BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Primo successo stagionale per la Foppa Valcamonica

Primo successo stagionale per la Foppapedretti Valcamonica, che dopo due ore di battaglia ha avuto la meglio al tie - break sulle trentine del Nardin Lizzana Rovereto.

Più informazioni su

Foppapedretti Valcamonica – Nardin Lizzana Rovereto 3 – 2

Parziali: 25 – 19 21 – 25 25 – 12 20 – 25 15 – 11

Formazioni e tabellini
Foppapedretti Valcamonica: Bara 1 – Piccoli Trapletti – Paddy – Gabbiadini 7 – Aluigi 13 – Alberti 10 – Conterno (L) – Fanzini 13 – Baldi 8 – Lorenzi 9 – Sangalli 6 – Gotti 10 – Zambelli 3. Allenatore: Moschetti.
Nardin Lizzana Rovereto: Bortolotti B. – Lorandi 7 – Iagher – Dorighelli 6 – Palumbo 10 – Sommadossi – Bortolotti F. 3 – Versini (L) – Baldassarre 23 – Basadonne 9 – Giacomuzzi – Sosi – Moscatelli. Allenatore: Bonafede.
Arbitri: Trappa di Brescia e Torrisi di Cremona.
Durata set: 26′ – 28′ – 22′ – 28′ – 19′.

Piancogno – Primo successo stagionale per la Foppapedretti Valcamonica, che dopo due ore di battaglia ha avuto la meglio al tie – break sulle trentine del Nardin Lizzana Rovereto. Una vittoria sudata e che quindi a maggior ragione è di fondamentale importanza per la giovanissima formazione guidata da Matteo Moschetti: si tratta infatti di una bella iniezione di fiducia e di consapevolezza del proprio valore che consentirà alle rossoblu di lavorare con tranquillità in vista dei prossimi impegni di campionato. Rimane un pò di rammarico per il punto lasciato alle avversarie, soprattutto per l’ autorità con la quale la Foppapedretti era riuscita ad imporsi nel primo e terzo set, la stessa autorità che purtroppo è stata prima smarrita nel secondo e quarto parziale e poi recuperata, seppur con qualche apprensione, nel tie – break decisivo.
Dopo un avvio di gara favorevole alle ospiti, subito avanti 6 – 8, il sestetto di casa approfitta dei tanti errori in ricezione delle avversarie e delle buone percentuali in attacco di Aluigi e Gotti per infilare un break di 6 punti che lo portano avanti 12 – 8. Le centrali rossoblu vengono raramente chiamate in causa, ma dalle bande continuano ad arrivare risposte positive: tanto basta per mantenere il vantaggio sul 16 – 11 e 20 – 15 e per chiudere alla terza palla set grazie all’ errore al servizio avversario di Sosi che consegna il punto del 25 – 19 alla Foppapedretti.
Il secondo parziale si apre all’ insegna del grande equilibrio fino al 7 – 8 della prima pausa tecnica, ma le padrone di casa continuano a faticare a muro ed a latitare nel gioco sulle centrali. Rovereto dal canto suo sistema la fase difesa – contrattacco, allungando fino al 9 – 13. Coach Moschetti rivoluziona allora il sestetto in campo, inserendo nell’ ordine Zambelli, Fanzini, Sangalli e l’ esordiente Baldi. Il vantaggio ospite sale fino al 10 – 16 e 15 – 20, il tentativo di recupero della Foppapedretti, grazie anche al buon impatto sul match di Baldi, viene comunque controllato dalle trentine, che chiudono alla seconda palla set sul 21 – 25.
Rovereto esce invece completamente dall’ incontro nel terzo parziale, dominato dall’ inizio alla fine dal sestetto casalingo. Le ospiti crollano mentalmente, commettendo un’ infinità di errori, il vantaggio sale dal 8 – 1, 16 – 8 e 20 – 9 fino al conclusivo 25 – 12 che riporta avanti nel conto dei set la Foppapedretti.
Le ospiti rientrano in gara nel quarto parziale, che vede invece le padrone di casa probabilmente convinte di essere vicine alla chiusura dell’ incontro. Sull’ 8 – 10, le trentine con un break di sette punti consecutivi allungano fino al 8 – 17 grazie soprattutto al servizio di Lorandi che manda in tilt la ricezione rossoblu. Il muro della Foppapedretti consente di accorciare lo svantaggio fino al 16 – 19 e 20 – 23, Rovereto però si affida a Baldassarre per chiudere il set sul 20 – 25 e portare le avversarie al tie – break decisivo.
Sono le rossoblu a partire decisamente meglio, sfruttando i tanti errori delle avversarie ed il buon contributo di Aluigi, che con due ace ed un attacco fa salire il vantaggio fino al 9 – 3. Rovereto però non molla ed accorcia fino al meno due del 10 – 8 e 12 – 10; entrambe le formazioni sbagliano al servizio, prima dell’ ace di Baldi che chiude l’ incontro sul 15 – 11 finale.
Sabato prossimo 10 ottobre la Foppapedretti Valcamonica sarà impegnata in trasferta nell’ incontro valido per la 4^ giornata di andata, avversaria la Iseo Serrature Volley 2000 Pisogne.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.