BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta ok in amichevole, tesserato De Ascentis

La sgambata infrasettimanale dell'Atalanta contro una selezione mista del settore giovanile si è conclusa per 3-2 a favore dei "grandi"

Più informazioni su

L’Atalanta batte l’Atalanta. La prima squadra si aggiudica di misura l’amichevole in famiglia contro contro una squadra composta da elementi della Primavera e della Berretti del vivaio atalantino, allenata da Walter Bonacina.
La notizia di giornata da Zingonia è il tesseramento del figliol prodigo Diego De Ascentis, che dopo il periodo di prova si è guadagnato un contratto di un anno. Un ritorno per lui dopo i due anni con Del Neri. Proprio il centrocampista più tatuato d’Italia è apparso uno dei più in palla nella partita di oggi.
La seconda notizia lieta è il ritorno in campo di Cristiano Doni, ormai completamente ristabilito dopo l’infortunio che lo ha costretto ad abbandonare anzitempo la sfida col Milan.
Per il resto la partita infrasettimanale non offre grandi spunti dal visto tattico. La prossima gara con l’Udinese è ancora troppo lontana per abbozzare una possibile formazione. Stupisce invece l’eccessiva dose di nervosismo in campo evidenziata in alcuni contrasti, vedi Guarente con Zaza prima, Caserta su Tiboni poi, e infine Peluso su Perico. Alla faccia dell’amichevole insomma, e in famiglia per di più.
A decidere la sfida in favore della Prima squadra sono le reti di Acquafresca (come sempre a segno il giovedì) che inzucca un cross di Doni, di Pellegrino su sponda di Tiribocchi e infine di Caserta con un gran destro a giro alla Del Piero. Per la formazione giovanile sono andati a segno Zaza e Talamonti con un autogol.
Prosegue intanto il duro lavoro della squadra con il nuovo tecnico Conte e il suo staff, che grazie alla pausa del campionato per gli impegni della nazionale sta intensificando la preparazione per raggiungere la forma migliore. Oggi doppia seduta di allenamento oltre all’amichevole. Hanno lavoorato a parte solo Barreto e Ferreira Pinto, quest’ultimo apparso in ulteriore progresso.

ATALANTA A- ATALANTA B 3-2

Atalanta A primo tempo: Consigli, Garics, Peluso, Manfredini, Bellini, Padoin, De Ascentis, Guarente, Ceravolo, Doni, Acquafresca.
Atalanta A secondo tempo: Coppola, Madonna, Talamonti, Pellegrino, Peluso, Layun, De Ascentis, Caserta, Valdes, Tiribocchi, Acquafresca.
Atalanta B: Rossi, Colombo, Canzian, Meduri, De Leidi, Gavazzeni, Zaza, Kone, Pieroni, Franciosi, Gabbiadini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da soloatalanta

    Amò con ‘sto Delio Rossi? BASTA! PIANTATELA DI FRIGNARE CHE VOLETE LA MAMMA! Possibile che siate solo in grado di rimpiangere il passato (Delio Rossi, Donati)? Siete così vecchi?

  2. Scritto da digeo

    Ma basta con questo delio rossi, ma ci vogliamo mettere in testa il fatto che è stato lui a non voler venire (nè quest’estate nè tre settimane fa dopo bari)??? De Ascentis può servirci per completare l’organico; paragonare barreto a donati non ha senso, troppo facile parlare dopo….ricordo comunque che barreto, nelle due partite che ha giocato prima di infortunarsi (lazio e genoa) è stato entrambe le volte il migliore dei nostri

  3. Scritto da guido da bergamo

    A proposito di cavalli di ritorno, Barreto è costato 6.500 milioni, Donati considerato tale, per 2.500 è andato a Bari.
    De Ascentis probabilmente non viene considerato cavallo di ritorno, perchè l’anno scorso era a Bergamo.
    Spiegato di riflesso perchè non è venuto Delio Rossi, ma Conte che costa solo 900.000 euro.

  4. Scritto da rf

    Certo che i cavalli di ritorno quando sono a bassi costi allora vanno bene eh Osti? Cosa ce ne facciamo di uno scarpone certificato come DeAscentis nessuno lo sa. Che vergogna…

  5. Scritto da unodibergamo

    Professionista serio, molto più che i ns dirigenti

  6. Scritto da Vittorio

    D’accordo nel criticare Osti per la sua dichiarazione sui cavalli di ritorno (Donati), assolutamente non d’accordo su De Ascentis, non sarà un “fine dicitore”, ma è un serio professionista che dà l’anima (quello che è mancato a Bari).Per salvarci ci vuole anche e soprattutto quello.