BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Question time su Tenaris senza l’assessore competente fotogallery

Assente Romano La Russa, il collega Rossoni ha ammesso di essere un po' generico. Il segretario Fiom Mirco Rota: "Grave questo scarso interesse su un'azienda cos?? importante per la Lombardia".

Per la prima volta al Pirellone è stato sperimentato il "question time", l’incontro veloce domanda-risposta che da tempo si svolge invece in Parlamento, tra deputati, senatori e  ministri su alcuni temi delicati e importanti sollecitati dagli stessi parlamentari.
In Regione Lombardia la prima volta è stata suggerita dal consigliere di Rifondazione comunista Luciano Muhlbauer che ha posto la propria domanda relativamente alla difficilissima situazione della Tenaris dopo che l’azienda ha annunciato un piano industriale che prevede il taglio di 1.024 lavoratori, dei quali 836 in Bergamasca (717 tra Dalmine e Sabbio, 119 a Costa Volpino). Al question time ha partecipato, insieme ai consiglieri bergamaschi, il segretario della Fiom di Bergamo Mirco Rota, il quale ha evidenziato l’assenza dell’assessore alle Attività Produttive Romano La Russa. C’era invece il collega Gianni Rossoni, delegato all’Istruzione, Formazione e Lavoro, il quale ha ammesso di dover rispondere in modo piuttosto generico: "Nel pomeriggio parteciperò alla quarta commissione (quella presieduta dal bergamasco Carlo Saffioti) alla quale interverranno anche le organizzazioni sindacali. Qui mi farò un quadro più completo". Intanto l’assessore Rossoni ha annunciato l’impegno proprio e della Regione per gli ammortizzatori sociali e a supporto dell’attività produttiva.
Deluso il richiedente dell’incontro Muhlbauer. E deluso il sindacalista Mirco Rota: "Come ha detto lui stesso è stato generico. E’ molto grave sia l’assenza dell’assessore La Russa che questa mancanza di preparazione su un’azienda che rappresenta un’importante polo produttivo in Lombardia e che da mesi sta aspettando gli ammortizzatori sociali in tutti gli stabilimenti. Le istituzioni devono intervenire con decisione per chiedere a Tenaris di rivedere il piano industriale". 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da stefania

    ovviamente tutti questi commenti sono dei sinistroidi.

  2. Scritto da Gino

    Si è il fratello tonto di La Russa

  3. Scritto da Maurizio

    Ma quello non è venuto di proposito ! Suo fratello ,il ministro, non ha ottenuto da Formigoni di creare il CALL CENTER della Lombardia a Paternò suo paese natale ? E la Lega dov’è , a far grigliate a Pontida ?

  4. Scritto da enzo

    ho l’impressione ( forse qualche cosa di più) che lega e soci si occupino più di vane questioni che di problemi reali, vedi il caso tenaris in ordine al quale aspettiamo documenti ufficiali in merito.

  5. Scritto da BELLO!

    LEGA E PDL SI OCCUPANO DEGLI AFFARI LORO E DI FAR RIENTRARE I CAPITALI DALL’ESTERO, NON CERTO DI PROTEGGERE GLI OPERAI… E IN LOMBARDIA QUESTI LI VOTANO … ALLA GRANDE.

  6. Scritto da bolis

    come ho già detto più di una volta, questi leghisti tra feste a pontida, raccolta dell’acqua del Po, cene a base di polenta, altro non fanno!!! francamente ci hanno stancato e come sono saliti al potere, credo cadranno al più presto se continueranno con questa filosofia di fare politica!! ma hanno capito che sono stati votati per un mandato specifico o pensano ancora a roma ladrona, a quelli che ce l’hanno più duro, e a tutte queste stronzate?????

  7. Scritto da marcello saponaro

    l’assessore La Russa non si é visto neppure nell’audizione che termina ora. E anche qui l’assessore Rossoni é stato un po’ vago…….

  8. Scritto da lele

    una domanda ingenua .. ma Romano La Russa.. non ditemi che è il fratello di Ignazio La Russa?!?!?
    i nuovi Kennedy o il solito nepotismo?

  9. Scritto da lele

    basta formigoni!! è presidente della lombardia da QUINDICI anni!! non votatelo più