BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Consulta boccia il lodo Alfano

I giudici della Corte Costituzionale hanno emesso un parere negativo sulla legittimità costituzionale del provvedimento legislativo

Più informazioni su

angelino alfano lodo alfano bocciato dalla corte costituzionale consultaLa corte Costituzionale ha bocciato la legittimità costituzionale del lodo Alfano. Il provvedimento è stato respinto e smette quindi di essere in vigore. I 15 giudici della Consulta riuniti in camera di consiglio da ieri pomeriggio hanno emesso la sentenza.

I 15 giudici della Corte Costituzionale sono entrati in camera di consiglio attorno alle 16 per decidere sulla legittimità della legge 124 del 22 luglio 2008: la norma sospende i processi nei confronti delle quattro più alte cariche dello Stato.
La decisione della Corte è stata presa a maggioranza.

Secondo i giudici della Consulta il Lodo Alfano è incostituzionale in quanto non è possibile modificare una norma della Costituzione con legge ordinaria; la norma richiamata dai giudici ha bocciato la legge Alfano anche per la violazione dell’articolo 3 della Carta che stabilisce, tra l’altro, l’uguaglianza di tutti i cittadini davanti alla legge.

Sul fronte della politica, intanto, attorno alle 18 è terminato a Palazzo Grazioli dopo due ore il vertice tra il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il ministro della Giustizia Angelino Alfano, i ministri Umberto Bossi e Roberto Calderoli, il sottosegretario al Federalismo Aldo Brancher, i capigruppo della Lega Roberto Cota e Federico Bricolo, la vicepresidente del Senato Rosy Mauro, il capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.