auto in sosta. L’altra notte però hanno esagerato: hanno rotto il videocitofono e poi, non contenti, ci hanno rovesciato davanti al cancello l’immondizia". L’episodio potrebbe essere una conseguenza del fatto che il giorno prima un’educatrice aveva redarguito qualche giovanotto dopo l’ennesimo tiro di collo pieno contro le portiere. Sul piazzale di notte si è fatto baldoria per il compleanno di uno del gruppo, e qualcuno deve averci dato dentro un po’ troppo.
Magra consolazione, sembra escluso che i gesti vandalici abbiano come obiettivo i ragazzi autistici
. Il problema, qui, sembra esser semplicemente la maleducazione, come testimoniano anche le scritte spray scarabocchiate ovunque sui muri, ma anche sul cartello che indica la biblioteca. "Valtexas, un passo avanti", recita il simbolo dipinto all’ingresso del "territorio". Quello di lunedì notte sembra più che altro un gran passo indietro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da chei de valtes riz

    VALTESSE NON ADERISCE AL COPRIFUCO DEL SINDACO E DELLA CHIESA… IN MANCANZA DI SPAZI RICONOSCIUTI CI SIAMO PRESI UN FAZZOLETTO D’ASFALTO GELIDO DAVANTI AL CASTELLO DI DIO,articolucci diffamatori e polizia tutte le sere n ci costringeranno a chiuderci in casa a guardare la tv.ringrazio tutte le persone che credono nella libertà e nell’unione x ottenerla,condanno chi si arrampica sugli specchi x reprimere i piccoli gruppi di esseri viventi non sodomizzati rimasti in questa città di prigionieri

  2. Scritto da WILLY

    IO INVITO ANKE TUTTI QUEI PAGLIACCI KE APPROFITTANO D UN BLOG PER INSULTARE D VENIRE LI A DIRE IN FACCIA QUESTE COSE CS ALMENO PRENDERò UNA DENUNCIA PER UN MOTIVO SERIO …SIETE SEMPLICEMNTE UN ESERCITO DI CONIGLI ALTRO KE UOMINI IN FACCIA LE COSE CLOWN!!!! NESSUNO HAI MAI AVUTO LE PALLE C COMPORTIAMO IN MANIERA KE NN V PIACE MA AVETE DOVUTO ASPETTARE UN BLOG PER LAMENTARVI FATE PENA!!!!! UOMINI…

  3. Scritto da chei de valtes riz

    i giornalisti dovrebbero parlare di cose più serie come il fatto che a bg c’è un copri fuoco contro i diritti umani.A Valtexas c son più gruppi di persone e n si tratta certo di bulletti ne di bambini come qualcuno dice,sono persone che si ritrovano in un piazzale pubblico senza far male a nex.valtexas esiste da prima che nascessi?.anke una squadra di basket può essere definita una crew,e i giocatori n ne hanno inventato ne il simbolo ne il nome ma la portano avanti.manteniamo la pace di sempre

  4. Scritto da ho un nome e cognome se volete

    DAI NOME DELLA CREW……MI FATE RIDERE!!!
    CHE SIATE STATI VOI O NON SIATE STATI VOI A FARE QUELLE BRAVATE DA BAMBINI NON INTERESSA…
    CHE UTILIZZATE UN NOME NON INVENTATO DA VOI GIA MI FA RIDERE,CHE POI ADDIRITTURA COPIATE PER FILO E PER SEGNO UN LOGO CREATO CIRCA 6 ANNI FA NON CERTO DA VOI MA DAL SOTTOSCRITTO MI FA INCAZZARE (SOPRATUTTO IN QUESTO CONTESTO)…

  5. Scritto da SCALDOTTO

    PARTE 1
    non credo ci sia bisogno di commentare un’articolo dell’eco di bergamo, fiero possessore di un ostentato perbenismo catto-cristiano che pervade ogni frase dei suoi articoli, da i più importanti fino ad arrivare a quelli che riguardano episodi marginali, come gli schiamazzi a valtesse, episodio in cui il signor Birolini ha potuto sfoggiare la sua fervida immaginazione applicata ai valori che i suoi superiori probabilmente gli richiedono. mi sbalordiscono più che altro i commenti

  6. Scritto da SCALDOTTO

    PARTE 2
    di alcuni ragazzi che frequentano il posto, a partire dal fantastico EMG: “le forze dell’ordine non arrivano anche se chiamate perchè non possono prendere dei provvedimenti salvo qualche romanzina. Il fatto è che questi bulli quando hanno distribuito gratis l’intelligenza e la buona educazione loro non c’erano. Erano in un altro posto dove davano l’ignoranza a pagamento! ”
    effettivamente ci siamo persi la distribuzione delle ROMANZINE!! grazie EMG! tu si che non sei istruito!

  7. Scritto da SCALDOTTO

    PARTE 3
    E cosa dire a chi giudica le persone in base alla categoria che hanno raggiunto in uno sport? sostenendo che loro ONORANO il quartiere?
    Sarebbero perfetti per scrivere sull’eco, siete proprio cresciuti a pane e crocefisso.

  8. Scritto da bulletto che fa da padrone

    …quanta fantasia hai???….questo birolini viene a valtesse fa 20 domande e a tutte gli viene risposto boh nn sappiamo e poi scrive un articolo kilometrico…..babbo sbanfone peggio di maurizio mosca….bella figura bergamo news!!!!

  9. Scritto da ilmaleducato

    il comportamnto a valtexas è semplicement la prova di come questa città annoi e d come un giovane medio nn sappia cosa fare dopo l una d notte ne un bar ne un pub ne niente nn tutti sono sodisfatti a tirare la palle iu un buco tutto il giorno………. cm sempre questa città…. nn offrenulla a meno ke nn 6 ricco o sportivo….. quindi fatevi tutti una tazzina di cazzi vostri e pensate a migliorare sta città ad aprire luoghi dove la gente possa stare anche la notte…

  10. Scritto da IL CAFONE

    e mandare pattuglie cm suggeriscono certi paglaicci ridicoli sevirebbe soo a peggiorare la situazione se ne vanno e il macello eil malcontento raddoppia……… s vede ke certa gente passa la sua vita in casa e in kiesa dove tutto è bello e positivo ……. l imperativo è LAMENTARSI D CIò KE NN VA BENE …… PAGLIACCI… VOI E GLI ALPINI

  11. Scritto da dede

    se fa piacere a voi proibizionisti del c… in data 10 / 09 / 09 è passato l’esercito italiano nel VALTEXAS !!!!!!! e come al solito nn hanno trovato nulla che nn andasse !!!!

  12. Scritto da valtexas j.

    Prima di scrivere articoli del genere sarebbe opportuno informarsi meglio sulla questione,e realizzare che questi “bulli” non hanno mai fatto nulla di più che qualche schiamazzo e una bottiglia rotta in terra.
    Provate ad uscire un po’ di più dalle case!

  13. Scritto da dario

    x emg……………..prova a chiedere alle “istituzioni” di mandare pattuglie come fanno in centroi, ………….se non ci sono gli alpini, van bene anche marinai, sommozzatori, ciclisti palombari………………buffoni !!

  14. Scritto da Napolitano

    Ma Birolini deve per forza fare il bacchettone stile Eco di Bergamo? Con tutti i problemi che ci sono e di cui un giornalista serio dovrebbe occuparsi … Perchè ad esempio invece di descrivere un luogo di ritrovo di quartiere come fosse terra-di-nessuno, non indaga su cosa rappresentino luoghi come questi di fronte alla generale tendenza bgmasca alla serata “poltrona-TV e guai a chi fa schiamazzi” o al modello di socialità discotecara-pasticcara che va per la maggiore. Schiena dritta Birolini!

  15. Scritto da A.D. Valtesse FC

    La Valtesse che fa bene sono tipo i ragazzi del basket Valtesse che sono arrivati fino alla serie D o quelli del calcetto,il Valtesse Fc che tramite il suo sito valtesse.it fanno di tutto per promuovere il quartiere e le attività commerciali (e lo fanno gratis). Questi sbarbatelli,il nostro quartiere lo stanno disonorando!Valtexas…ma per favore.Onore a valtesse.Forza gialloblu

  16. Scritto da LordBizzo

    Ma…..mi sa che il “FUMO” te lo sei fumato prima di scrivere l’articolo..
    cmq dovresti intervistare i ragazz(giusto per sapere le cose come stanno)i!!!!!!
    CMQ
    VALTEXAS è il nome della CREW!!!!!!!!!!

  17. Scritto da AD Valtesse FC

    RETTIFICA PRIMA DI CRITICHE:concordo sul fatto che in effetti questo articolo non è che se non lo scrivevano qualcuno ne avrebbe sentito la mancanza,però,ok che come si dice “son ragazzi”,ma questi ragazzi se proprio ci tengono a vantarsi di essere di Valtesse timbrando muri con quel nome forse sarebbe meglio che facciano qualcosa di utile per il quartiere onorandolo.

  18. Scritto da VALTEXAS

    A tutti i giocatori di calcio o di basket direi di continuare a praticare i loro sport e farsi gli affari l’oro come hanno sempre fatto e non giudicare dei ragazzi che fanno due scritte su un muro!!!!!!!!!!
    Volete onorare valtesse bene! Fatevi i c… vostri!
    Perchè voi siete a valtesse solo x “giocare”noi no! è dove passiamo le nostre giornate e la maggior parte delle serate non potete capire……..
    VALTEXAS=CASA

  19. Scritto da EMG

    Purtroppo è la situazione che si riscontra nei quartieri dove i vigili e le forze dell’ordine non arrivano anche se chiamate perchè non possono prendere dei provvedimenti salvo qualche romanzina. Il fatto è che questi bulli quando hanno distribuito gratis l’intelligenza e la buona educazione loro non c’erano. Erano in un altro posto dove davano l’ignoranza a pagamento!

  20. Scritto da dede ! !

    Da come viene descritta la zona del valtexas sembra davvero di vivere all’epoca dei duelli in mezzo alle piazze… è sempre stato un quartiere tranquillissimo nn c’è nessunissimo problema; possono esserci qualche sera schiamazzi e della musica proveniente dalle macchine… questo fa di VALTESSE un quartiere vivo e vissuto da gente giovane !!!! voelte un quartiere vuoto e desolato ?! che razza di quartiere sarebbe senza la gioventu’ che si diverte ?!
    VALTEXAS ONE STEP BEYOND !!!!!!!

  21. Scritto da dario

    sono scandalizzato e sconcertato……………………..tutto qua ?1

  22. Scritto da ave

    dove bulletti la fanno da padrone ? giusto ! con gli esempi che abbiamo nel mondo politico/amministrativo ogni atteggiamento incivile è giustificato

  23. Scritto da maicol

    cavolo che denuncia sociale, questo sì che è giornalismo d’inchiesta. non so come si fa ad avere il coraggio di firmare un pezzo così.

  24. Scritto da vivo a Valtexas da una vita

    questo e un racconto “romanzato e pompato” della situazione in cui si vive. Quartiere tranquillo qualche schiamazzo notturno come in ogni altro posto forse questo gruppo di giovani si e fatto predere un po la mano dopo una serata di compleanno e due bicchieri di troppo ma da qui a metterla giu come fosse il bronx ce ne passa di acqua sotto i ponti…. due cocci di bottiglia e un citrofono rotto non mi sembra una notizia da riportare con tanta enfasi…… Valtexas Caput mundi!

  25. Scritto da non scrivete di cose che non vi appartengono

    Non so da quale principio si affermi ke gli autori delle scritte siano gli stessi dell episodio della scorsa notte, certi giornalisti dovrebbero tacere piuttosto ke raccontare romanzi.

  26. Scritto da WILLY

    ONLY VALTEXAS………………………………….