BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Casa Memoria: via la targa di Casa Pound

"Ci teniamo a rinnovare la natura antifascista delle battaglie condotte da Peppino e non riteniamo possibile che organizzazioni neofasciste possano dichiarare di agire in suo onore".

L’associazione Peppino Impastato – Casa Memoria di Cinisi non ha gradito l’intrevento di Casapound: "Non ci riconosciamo affatto nell’azione firmata da Casa Pound Bergamo che ha posizionato una targa con il nome di Peppino alla Biblioteca di Ponteranica – dichiarano da Casa Memoria -. Stavolta siamo noi che chiediamo di rimuoverla. Ci teniamo, infatti, a rinnovare la natura antifascista delle battaglie condotte da Peppino e non riteniamo possibile che organizzazioni neofasciste possano dichiarare di agire in suo onore perché, nei fatti, attuano una politica che è esattamente contraria ai suoi ideali e a quanto da lui realizzato".
Coloro che sono scesi in piazza il 26 settembre a Ponteranica, ben settemila persone, prosegue l’associazione "non erano affatto rappresentanti di una sinistra allo sfascio, come da loro dichiarato in un comunicato, ma persone che si riconoscono nell’impegno contro la mafia, il fascismo e il razzismo che è costato a Peppino la vita. Non siamo disposti a cedere a qualsiasi tipo di revisionismo, di strumentalizzazione o di ribaltamento mediatico della realtà".

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 88

    ….Mori non si occupò solo degli strati più bassi della mafia, ma anche delle sue connessioni con la politica – portando lo stesso Mussolini a sciogliere il Fascio di Palermo ed espellere Cucco, che pure era membro del Gran Consiglio del Fascismo, dal PNF.
    Dopo il suo congedo, vi fu ben presto una recrudescenza del fenomeno mafioso in Sicilia.In realtà i vertici della mafia avevano piegato il capo sotto la repressione, e colsero l’occasione dello sbarco degli Alleati in Sicilia per rialzare la testa, con gli Statunitensi che spesso li misero ai vertici delle amministrazioni locali siciliane, come sicuri antifascisti.

  2. Scritto da 88

    il tutto è tratto da wikipedia.
    Sicuramente qualcuno dirà che wikipedia è fassscccista ,
    vero mat ?

  3. Scritto da mau che aveva 19 anni quando ammazzarono Peppino ed era isc

    per chi non lo sapesse “88” sa per “HH”, le iniziali di Hadolf Hitler….meditate, gente, meditate !!
    Peppino era un personaggio POLITICO iscritto a Democrazia Proletaria, perchè la questione non dovrbbe essere anche e soprattutto POLITCA ?

  4. Scritto da mat

    caro 88, sorvolando sul fatto che anche se sei nato nel 1988 dovresti renderti conto che il tuo nick è inopportuno, io so pensare in modo un po’ più articolato rispetto a quello che credi. ripeto che mafia e fascismo hanno punti in comune molto evidenti, e sono due mali di questo mondo portati avanti da gente gretta, ignorante e povera di spirito. le tue conclusioni, oltre che affrettate, mi confermano sempre di più l’incapacità dei fascisti di comprendere ciò che li circonda.

  5. Scritto da Undertaker

    chapeaux!

  6. Scritto da Bella Ciao

    siamo alcuni dei 7.000 del 26 settembre ..siamo con voi!! VIA I FASCISTI DALLA FIGURA E DALLA MEMORIA DI PEPPINO IMPASTATO!! continuiamo ad aspettare con ansia anche le dimissioni del sindaco Aldegani, capace solo di rispondere con spot ad “effetto’ ma senza avere argomentezioni a proprio favore!!! Aldegani dimettiti

  7. Scritto da pgiannini

    Stavolta Casa Memoria stecca. La presa di posizione contro Casa Pound conferma i dubbi espressi da molti anche da un vostro giornalista sul suo blog sulla POLITICIZZZAZIONE, purtroppo, della memoria di Impastato. Dire ai neofascisti, o estremisti di destra che dir si voglia, che loro non possono parlare di antimafia è, consentitemi, un atto di egoismo e di strumentalizzazione…

  8. Scritto da 88

    Combattere la mafia, simbolo di incultura, prepotenza e disprezzo per la vita, è il dovere di ogni cittadino onesto ed operoso.
    Ma non è detto debba esser per forza “antifascista”.
    Se non erro, l’unico Politico che vinse la Mafia risponde al nome di
    Mussolini Benito.
    Col vostro odio ideologico disonorate la Memoria di Peppino che di certo era comunista, ma molto più leale di voi, piccoli sbirri della reazione rossa.

  9. Scritto da Carolina

    Aldegani dimettiti !

  10. Scritto da katiuscia Sciascia

    pgiannini rifletti su quanto hai scritto !
    Tempestivo l’intervento di Casa Memoria !

  11. Scritto da wal taleggio

    Il nescional geografic si congratula con Casa Memoria, Bergamonews, i 7000 partecipanti alla manifestazione di Ponteranica provenienti da tutti Italia, Europa e altri continenti.
    In fase di preparazione un documentario a cura del nescional geografic.

  12. Scritto da mat

    Casa Pound cavalca qualsiasi evento per farsi notare, dato che di contenuti propri ne ha ben pochi da presentare. Peppino si rivolterebbe nella tomba se sapesse che dei fascisti fingono di onorare la sua memoria di attivista contro ogni mafia, fascismo e razzismo, tre ideologie che hanno molti punti in comune. Contro la mafia antifascisti sempre.

  13. Scritto da 88

    x 7 . qualisono i tuoi contenuti ?
    Questi ?
    Se il vostro cervello partorisce ragionamenti del tipo
    “mafia=male,
    fascismo=male
    quindi mafia=fascismo”
    è un problema vostro: io mi farei curare.
    Ma seriamente.

  14. Scritto da Franco

    Per questo i fans di Hitler e Mussolini di casa Pound sostengono che Che Guevara sia anche “cosa loro”… Comunque non è così strano che cerchino di mascherare la loro storia con quella di altri, è strano che qualcuno stia ad ascoltarli.

  15. Scritto da Bella Ciao

    88 sei patetico!! hai detto proprio bene..MAFIA e FASCISMO SONO 2 MALI DA COMBATTERE CON OGNI MEZZO!!

  16. Scritto da wka

    e poi i razzisti sono quelli dellalega.

  17. Scritto da Bella Ciao

    + razzisti dei leghisti non ci sono quasi + nemmeno i fascisti… basta vedere i famosissimi comizi dei galantuomini Calderoli e Borghezio!! X LO MENO NON FATE LE VITTIME!!

  18. Scritto da Carlo

    Questo è il risultato di quelli che hanno tenteto di depoliticizare la manifestazione di Ponteranica, aprendole porte alla strumentalità di Casa Paund. In fin dei conti non sono stati alcuni degli organizzatori a ripetere sino alla nausea che l’antimafia non aveva colore politico? Che le bandiere rosse erano inopportune? Bel risultato Peppino si rivolterà nella tomba, siete dei poveri fessi.