BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stalking: tempesta la ex su Facebook: arrestato

Tempestava l'ex fidanzata con telefonate e messaggi su Facebook: non si rassegnava alla fine del loro rapporto. Arrestato per stalking dopo otto mesi di comportamenti assillanti.

Tempestava l’ex fidanzata una studentessa 24enne, con telefonate e messaggi su Facebook, poichè non si rassegnava alla fine del loro rapporto. I carabinieri lo hanno arrestato per stalking dopo otto mesi di comportamenti assillanti e continue minacce. In manette è finito un 29enne di Almenno San Bartolomeo, che nelle scorse ore è stato bloccato dai militari della Compagnia di Zogno, al termine di una lunga indagine che ha permesso agli inquirenti di ricostruire nei particolari una vicenda che andava avanti ormai dall’inverno scorso. Il ragazzo è agli arresti domiciliari.
Dopo essere stato piantato in asso dalla fidanzata a gennaio, l’innamorato abbandonato ha iniziato a pedinarla di frequente, anche sostando per ore sotto la sua abitazione. Non pago, l’amante respinto cercava di contattare la sua ex tempestandola con centinaia di telefonate ed sms al giorno, in pratica una chiamata o un messaggio ogni pochi minuti, in cui spesso minacciava gravi azioni verso se stesso o nei confronti dell’eventuale nuovo fidanzato della donna. La sua ossessione per la ex aveva raggiunto livelli preoccupanti, in un giorno era infatti arrivato a chiamare il cellulare della ragazza (senza ottener risposta) ben 700 volte.
I carabinieri hanno inoltre accertato che gli atti persecutori proseguivano anche sul web, con messaggi e mail sul profilo di Facebook, tanto da creare alla donna un notevole stato di disagio e costringerla a rimanere spesso a casa, evitando di uscire da sola

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.