BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

System Plast: manifestazione a Telgate

Protesta contro l'annunciato trasferimento dell'attività produttiva in Germania. Sindacati e maestranze inivitano il paese e il sindaco a unirsi a loro.

Più informazioni su

La multinazionale americana Emerson che alla fine dell’anno scorso ha acquistato la System Plast di Telgate dalle famiglie Marsetti/Ronchis, ha annunciato l’intenzione di spostare l’attività produttiva in uno stabilimento in Germania. Con la prospettiva di un taglio di circa cinquanta posti di lavoro, trasformando un’importante e storica realtà industriale del territorio in una realtà logistica e amministrativa. Spiegano i rappresentanti sindacali dell’azienda: "L’operazione è stata pianificata sulla testa di tante persone che hanno lavorato e contribuito agli ottimi risultati di questa azienda, delocalizzando la produzione perché ci sono incentivi fiscali e opportunità organizzative non precisate… la logica del profitto che si sovrappone alla responsabilità sociale".
Per la multinazionale Emerson "le lavoratrici ed i lavoratori della System Plast di Telgate non hanno un volto, una famiglia o una storia. Sono numeri e sono costi. L’azienda vuole trasferire le produzioni e chiede alle lavoratrici ed ai lavoratori di andare a lavorare nello stabilimento in Germania".
Per questo i lavoratori della System Plast chiedono alla multinazionale, di ripensare le proprie decisioni,
discutendo con il sindacato un piano alternativo, cercando soluzioni diverse che salvaguardino le prospettive industriali e occupazionali. La richiesta è accompagnata da una manifestazione in  programma mercoledì 7 ottobre alle 9.30 (partenza dalla System Plast verso il municipio, poi via Scirea, via Noli Marenzi, Via Camillo Benso, via Donizetti, via Arciprete Arici, via Roma, Piazza Vittorio Veneto. Ritorno dal municipio verso la System Plast).
Le maestranze invitano il paese di Telgate, l’amministrazione comunale e il sindaco a unirsi a loro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Angelo S.

    Viene anche Bonanni?

  2. Scritto da Gino

    No Bertinotti! che è scappato.

  3. Scritto da roberto fugazzi

    Diventa sempre più urgente unire le lotte operaie tra loro e ogni lotta al proprio territorio,per questo occorre spingere i sindacati a superare timidezze e divisioni,arrivando a proclamare UNO SCIOPERO GENERALE PROVINCIALE a difesa di tutti i posti di lavoro!!