BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alta Quota boom: 29 mila visitatori in tre giorni fotogallery

I visitatori nei giorni di apertura hanno toccato quota “29 mila”, con una percentuale di incremento che, rispetto alle 25 mila presenze di un anno fa, sfiora il 20%.

Più informazioni su

Se l’ inverno si vede da…Alta Quota, allora non ci sono dubbi: quella che verrà sarà ancora una stagione più che buona, almeno quanto quella che ha contrassegnato lo scorso inverno. Gli auspici sono, infatti, più che incoraggianti, dal momento che la Fiera della Montagna promossa da Promoberg, e dedicata a tutto quello che fa montagna, alla sua sesta edizione, ha fatto registrare un’ottima performance sia in chiave numerica che di apprezzamento espositivo, ulteriormente implementato.
Lo score dei visitatori, infatti, nei tre giorni di apertura ha toccato quota “oltre 29 mila”, con una percentuale di incremento che, rispetto alle 25 mila presenze fatte registrare un anno fa, sfiora il 20%. Da sottolineare l’autentica valanga di visite fatte registrare nel pomeriggio inaugurale di venerdì scorso, quando- grazie all’iniziativa “free” di Promoberg, con ingresso gratuito nelle cinque ore dell’apertura serale-pomeridiana lo score degli ingressi ha registrato un autentico boom, rivelandosi un viatico di avvio decisamente promettente.
Un trend positivo , quello che segna il bilancio consuntivo della manifestazione, che attesta non solo l’interesse di un pubblico qualificato e attento a questo particolare segmento di mercato, ma più in generale è segnale di un rinnovato interesse per il settore montagna e le sue declinazioni sportivo- agonistiche e turistiche che proprio in Fiera hanno potuto contare sul coinvolgimento diretto del pubblico.  “Siamo molto soddisfatti- spiega Stefano Cristini, direttore tecnico di Ente Fiera Promoberg- per il risultato di questa manifestazione alla quale abbiamo sempre creduto, proprio perché convinti che si trattasse di una fiera in grado di esprimere e valorizzare al massimo le potenzialità territoriali, come testimoniato dalle convinte presenze di alcune realtà istituzionali e di area. Mi riferisco sia alla Regione Lombardia, con l’attrazione Ski Magic e la Provincia di Bergamo che ha messo a disposizione una pista di pattinaggio sul ghiaccio: due iniziative molto accattivanti, proprio perché capaci di coinvolgere interattivamente il pubblico. Peraltro, anche la spettacolarizzazione di alcune discipline, come il Big Air Bag che abbiamo riproposto dopo la brillante esperienza dello scorso anno, la parete di arrampicata con la prova di Boulder, ma anche le ormai consolidate piste di sci artificiali messe a disposizione dei visitatori, costituiscono un plus in grado di far convergere in un unico evento, diverse tipologie di pubblico, dai più giovani ai meno giovani. E’ in questa interattività spettacolare che risiede la formula vincente dell’evento”. Decisamente buono anche l’umore degli espositori, gratificati non solo dal massiccio afflusso, ma anche dalla competenza e dall’interesse manifestato per i prodotti esposti, senza dimenticare il fattore “money” così rilevante di questi tempi. Per molti Alta Quota si è rivelato il momento più adatto per pensare all’acquisto di un particolare capo o di un’attrezzatura per la prossima stagione a prezzi vantaggiosi. O ancora per progettare le prossime vacanze sulla neve e non, in alcuni degli scenari e località più affascinanti dell’arco alpino.
Chiusa Alta Quota, per Promoberg è già tempo di un’altra manifestazione che si affaccerà nuovamente sulla scena fieristica bergamasca, da venerdì a domenica prossima: largo, dunque, alla terza edizione di Creattiva, un salone dedicato alla creatività, alle arti manuali, all’hobbistica e al bricolage ed alle loro infinite sfaccettature ed applicazioni. Una manifestazione che piace sempre più e che vede accrescere il numero degli appassionati in modo esponenziale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.