BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bocciato il Lodo Alfano, Berlusconi attacca il Quirinale

Bocciato con 9 voti contrari contro 6 per violazione dell'art.138 della Costituzione, vale a dire l'obbligo di far ricorso a una legge costituzionale. Si riaprono 2 processi a carico del premier Berlusconi

Più informazioni su

La Corte Costituzionale ha bocciato il lodo Alfano per violazione dell’art.138 della Costituzione, vale a dire l’obbligo di far ricorso a una legge costituzionale (e non ordinaria come quella usata dal lodo per sospendere i processi nei confronti delle quattro più alte cariche dello Stato). Il lodo è stato bocciato anche per violazione dell’art.3 (principio di uguaglianza). L’effetto della decisione della Consulta sarà la riapertura di due processi a carico del premier Berlusconi: per corruzione in atti giudiziari dell’avvocato David Mills e per reati societari nella compravendita di diritti tv Mediaset.
La decisione della Consulta di dichiarare l’illegittimità del lodo Alfano è stata presa a maggioranza: 9 a 6.
Da Palazzo della Consulta è stato diffuso il seguente comunicato ufficiale: "La Corte costituzionale, giudicando sulle questioni di legittimità costituzionale poste con le ordinanze n. 397/08 e n. 398/08 del Tribunale di Milano e n. 9/09 del GIP del Tribunale di Roma ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 1 della legge 23 luglio 2008, n. 124 per violazione degli articoli 3 e 138 della Costituzione. Ha altresì dichiarato inammissibili le questioni di legittimità costituzionale della stessa disposizione proposte dal GIP del Tribunale di Roma".
"E’ una sentenza politica ma il presidente Berlusconi, il Governo e la maggioranza continueranno a governare come, in tutte le occasioni dall’aprile del 2008, hanno richiesto gli italiani con il loro voto". Lo ha dichiarato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Paolo Bonaiuti.

Berlusconi contro Napolitano

"Mi sento preso in giro, Napolitano non mi interessa". Da Silvio Berlusconi piovono pietre sul Quirinale dopo la bocciatura del Lodo Alfano da parte della Corte Costituzionale. Poco prima il premier, riferendosi a Napolitano, aveva detto "sapete da che parte sta". Immediata la replica del Colle: "Il presidente sta dalla parte della Costituzione, con assoluta imparzialità". Quindi il nuovo attacco del premier, mentre rientra a palazzo Grazioli: "Non mi interessa quello che ha detto il capo dello Stato, non mi interessa… Mi sento preso in giro e non mi interessa Napolitano".

I processi a carico del premier
 
Sono due i dibattimenti in cui è imputato a Milano Silvio Berlusconi e che devono ricominciare dopo la decisione della Consulta di dichiarare illegittimo il Lodo Alfano. Un terzo procedimento, quello cosiddetto Mediatrade è ancora in fase di indagini preliminari e il pm Fabio De Pasquale starebbe lavorando per redigere l’avviso di chiusura delle indagini che, di norma, prelude alla richeista di rinvio a giudizio.
In fase di dibattimento si trovano il processo sulle presunte irregolarità nella compravendita di diritti televisivi da parte di Mediaset che vedono imputati il premier e parte del management Fininvest e quello in cui Berlusconi è imputato per corruzione in atti giudiziari con l’avvocato inglese David Mills. In quest’ultimo processo la posizione del premier era stata stralciata e il dibattimento a suo carico sospeso per via del Lodo Alfano, ma i giudici della decima sezione del tribunale di Milano l’hanno proseguito per Mills che è stato condannato a quattro anni e sei mesi. Proprio venerdì, 9 ottobre, comincerà per l’avvocato inglese il processo d’appello in cui Berlusconi è stato chiesto come teste dalla difesa.
Diversa la scelta dei giudici della Prima sezione del Tribunale che avevano il processo per tutti nella vicenda della compravendita dei diritti. In questo dibattimento, il premier e gli altri imputati sono accusati di una serie di reati societari per aver, nella ricostruzione dell’accusa, creato fondi neri "gonfiando" i costi dei diritti. I giudici avevano accolto una contestazione suppletiva del pm de Pasquale relativa a una frode fiscale riferita agli anni 2000-2003 che ha portato allo slittamento in avanti della prescrizione di quattro anni, cioè al marzo del 2012.
Nel processo Mills, Berlusconi è invece accusato di aver dato al legale inglese 600mila dollari perchè facesse dichiarazioni reticenti in due vecchi processi milanesi: All Iberian e quello sulla corruzione nella Guardia di Finanza.
Il lodo Alfano, infine, avrà un riflesso anche a Roma, dove il gip dovrà decidere sulla richiesta di archiviazione di un procedimento nei riguardi del premier: Berlusconi è indagato per istigazione alla corruzione per un presunto tentativo di avvicinamento, a ridosso dell’approvazione della Legge Finanziaria del governo Prodi, di alcuni parlamentari della maggioranza per convincerli a passare con l’opposizione con l’obiettivo di far cadere il governo. Il gip aveva inviato gli atti alla Corte costituzionale, ritenendo che il lodo Alfano, per la sua formulazione, si applicasse anche alla fase del «procedimento» e non solo a quella del «processo» e pertanto violasse più principi costituzionali

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da un medico

    Aveva ragione la moglie: è un uomo malato!

  2. Scritto da Marco Cimmino

    Io non credo, caro Doc: Berlusconi è un personaggio imbarazzante, ma è anche un formidabile parafulmine oltre che essere il politico che, attualmente, gode del maggior numero di preferenze in Italia. Senza di lui verrebbero a galla sia la tragica pochezza dei suoi alleati (spero che nessuno si faccia abbindolare da Fini, soprattutto) sia l’assoluta inconsistenza dell’opposizione, che ha sostituito il ritornello antifascista con quello antiberlusconiano, ma, nella sostanza, non ha mezza idea.

  3. Scritto da Mattia

    Dimissioni? E perchè? 20.000.000 di italiani vogliono vedere al governo berlusconi! per andrea (4): informati bene… anche con il lodo alfano sarebbe stato processato-non cade in prescrizione- al termine del mandato!
    per il (6) cosa centra bossi?
    riflessione finale: nel 2004 il lodo schifani-revisione del lodo maccanico(senatore della margherita)-fu dichiarato parzialmente illegittimo ma non per l’articolo 138 (serve legge costituzionale)… com’è che ora viene sbandierato?

  4. Scritto da Giuseppe

    Premesso che sono anni che non voto e non parteggio per alcun partito politico, una domanda mi sorge spontanea, vedendo tutti questi casini nei confronti di Berlusconi, ed è questa (rivolta soprattutto alla sinistra): ma cosa vi ha fatto di male quest’uomo per l’accanimento che c’è nei suoi confronti per qualsiasi cosa???

  5. Scritto da Marco Cimmino

    Io sono di destra, ma sono soddisfatto del voto della Consulta: è verissimo che i magistrati siano una casta assai politicizzata, ma è altrettanto vero che la soluzione non sono le leggi ad personam. Non è aumentando i privilegi di qualcuno che si riforma la giustizia, ma assicurandola a tutti, in tempi brevi e con la responsabilità civile dei giudici. Credo anche che il governo dovrebbe pensare ai grandi nodi (il federalismo fiscale, ad es.) prima che ai piccoli lodi: non fa un bell’effetto…

  6. Scritto da Olpaulilemiabambo

    Sono leghista ma stavolta Bossi mi delude alla grande. Mi piaceva di piu’ quando diceva pane al pane e vino al vino ovvero chiamava Berlusconi (proprio qui in piazza Veneto a Bergamo) “il mafioso di Arcore” e quando la Padania (anni prima di repubblica) fece 12 domande SENSATE (non sulle ragazzine) alle quali il MDA non ha mai risposto! Bossi che si supina per gli interessi di questo “bellimbusto” mi fa una tristezza. Altro che popolo in piazza Umberto. svegliati che questo ti ha gia fregato!!

  7. Scritto da karajan

    Nienta da fare, loro vogliono continuare a rubare o a evadere, che è la stessa cosa, senza essere condannati. Noi poveri pirla invece non siamo uguali davanti alla legge, come hanno detto gli arroganti Ghedini e Pecorella. La mia grande preoccupazione è che gli italioti continuano a rimanere idioti: non si accorgono che diventiamo sempre più poveri e che i super ricchi in Italia sono in aumento.
    Noi bergamaschi dobbiamo ringraziare anche LEGA LADRONA.

  8. Scritto da Art. 3

    Mattia, se B e’ un corruttore che paga avvocati perche’ mentano per scagionarlo, non e’ il caso di saperlo il prima possibile per evitare che magari usi gli stessi metodi mentre gestisce i soldi tuoi e miei? 17 anni fa in Italia, e in questa provincia piu’ che altrove, bastava un avviso di garanzia a X perche’ qualcuno gridasse subito “ladro-ladro”. Perche’ oggi leggi ad hoc, fughe dai processi, prescrizioni, lodi anticostituzionali non bastano per instillare un minumo di dubbio?

  9. Scritto da luciano015

    Mi sembra ovvio che la sentenza della Corte Costituzionale non possa implicare le dimissioni nè di Berlusconi nè di nessun altro. Non ho quindi capito le parole del Bossi prima della sentenza.
    Trovo però curioso che lo strepito venga da una sola delle Personalità che il Lodo avrebbe dovuto proteggere.
    Si potrebbe pensare che le altre servissero solo come fumo negli occhi.

  10. Scritto da pm

    La reazione di berlusconi era tristemente previbile – quella di Bossi invece mi mette addosso molta tristezza.
    Pur non essendo allineato alle sue idee da molti anni, un tempo lo rispettavo, ora è ormai disposto ad ingoiare tutto, sia a livello nazionale che locale…
    Per quanto riguarda gli indefessi difensori di berlusconi, vorrei ricordare che è solo stato stabilito che va processato come qualunque altro cittadino: non vi pare ragionevole nemmeno questo?

  11. Scritto da atalantino

    Non solo la Consulta e il Quirinale, ma anche l’Atalanta è di sinistra, stava fregando il Lodo-Milan.

  12. Scritto da Doc

    Berlusconi può restare al potere solo se i suoi alleati lo appoggiano”, “Essi sarebbero folli a farlo. Il danno causato dal premier alla reputazione dell’Italia comincia a vedersi, simboleggiato dal rifiuto di Michelle Obama di accettare il suo abbraccio, e del resto anche il suo indice di popolarità nei sondaggi sta cadendo. Egli ha cercato di vivere al di sopra della legge, ma ora, con i nuovi processi che lo attendono, sarà consumato dalla legge.

  13. Scritto da diego

    x ste ………………praticamente il tuo pensiero è …..anche se fosse totò riina o preovenzano saresti felice ??? reputi la cassazione incompetenti ???
    io non capisco questo idolatrare un essere infame, bugiardo e putiniano

  14. Scritto da ex elettore

    In due settimane questo governuccio di intrallazzatori poteva essere a casa, se gli altri intrallazzatori della sinistra invece di andare in gita a Madrid votavano contro lo scudo fiscale, ma probabilmente fa comodo anche a loro, quindi anche se dovesse cadere questo governo NIENTE DI NUOVO ALL’ORIZZONTE! Povera Italietta….Quindi fino a che non cambia il sistema elettorale e sopratutto le facce passeranno ancora molti anni prima che mi ripresenti al seggio!

  15. Scritto da lele

    a berlusco’, fatti processare. Se sarai innocente saremo tutti molto più contenti..

  16. Scritto da Gambadeselem

    Il dispositivo della sentenza è di una semplicità e di una chiarezza disarmante ed esemplare . Come dice l’8 qui sotto è a livello di assoluta ovvietà, chi avesse difficoltà è invitato a leggerlo.

  17. Scritto da Stefano L.

    Chi seguirà Bossi adesso? mi piacerebbe proprio vederla una marcia su Roma con tutti i problemi che la gente ha con la crisi. Vergognati difensore del popolo padano a parole!!!

  18. Scritto da Zio

    non mi interessa se cade ono il governo.
    però TUTTI DEVONO ESSERE UGUALI DAVANTI ALLA LEGGE.

  19. Scritto da ITALIA DEMOCRATICA LIBERA

    W LA COSTITUZIONE !!!!

  20. Scritto da Fabrizio Valserra

    Giustizia è fatta! Adesso tocca al popolo italiano attraverso le prossime scadenze elettorali dare il benservito al sultano.

  21. Scritto da grazie

    sono davvero contento, ed é davvero assurdo sentire che la legge non é uguale per tutti detto da queste persone.

    in effetti la legge non é uguale per tutti, i “poveracci” la pagheranno sempre, i ricchi e furbi riescono sempre a scamparla…

  22. Scritto da andrea

    ….fatti processare la legge è uguale per tutti
    …governo a casa ….

  23. Scritto da ste

    E’ inutile che godiate tanto il governo non cade e vi romperemo le sc…e per altri 4 anni, golpe fallito, I am sorry for you … state alla finestra ancora un po’ con il Vs amico Di pietro

  24. Scritto da E ORA DIMISSIONI !!!

    E ora sotto con i processi .viva i giudici,viva la costituzione,viva la liberta’…Bossi,Berlusconi e gli altri dovete D I M E T T E R V I ! ! ! ! ! SUBITO !!!!!!!!

  25. Scritto da Parsifal

    Comunque sia E’ UN GRANDE GIORNO. PER LA DEMOCRAZIA ITALIANA. PER GLI ITALIANI.

  26. Scritto da palla

    “Bocciato il Lodo Alfano, serviva una legge costituzionale”. c’era bisogno della Consulta per saperlo? solo l’arroganza dei berluscones non lo vedeva. E questo vale per tutti, che sia maggioranza od opposizione. Il voto del popolo non trasforma uno sbaglio in una cosa giusta

  27. Scritto da cuìn

    5, dovrebbe essere contento pure lei. siamo tutti uguali davanti alla legge, o no? apperò! sa l’inglese! wow.

  28. Scritto da Parsifal

    @ste provare a pensare? non sono di sinistra. Berlusconi ha fatto tutto quello che ha voluto in barba alla legge. La legge ora, meglio tardi che mai, chiede un CONTO: sei anche tu con lui? Fuorilegge.
    La sin qui non c’entra. Comodo metterla di mezzo o girarla in politica quando è solo un fatto di LEGGE.
    I Ladri sono solo tali: Ladri. Non c’entra la politica.

  29. Scritto da DIEGO

    e gli zerbini leghisti preparano la manifestazione in favore di un essere immorale ???