BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I lavoratori: “Rischiano anche i giovani”

Due testimonianze, la prima di un lavoratore e un sindacalista storico della Dalmine, Salvatore Belloli, della Fiom. La seconda di un lavoratore relativamente giovane: 37 anni, 15 alla Dalmine.

Più informazioni su

Due testimonianze, la prima di un lavoratore e un sindacalista storico della Dalmine, Salvatore Belloli, della Fiom. La seconda di Giovanni Ferrari, lavoratore relativamente giovane: 37 anni, 15 dei quali trascorsi negli stabilimenti Tenaris Dalmine. Salvatore Belloli parla nel nostro filmato, e pensa soprattutto ai lavoratori più giovani: “I pensionamenti dei prossimi cinque anni non copriranno gli esuberi presentati dall’azienda. Se la situazione dovesse restare questa ci saranno molte difficoltà per il lavoro dei più giovani” (Guarda il video). Giovanni Ferrari, il volto piuttosto triste, lavora invece da 15 anni al reparto Fas, dove si realizzano i prodotti di grande diametro. Ed è lui, con meno esperienza di tanti altri operai, a fare una ragionamento ad ampio raggio: “Alcuni esuberi potrebbero essere giustificati se ci fossero investimenti seri. In realtà l’azienda sa bene che gli investimenti di cui parla avrebbero dovuto essere fatti anni fa, adesso risulterebbero già vecchi. La realtà è che a livello internazionale cresce la concorrenza, in particolare per un reparto come il nostro e anche per questo in queste zone del Nord Italia c’è in atto una deindustrializzazione pesante. Questo è il rischio più grosso, e noi ci sentiamo sempre più insicuri”.

Le prime testimonianze dopo il piano di esuberi

Testimonianza Video 1

Testimonianza Video 2

Testimonianza Video 3

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.