BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il cinema di Abbiate risponde alla crisi a suon di Opera

La monosala parrocchiale del paese dista meno di un chilometro dal multisala della Fornace e propone cineforum e spettacoli in diretta grazie uno speciale sistema digitale

Più informazioni su

Riprende la stagione del cinema Teatro Nuovo di Abbiate Guazzone. Un cinema che punta sempre più a non utilizzare come unico mezzo i film, ma anche concerti, spettacoli e opera. Il tutto grazie soprattutto al sistema di proiezione digitale inaugurato con successo lo scorso anno e grazie al quale si può assistere a rappresentazioni e spettacoli anche in diretta. È infatti in questa direzione che puntano i cinema monosala per sopravvivere ai multisala che stanno dominando il mercato.
Con la recente apertura nel centro commerciale “La Fornace”, la prima “vittima” nella zona è stato il cinema Paolo Grassi di Tradate, gestito negli ultimi sei anni dall’associazione varesina Filmstudio ’90, la quale ha però rinunciato al rinnovo della gestione con l’apertura del multiplex.

Il cinema di Abbiate Guazzone, invece, è una struttura diversa: nonostante sia sorretto anche dall’aiuto di volontari, di proprietà parrocchiale e posizionato a meno di un chilometro dal centro commerciale, ha effettuato importanti investimenti strutturali lo scorso anno, dedicando ampio spazio alle proiezioni in diretta delle rappresentazione d’Opera, dalla Scala e altri teatri italiani. Proiezioni che hanno sempre visto la presenza di centinaia di persone. Questa iniziativa riprenderà il prossimo 13 ottobre con la proiezione della “Boheme” di Giacomo Puccini, in diretta dal Puccini Opera Festival.
Il cinema di Abbiate non dimentica naturalmente la normale programmazione cinematografica del fine settimana e il cineforum che comincia proprio mercoledì sera con “Che – L’ Argentino”. Il programma del cineforum è strutturato in due sezioni tematiche: a ottobre con “Cinema e Biografia”, mentre a novembre con “Cinema e Spiritualità”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.