BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Lega assume nel centrosinistra Luccisano segretario a Seriate

Sindaco di Arcene per 10 anni, avversario del segretario leghista Invernizzi, Michele Luccisano dal 1?? ottobre ?? in servizio a Seriate. Il sindaco Saita: "Non tutti gli amici e le persone capaci stanno nel Carroccio".

Più informazioni su

Il nuovo segretario del Comune di Seriate è Michele Luccisano. Prossimamente assumerà anche la funzione di direttore generale. Il dottor Luccisano, esperto di diritto amministrativo, nonché segretario e direttore a Dalmine fino al 30 settembre, nonché sindaco di Arcene (versione centrosinistra) per 10 anni dal 99 al 2004, è da tempo un avversario politico della Lega, molto vicino al Partito Democratico. La sua esperienza di amministratore e politico parla da sola. Sia nel 1999 sia nel 2004 si è tolto la soddisfazione di tenere lontano il Carroccio dall’Amministrazione di Arcene (nel 2004 vinse per 12 voti), e la sera del 22 giugno di quest’anno ha certamente stappato uno spumante per la vittoria di Giuseppe Foresti, suo ex assessore candidato sindaco, su Cristian Invernizzi, dopo un rocambolesco ballottaggio.
L’avversario della Lega, da oggi (1° ottobre), è pagato da un’Amministrazione leghista: il Carroccio comanda a Seriate dal lontano 1995 e da quest’anno è alleata del Pdl in maggioranza. La stessa Lega non ha più voluto Luccisano segretario e direttore generale a Dalmine, dopo l’elezione del sindaco Claudia Terzi il 6 e 7 giugno scorso.
Ho fatto le mie battaglie, anche contro la Lega – dice il diretto interessato -. Sono stato sindaco e avversario del Carroccio in due tornate amministrative. Ma per fortuna ci sono amministratori che, prima di guardare alla politica, danno merito all’impegno, alla volontà e alla professionalità delle persone. Per questo sono stato chiamato a svolgere un ruolo importante all’interno dell’Amministrazione comunale di Seriate. Il sindaco Saita mi ha chiamato dicendomi di apprezzare la mia esperienza, anche da primo cittadino di Arcene. Andrò avanti con la professionalità di sempre. Del resto vorrei sottolineare che anche a Dalmine, a partire dall’elezione del sindaco leghista Claudia Terzi, ho lavorato per tutta l’estate e per tutto il mese di settembre con l’impegno e la professionalità di sempre. E ringrazio anche il sindaco di Dalmine per avermi consentito un passaggio professionale più che dignitoso e senza interruzioni della mia esperienza”.
“Radio indiscrezioni” dice che nella Lega non c’è proprio un grande entusiasmo per la nuova nomina, che riguarda la terza città della Provincia. Qualcuno ha storto il naso. “Non ci sono malumori, ve lo dico io – commenta il sindaco di Seriate Silvana Santisi Saita -. Prima della nomina del dottor Luccisano mi sono confrontata con la segreteria provinciale della Lega, perché il nodo stava lì. Ho spiegato che mi serviva la persona giusta al posto giusto, di grande professionalità e correttezza, e il segretario provinciale Cristian Invernizzi ha capito bene la mia scelta. Al di là di questo sono una persona che ragiona: non tutte le persone capaci, o le persone amiche, devono essere del partito”.
Il retroscena della vicenda si è giocato sull’asse tra tre grossi Comuni dell’hinterland, amministrati tutti da tre donne della Lega. Dalmine, Stezzano, Seriate. A Dalmine Luccisano ha avuto il ben servito (annunciato e quasi nemmeno traumatico) da Claudia Terzi. A Stezzano invece governa Elena Poma, che conobbe Luccisano da segretario, sempre a Stezzano, dal 95 al 98. E anche il consiglio della Poma in favore del segretario “di centrosinistra” è stato di conforto alle convinzioni della Saita.

Passarello segretario in Provincia, una donna a Dalmine

La pagina web del Comune di Seriate che presenta Luccisano

La pagina web del Comune di Dalmine, dove Luccisano è ancora, virtualmente, segretario
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da palazzo morlacchi

    la prof Saita era veramente capace,l’insegnamento era la sua strada.Adesso come sindaco ha mostrato il suo lato peggiore,dove finirà con Lucci.. sore..Rimarra sola e vulnerabile, al momento giusto verrà mandata a casa.Poveri dipendenti comunali …non potevano sperare di peggio.

  2. Scritto da EGB

    L’intervento di BRUNETTINA dimostra ancora una volta quanto sono impreparati e subdoli alcuni dipendenti comunali che nascondono la loro incapacità gettando fumo negli occhi a chi non conosce il funzionamento della macchina amministrativa comunale e statale. Per far funzionare meglio le cose si dovrebbe azzerare tutto l’apparato burocratico borbonico di questo paese ma temo che nemmeno 10.000 Brunetta (quello vero) possano riuscire in questa titanica e disperata impresa. Poveri Noi!!!

  3. Scritto da Hermann

    Trovo equilibrato il discorso di far ruotare da un comune all’ altro, dopo qualche anno, i segretari, che percepiscono stipendi molto decorosi; così facendo si possono avere:
    1) dei risultati di lavoro più elevati, in quanto il nuovo segretario che si integra, ha più stimoli di larovo e di impegno;
    2) possibilità di occupare certi posti di lavoro a più segretari, che provengono da comuni più piccoli, ambiziosi nel loro lavoro ed aspirare di arrotondare il proprio stipendio già decoroso; ecc.

  4. Scritto da acido

    Brunettina… nonostante qualche lustro di esperienza amministrativa sulle spalle non capisco il tuo intervento. Segretario e funzionari comunali non sono i controllori degli amministratori, ma i loro più stretti collaboratori per il raggiungimento degli obiettivi politici dell’amministrazione (cioè tutto quanto non sia gestione ordinaria del comune). Gli unici “controllori” sono i revisori dei conti, che non per niente sono votati (non nominati) dal Consiglio comunale.

  5. Scritto da Chi vivrà vedrà....

    …Il migliore sulla piazza era Angelo Brolis,Seriate avrebbe fatto bingo.
    Brolis vero professionista a360 gradi,esperto in bilancio,dovrebbe scrivere libri o aprire un blog ,anche per noi amministratori alle prese con segretari e ragionieri spesso incapaci e presuntuosi.Non ne farei una questione di tessere.Lo stipendio di Lucci è stratosferico 140.000 euro anno più diritti di segreteria ecc…
    Grossi problemi li avrà anche Dalmine ,hanno toppato alla grande.

  6. Scritto da GABRI

    Con quella facciona da gongolone non credo sia come lo vogliono dipingere.

  7. Scritto da brunettina

    Solo una riflessione (da funzionario comunale). Il segretario lo nomina il Sindaco. I dirigenti e/o responsabili di settore li nomina il Sindaco. Il revisore dei Conti lo nomina il Consiglio Comunale. Il Direttore generale lo sceglie il Sindaco. Conclusione: Il controllato nomina sempre e comunque i controllori. E’ vergognoso. Delle figure di cui sopra (di cui faccio parte) spesso e volentieri non procede in carriera il migliore, ma chi dice sempre e solo di si. Povera Italia.

  8. Scritto da angelo

    Altro che sinistra, Luccisano ricorda pienamente gli ex-socialisti. Ve li ricordate? Compagni con gli operai, papisti con il Papa, e gran mangioni a tavola. Inoltre, Luccisano si presenta come una persona saccente e arrogante con chi non lo tratta da sire.

  9. Scritto da marilena

    mi domando come mai a dalmine la nuova amministrazione leghista l’ha mollato e poi è stato assunto da un altro comune della lega.
    Luccisano aveva tutte le possibilità per scegliere un comune più in sintonia con le sue idee. Quanti operai lo farebbero se potessero!

  10. Scritto da prossimo allo scontro

    …povera Saita,non ho parole,la ritenevo più intelligente.Mister farfallone se lo conosci lo eviti…se non ci riesci lo subisci…

  11. Scritto da Diego

    Chiedete pure alle sottoposte dove ha lavorato Mister farfallone quali sono le condizioni di lavoro.

  12. Scritto da pike

    L’amministrazione leghista di Seriate, mi pare efficente e concreta.
    Anche al sindaco di Covo viene contestato di non usare tecnici e personale “d’area”.
    Lui risponde che le risorse umane le pesca dove trova persone capaci a prescindere dalle idee.
    Che dire ? meglio un avversario capace e laborioso a un “amico” lazzarone.
    cafenero.ilcannocchiale.it

  13. Scritto da ARSEN

    Cosa rappresenta o no Michele Luccisano poco importa,anche xe’ nel comune di Seriate deve lavorare come segretario,faccio i miei complimenti sua al sindaco x la scelta,e sua al dott.Luccisano x il futuro lavoro,ma vorrei sapere la VERITA’ sul VERO commento di invernizzi!invernizzi suo AVVERSARIO POLITICO????CHI QUELLO LI’?MA FATEMI IL PIACERE!!ANCHE I SASSI DEL PAESELLO STANNO RIDENDO DI LUI E DEL SUO OPERATO A BG! un saluto a boss.

  14. Scritto da grammatico

    efficiente si scrive con la “i”, leghista….

  15. Scritto da chi lo sa?

    E’ drammatico leggere il Sindaco di Seriate dichiarare che “Non tutti gli amici e le persone capaci stanno nel Carroccio”. Visto l’esiguo o nullo numero di incaricati leghisti nelle amministrazioni, è veramente drammatico interpretare quella che potrebbe essere la realtà contenuta nella dichiarazione cioè: Ella non riconosce ed esclude che fra i numerosissimi militanti del Carroccio vi siano persone in grado di assumere incarichi amministrativi di qualità. Povera Padania!!!!!

  16. Scritto da ureidacan

    I segretari comunali hanno uno status simile a quelli dei lavoratori autonomi, stipulano dei contratti a termine con le amministrazioni. A Dalmine il suo contratto era scaduto e il sindaco ha inteso non rinnovarlo. Luccisano è una persona preparata ed espertissima e farà il bene di Seriate. Da uomo di centrosinistra invidio la capacità politica del sindaco Saita che lo ha nominato. Tentorio invece ha dato il benservito al dott. Brolis, esperto e preparato, per indicare un segretario di area Pdl

  17. Scritto da udc

    Mozzo, il sindaco licenzia il segretario comunale da 104.000 euro…
    http://udcmozzo.splinder.com/post/21406114/il+Sindaco+licenzia+il+Segreta

  18. Scritto da proverbio cinese

    … Forse al sindaco serviva il killer per far fuori………?
    écome mettere in giardino un coccodrillo per far scappare i gatti,ci riesci sicuramente,ma in giardino non ci puoi tornare.Immaginiamoci se l’alligatore entra in casa !
    auguroni Sai ta

  19. Scritto da damiano

    caro 27, ci hai preso in pieno…seriate sarà uno spettacolo pirotecnico nei prossimi mesi…il sindaco è convinto che potrà governare meglio, glielo auguro, ma quante storielle raccontate in queste settimane!

  20. Scritto da virgilio Pizzaballa

    Mi rivolgo a ureidacan, sarebbe più opportuno e onesto che ti qualifichi senza nasconderti,dietro un pseudonimo, confronta Verdellino, hanno trombato un segretario senza tessera per avere un segretario trombato con tessera comunista,che in Comune di Bergamo era in quota DS nel 2004.i l,comune di Seriate si troverà pentito, ripeto non discuto la professionalità dei due,ma il lupo perde il pelo ma non il vizio,

  21. Scritto da marcello saponaro

    Il Comune di Seriate ha fatto un ottimo “acquisto”. Non c’è dubbio che Michele Luccisano darà all’amministrazione “leghista” la stessa dedizione e competenza che ha saputo dare a Dalmine in tanti anni.
    Complimenti quindi sia al Sindaco che al nuovo Segretario e direttore di Seriate per aver messo l’interesse del Comune davanti alle passioni e agli interessi della politica.

    Tanti auguri all’amico Michele Luccisano.

    Marcello Saponaro

  22. Scritto da marcello veneziano

    Ora, con gli stessi presupposti, un comunista dovrebbe entrare in regione al posto di saponaro -l’interesse del Comune davanti alle passioni e agli interessi della politica- ecco.
    Marcello Veneziano

  23. Scritto da EGB

    Complimenti al sindaco di Seriate per aver scelto il miglior segretario comunale NON DEL NORD presente sul mercato. Il dott. Luccisano ha sempre avuto le idee molto chiare su tutto, anche sulle questioni politiche che sono certo saprà imporre anche alla nuova amministrazione leghista. I leghisti infatti, senza meridionale al fianco, non saprebbero neppure allacciarsi i calzini. Fatevene una ragione! Viva Luccisano e Passarello!!!

  24. Scritto da Bruno

    Michele Luccisano rappresenta la vecchia sinistra statalista e clientelare.

  25. Scritto da Ol Giupì Castigatoc

    Me dighe adoma i laur: ma ‘ndif a laurà! Basta ciapà i solc di oter!

  26. Scritto da ada73

    Complimenti al Sindaco Saita che, anche in qualità di donna capace, ha saputo scegliere in base al criterio della meritocrazia il dott. Luccisano, prima che delle appartenenze politiche. E’ così che dovrebbe funzionare la pubblica amministrazione perchè il dott. Luccisano è stato chiamato per fare il tecnico e non il politico.

  27. Scritto da Virgilio pizzaballa

    Vedi,Marcello,quello che ha fatto il Comune di Seriate dimostra una sostanziale differenza di democrazia, fra il Centro destra e la sinistra.
    A Verdellino hanno cacciato il segretario reggente,nonostante gli avessero rinnovato la fiducia ancora per un anno,con scadenza nel marzo 2010,per far posto al Dott. Brolis ex Segretario del Comune di Bergamo,Non è in discussione la professionalità dei due,”è l’imparzialità, i cattocomunisti è opportuno chiamarli Cattoopportunisti

  28. Scritto da tennico

    Me dighe che in che la tennica la ghentra negot, ghentra che la Saita l’è ona teruna: ogna tat na ‘mbroca ona

  29. Scritto da boss

    Ed ora ricomincerà la resa dei conti all’interno della Lega…Come sempre.

  30. Scritto da tennico

    Ona teruna a comandà la Lega, fo ol boss dala lega.
    la Saita l’è ona teruna: ogna tat na ‘mbroca ona (mia com ol belot che na ciapà mai mesa)

  31. Scritto da corti-novis

    Padre Maria Turoldo nelle sue prediche in Fontanella diceva… in questa chiesa vi dichiarate cristiani ma fuori uno che si dichiara ateo e piu cristiano nell’agire quotidiano più di quello che va a messa alla domenica e fuori si comporta da peccatore e si lava le malefatte andando a messa. Luccisano oltre al servizio allo stato e alla comunità di Seriate per cui è pagato…. faccia un bene culturale anche quei leghisti razzisti che stanno nelle loro file e nella loro pratica politica.

  32. Scritto da saluti a tutti

    un commento forse un pò diverso:
    A) nel metodo mi sembra un ottimo segnale di intelligenza da parte della Lega, solitamente settaria, stavolta invece capace, come dovrebbe, di scegliere con libertà intellettuale e senza fare quadrato nel parttito.
    B) nel merito, tuttaiva, è una scelta che non mi piace, una persona di cui non condivido l’atteggiamento burocratico (davvero statalista, che spesso copre altre intenzioni) e di cui mi ha sempre spaventato la mancanza di elasticità intellettuale.

  33. Scritto da Italo De Profundis

    La Lega in un ruolo puramente amministrativo assume una persona capace che lo fa di mestiere e il fatto diventa una notizia !!!!!
    Comunque buon segno, sarebbe stato molto utile anche a SanGiovanniBianco

  34. Scritto da mammuth

    Miiiii ctradimendo, ctracttrasi di ctracidmentooooooooo

  35. Scritto da Carlo Forse

    Chissà chi ha autorizzato questa smossa ai vertici dell’intellighensia :)

  36. Scritto da un deluso

    ci sono solo note di benemerenza nei confronti di Luccisano? mmm… e prima di Dalmine com’era il suo operato di segretario comunale? perchè fu cacciato dal comune di Martinengo? Altra questione: chi ha sponsorizzato Luccisano alla Saita in realtà? Forse una certa Vavassori dirigente inamovibile di Seriate con la sorella dirigente proprio al Comune di Dalmine..??! quanti soldi prende al comune di Seriate?