BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Esordio vincente in campionato per il Freestyle

Con un gol per tempo il Freestyle Bergamo espugna il fossati di Milano bagnando con una importante vittoria l???esordio in campionato

Più informazioni su

Comelt Toniolo-Freestyle Bergamo C5 0-2

Con un gol per tempo il Freestyle Bergamo espugna il fossati di Milano bagnando con una importante vittoria l’esordio in campionato contro il Comelt Toniolo di Daniele Sau, decimato dalle troppe assenze. Senza Iandiorio, Mingione, Perego, Spampinato e Vono la rinnovata squadra milanese tiene molto bene il campo nonostante i tanti giovani in campo e una panchina decisamente corta. Alla fine saranno solo sette gli uomini utilizzati dal tecnico di casa.
Per il Bergamo una vittoria che conferma le buone prestazioni di inizio stagione, su di un campo sicuramente molto poco adatto al calcio a cinque che rende difficile il controllo della sfera agli atleti e molto facili gli infortuni. Soprattutto nel primo tempo i ragazzi di Max Santini dimostrano una superiorità nel possesso palla costruendo ottime occasioni per passare in vantaggio, lasciando agli avversari solo qualche timido contropiede.
Al quintetto iniziale rossoblu con Ghisleni, Gacnik, Andrea Otelli, Sorzi e Riccardo Conte i padroni di casa rispondono con Murdaca tra i pali, Arcuri e Artymowicz con i giovani Coppola e Zaninetti. E proprio l’ultimo acquisto in casa Toniolo dimostra buone cose andando anche in rete al 5’ che gli arbitri annullano per un fallo precedente su Sorzi.
Gli ospiti ribattono con l’eterno Ricky Conte, chiamando in causa Murdaca in una difficile parata, e con il tiro a lato di Gacnik, poco dopo.
Il Toniolo, dicevamo, gioca spesso di rimessa da dove nascono due buone occasioni con Frugoni e Arcuri; ma in entrambe Ghisleni è attento deviando in angolo. Il Bergamo continua nel dettare il ritmo per insinuarsi nella difesa inevitabilmente disunita dei giovani milanesi. Cosi Murdaca diventa protagonista respingendo gli assalti avversari. Prima chiude su Gacnik sul secondo palo assistito al bacio da Sorzi; poi mette i guantoni sulle fucilate da fuori dello stesso Sorzi e Pisante.
Ma a poco più di un minuto dalla pausa, deve capitolare sull’azione insistita di Defendi, il quale è superlativo nel recuperare palla a centrocampo, lanciarsi in contropiede, resistere all’attacco di un avversario e insaccare con un tiro “sporco” rasoterra che beffa il portiere milanese: 0-1 e tutti negli spogliatoi.
La riprese invece inizia con gli orobici più timidi e con i padroni di casa più intraprendenti. Al 7’ ancora Zaninetti costringe Ghisleni ad alzare in angolo il tentativo di pallonetto dell’avanzato del Toniolo su rilancio con le mani di Murdaca. I ragazzi di Santini sono comunque sempre bravi nel possesso palla con il quale escono bene dalla pressione avversaria, costruendo l’azione del secondo gol realizzato da un autogol di Arcuri nel tentativo di recuperare la posizione sull’imbucata del liberissimo Gacnik, sul secondo palo verso Sorzi: 0-2.
La reazione del Toniolo è soprattutto figlia dell’orgoglio che di una ragionata azione corale. I tentativi di Artymowicz e compagni sono stoppati dai difensori rossoblu precisi nei recuperi difensivi e attenti a non lasciare mai un tiro “pulito” e facile agli avversari. E quando questo non accade dietro c’è la saracinesca abbassata di un Ghisleni insuperabile. Con gli uomini contati, nel finale l’azione dei milanesi inevitabilmente perde di forza, lasciando il contropiede agli orobici che potrebbero chiudere il conto in un paio di ottime occasioni, peccando però di eccessiva leggerezza nelle conclusione a rete.
Ma ormai il più è fatto. Tre punti alla prima è un ottimo inizio.

COMELT TONIOLO MILANO: Murdaca, Artymowicz, Arcuri, Coppola, Zaninetti; Frugoni, Giacobbe. N.e. La Notte, Intini, Colanero, Galli. All. Sau.
FREESTYLE BERGAMO C5: Ghisleni, A. Otelli, Gacnik, Sorzi, R. Conte; Zaccone, Pisante, Defendi, S. Conte. N.e. Tirana, F. Otelli, Bifano. All. Santini.
ARBITRI: Delpiano e Schintu di Cagliari.
RETI: 19’ Defendi (BG), 28’ aut. Arcuri (BG).
AMMONITI: 36’ Artymowicz (T).
NOTE: primo tempo 0-1; angoli 14-6; falli: 1T. 4-3, 2T 2-3. Tiri liberi: Toniolo Milano 0/0.Freestyle Bergamo 0/0.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.