BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sebino Cup, vince il circolo velico Sarnico

Al termine delle prove, nella classe bulbi e cabinati la vittoria ?? andata all???equipaggio bergamasco composto da Marco Lozza, Stefania Armanelli e Cristian Giordani del Circolo Velico Sarnico.

Più informazioni su

Ventuno imbarcazioni in acqua su due percorsi distinti di regata e condizioni meteo favorevoli con vento fresco e disteso su quasi tutto il campo di regata. È questo il bilancio della settima edizione della Sebino Cup, la tradizionale sfida degli skipper del Lago d’Iseo, tenutasi domenica nel golfo di Lovere.
Al via "fischiato" intorno alle 12.30 si sono presentate, come di tradizione, imbarcazioni di un po’ tutte le classi veliche: le derive si sono confrontate su un percorso corto di circa 4 miglia, mentre cabinati e catamarani hanno regatato su percorso lungo di 6 miglia. Per tutte un’unica prova, da Lovere verso la località "Corna dei Trenta Passi" di Pisogne, con tempi compensati.
Particolarmente seguita è stata la sfida tra gli equipaggi della classe Soling, della quale ai primi di agosto si è disputato all’Avas il Campionato Europeo. Per qualche equipaggio la voglia di rivincita era infatti forte.
Al termine delle prove, nella classe bulbi e cabinati la vittoria è andata all’equipaggio bergamasco composto da Marco Lozza, Stefania Armanelli e Cristian Giordani del Circolo Velico Sarnico. Mentre l’associazione di casa Avas ha conquistato la seconda posizione con Michele Compagnoni, Raul Domenighini e Carlo Peloni e la terza con Fabio e Nicola Armellini e Attilia Papini. Nella categoria derive si sono classificati primi Sebastiano Nulli e Mattia Zubboli che gareggiavano sotto la doppia insegna Ans Sulzano-Avas. Secondi Gabriele Avogadri e Fausto Surini dell’Avas e terzi Matteo Bucalossi e Filippo Zanini dell’Ans di Sulzano.
Con il Trofeo Sebino si chiude la stagione 2009 delle regate Avas. Una stagione ricca e impegnativa per la presenza di 13 regate di cui due internazionali (Il Mondiale Fliyng Junior e l’Europeo Soling disputatisi nel mese di luglio e agosto) che ha valso al circolo velico loverese moltissime attestazioni di soddisfazione da parte dei regatanti italiani, stranieri e dai componenti nazionali e internazionali degli ufficiali di regata. "La partecipazione alla Sebino Cup è stata più che soddisfacente – dice il presidente dell’Avas Lino Locatelli -. Ora, chiuso il sipario sulla stagione, siamo già impegnati a programmare le regate per il prossimo anno. Saranno sempre importanti e principalmente indirizzate alle classi veliche giovanili, in sintonia con il maggior impulso che il Circolo vuole dare alla scuola vela e alle squadre agonistiche dei ragazzi. Si concretizzerà inoltre l’impegno dell’Avas nei confronti del settore “Disvela”, sia in acqua nuove imbarcazioni, sia a terra con l’adeguamento delle strutture ricettive".
Intanto sabato sera, 10 ottobre, al Circolo velico Avas è in programma una cena aperta a soci e regatanti per concludere in un clima cordiale e di soddisfazione l’intensa stagione 2009 mentre proseguiranno fino alla fine del mese i corsi per chi vuole imparare i segreti della vela o perfezionare la tecnica di navigazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.