BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Misiani: “L’indennizzo alla famiglia Soggiu ?? un diritto sacrosanto”

Antonio Misiani, deputato del Partito democratico, ha presentato un'interrogazione parlamentare in merito alla vicenda del diniego del risarcimento da parte dell'Inail per la morte di Mario Soggiu.

Più informazioni su

Antonio Misiani, deputato del Partito democratico, ha presentato un’interrogazione parlamentare in merito alla vicenda del diniego del risarcimento da parte dell’Inail per la morte di Mario Soggiu, operaio 56 enne che lavorava nel cantiere del nuovo Ospedale di Bergamo.
Secondo Misiani "la decisione dell’Inail di negare ogni indennizzo lascia senza parole. Credo che di fronte a questa vicenda sia necessario l’intervento del Ministro del lavoro, che ho sollecitato con la mia interrogazione. I familiari della vittima non chiedono altro che giustizia e un equo indennizzo. E’ un diritto sacrosanto, che mi auguro che l’Inail riconosca e garantisca".
"Il lavoratore è morto per le conseguenze di una caduta da una scala non protetta e il cui accesso non era stato bloccato – si legge nell’interrogazione -. Secondo la segreteria Fiom Cgil "la morte del lavoratore è ancora una volta da attribuire alla mancata applicazione delle norme in materia di sicurezza e alla violazione degli obblighi da parte delle aziende committenti e appaltatrici di informare e formare correttamente i lavoratori sui rischi presenti nell’ambiente di lavoro. Chiediamo al Governo quali iniziative intenda assumere presso l’Inail affinché vengano riconosciuti e garantiti i diritti dei familiari della vittima". 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rf

    In linea di massima concordo con Misiani. Un luogo pericoloso in cantiere andrebbe opportunamento barrierato o segnalato. Se non era così è i responsabili per la sicurezza del cantiere e i coordinatori non rispondono penalmente e civilmente come temo, perchè sono riusciti a dimostrare che l’incidente è di esclusiva del Soggiù, allora la decisione dell’Inail purtroppo è coerente con questo, Bisognerebbe saperne di più per giudicare correttamente,