BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Treni da cinque carrozze, una vera vergogna”

Pubblichiamo l'ennesima lettera dei pendolari che protestano contro Trenitalia e Regione per il mancato rispetto degli accordi sul numero delle carrozze.

Più informazioni su

 

Pubblichiamo l’ennesima lettera dei pendolari che protestano contro Trenitalia e Regione per il mancato rispetto degli accordi sul numero delle carrozze.

Gentile Assessore Cattaneo,
Gentile Ing. Martini,

il 1 ottobre 2009 il treno 2629 che parte alle ore 18.10 da Milano Centrale per Bergamo era composto da 5 (CINQUE) carrozze doppio piano.

Ci terrei a ricordarvi che l’allegato 1 del Documento congiunto relativo al cambio d’orario ferroviario del 14/12/2008 ("Integrazioni alla bozza d’orario VINCOLANTI per la validità dell’accordo") recita le seguenti parole:
"Gestione delle corse nelle fasce di maggior carico con composizioni a 7/8 vetture a doppio piano".
Il documento congiunto porta le firme sia dell’Assessore Cattaneo (per la Regione Lombardia) sia dell’ing. Martini (per Trenitalia). Due firme mica da niente.
Con la firma avete preso un impegno preciso, scritto chiaramente, nero su bianco.
Da quando è stato firmato questo accordo non abbiamo MAI avuto treni da 8 carrozze doppio piano. MAI! Quando va bene i treni sono composti da 7 carrozze doppio piano, ultimamente sono sempre più frequenti quelli da SEI carrozze ed oggi siamo arrivati a 5.
Dove andremo a finire? Assessore, in quanto rappresentante della Regione Lombardia, gradirei chiederle come ha intenzione di muoversi nei confronti di Trenitalia. Belle le promesse di nuovi treni, ma quando arriveranno? se stimassi il tempo di attesa in 3 anni sbaglierei di molto? Ing. Martini, una sera, in una trasmissione televisiva a Treviglio, mi disse che i treni da 6 carrozze a doppio piano dovevano essere un fatto eccezionale, da evitare.
E 5 carrozze?
Mi fa piacere ricordarle che la stazione di Bergamo, secondo i dati di Centostazioni, è 5^ in Italia con 10.300.000 passaggi annui.
Tentiamo di disincentivare il trasporto pubblico???

Gradirei un vostro riscontro, da cittadino e contribuente.

Francesco Graziano
Comitato Pendolari Bergamaschi
www.quellideltreno.com
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nicola

    cari bergamaschi leghisti adesso prendetevela con mrs frosio roncalli

  2. Scritto da pien

    davvero vergognoso…
    CATTANEO e MARTINI = IL GATTO E LA VOLPE!!!!
    ma possibile che i pendolari non scendano sui binari per bloccare i treni?
    SVEGLIA PENDOLARI!!!!!!!!

  3. Scritto da Luca

    Ieri il treno che da Lecco portava a Brescia-Bergamo delle 14.08 era di una sola carrozza… immaginiamoci i disagi… causa studenti.. anzi, non causa studenti, causa ferrovie dello stato. Conseguenza studenti

  4. Scritto da berghem

    il problema è che siamo bergamaschi e quindi bloccare i binari non è un’atto che ci viene spontaneo fare…perchè altrimenti arriviamo tardi al lavoro!Secondo me la colpa maggiore ce l’hanno le ferrovie che ormai puntano solo sull’alta velocità!Per fargli capire che esistiamo anche noi l’unica è non pagare più il biglietto…..ma tutti i pendolari bergamaschi però! Vedrete che già al primo mese interverranno!!!!

  5. Scritto da zotic_star

    quando uno dopo 7-8 ore di ufficio a milano vuole tornare a casa è lì appeso alla speranza di ripartire per rientrare il più presto possibile! Non credo (almeno io) che occupando i binari si risolvano le cose… sarebbe come uno che sta soccombendo in un combattimento di spara da solo per morire prima… forse la cosa più interessante sarebbe quando si arriva a milano con venti trenta minuti di ritardo andare ad occupare i binari dell’alta velocità per non far partire o arrivare i gioielli di fa

  6. Scritto da The dub soldier

    La mia massima solidarietà ai pendolari bergamaschi beffati per l’ennesima volta da Cattaneo e la sua crew! Bisogna punirli, non dando più i voti a questa gente che si permette di prendere in giro i bergamaschi e i pendolari in genere. Questa politica avrà delle conseguenze anche su il turismo. Forse a questi signori sfuge il fatto che la stazione è il biglietto da visita di una città, e che molti turisti sicuramente non ne parleranno bene di questo servizio patetico ed inefficente