BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Non far?? preferenze, i borghi sono un esempio”

L'assessore comunale alle Attivit?? produttive: "Il distretto del commercio per il centro citt?? non significa che in futuro non valorizzeremo le periferie".

Più informazioni su

Vedendo i fasti del progetto riguardante il distretto del commercio, con tanto di finanziamenti che arriveranno dalla Regione per il decoro urbano e l’abbellimento delle aree vicine ai negozi, i commercianti dei borghi più lontani dal Sentierone e dal centro piacentiniano, si sono un minimo indispettiti. Tanto che Luigi Salvi, dei commercianti di Borgo Palazzo, e presidente di Assovie, è arrivato a parlare di visione “centro-centrica dell’Amministrazione comunale”. Ma l’assessore alle Attività produttive Enrica Foppa Pedretti si dice più che soddisfatta e compiaciuta del progetto di distretto del commercio ereditato dall’Amministrazione Bruni, che riguarderà tutto l’asse tra Via Tasso, piazza Pontida e Borgo San Leonardo, ma anche l’area della stazione e viale Papa Giovanni. “Sì, è vero, gli animi dei commercianti di alcuni borghi erano piuttosto tesi durante un recente incontro – commenta l’assessore -. Ma non c’è alcuna intenzione di fare preferenze tra le aree cittadine. Credo che alla base di un certo nervosismo ci sia essenzialmente un’incomprensione: realizzare un distretto del commercio per il centro non significa che in futuro, quando ci saranno buone occasioni, non valorizzeremo i borghi e le periferie. Anzi credo proprio che, dal distretto in poi, si debba prendere spunto dal lodevole lavoro fatto per anni da molti commercianti in diversi quartieri cittadini. Fa parte del nostro progetto politico guardare a loro, ovvero a tutte le aree della città. Tant’è che aspetto il terzo bando della Regione Lombardia sui distretti commerciali per capire se farà riferimento ai borghi e alle aree cittadine più lontane dal centro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ettore

    è vero che i commercianti devono fare come al solito da sé ma, nel caso di Borgo Palazzo, è opportuno che questa Amministrazione intervenga urgentemenete sullo stato del ciotolato della parte alta della via per una questione di sicurezza e……di decoro urbano. Più cura anche nel servizio di igiene e nettezza urbana. Alle parole devono seguire i fatti. Così si aiutano anche i commercianti della via e tutta la comunità.