BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“C’?? crisi, posticipiamo il blocco degli Euro 2”

Posticipare di un anno il blocco degli autoveicoli commerciali e industriali Euro 2 Diesel. ?? la proposta che il consigliere regionale leghista Daniele Belotti ha avanzato al Consiglio regionale presentando una mozione al Pirellone

Posticipare di un anno il blocco degli autoveicoli commerciali e industriali Euro 2 Diesel. È la proposta che il consigliere regionale leghista Daniele Belotti ha avanzato al Consiglio regionale presentando una mozione al Pirellone per impegnare la Giunta a posticipare lo stop alle auto Euro 2 al 2010. “Il blocco della circolazione – spiega il consigliere – previsto per i veicoli “pre Euro1” e per gli Euro1, è stato esteso dalla Giunta regionale anche agli autoveicoli Euro2 diesel, a partire dal 15 ottobre 2009.
Il blocco, che riguarda anche i mezzi commerciali, penalizzerebbe in maniera eccessiva l’economia e le aziende lombarde, dato che si tratta di autoveicoli immatricolati e messi in vendita 6/7 anni fa, un periodo relativamente breve per un autoveicolo industriale. Dobbiamo inoltre considerare – continua l’esponente della Lega Nord – che la crisi economica ha messo in gravissima difficoltà migliaia di imprese, che non possono quindi sostenere in questo periodo la sostituzione del proprio parco mezzi. In particolare le piccole aziende di autotrasporto, molto spesso ditte individuali, finirebbero per dover chiudere i battenti, non avendo la possibilità economica di acquistare nuovi autoveicoli.”
La mozione “impegna la Giunta a posticipare al 15/10/2010 il blocco degli autoveicoli commerciali e industriali euro 2 diesel.”

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da p.g.

    -RICODIAMOCI, CHE IL GOVERNO PRECEDENTE PRODI, PER LE AUTO EURO 2 AVEVA CREATO UNA SORTA DI SUPERBOLLO.
    -IL BLOCCO DELLE AUTO EURO2 DANNEGGIA GLI AUTOMOBILISTI LOMBARDI,. INFATTI LE AUTO SONO VALUTATE SOLO COME VALORE DI ROTTAMAZIONE.
    -IMPEDIRE IL GODIMENTO DELLA PROIETA’ ANCOR PRIMA CHE CI SIA L’EFFETTIVA NECESSITA’; PER SEMPIO IL BLOCCO TOTALE OPPURE LA CIRCOLAZIONE A TAGHE ALTERNE PER IL SUPERAMENTO DEI LIMIT DI INQUINAMENTO, A ME PARE ANTICOSTITUZIONALE. SCRIVIAMO TUTTI A MIMANDARAITRE?

  2. Scritto da Giorgio

    Volevo dire a Belotti che avendo una macchina euro 2 questa mi serve per andare a lavorare quindi inizi a pensare anche ai privati cittadini che pagano le tasse!

  3. Scritto da karajan

    Questa sì che è una proposta fatta da persone che continuano ad avere il cervello perennemente disoccupato; come se nel 2010 i poveracci che non possono sosttituire la loro auto, da quì ad 1 anno lo potranno fare perchè improvvisamente in grado di farlo. Cos’è, avverrà un miracolo di LEGA LADRONA?. Però, vorrei anche sapere da questa povera gente, quanti di loro hanno dato il voto a questi quà.
    E… come quell’amico che ogni tanto scrive: diga amò ol voto la proxima olta!!!!

  4. Scritto da leidi sergio

    visto che la mia auto ha passato positivamente il collaudo “controllo gas di scarico compreso” non vedo perche non posso circolare.ma allora la prova fumi a cosa serve?chi come me non puo permettersi un altra auto casa deve fare?

  5. Scritto da MASSIMILIANO

    Ho giusto ricevuto in questi giorni il “promemoria” della Regione Lombardia che mi ricordava la scadenza del pagamento del bollo (o tassa di possesso); ora visto che la mia e’ un’auto EURO 2 DIESEL, rientra nel divieto di circolazione previsto e ,siccome per 6 mesi praticamente non posso circolare, perche’ dovrei pagare il bollo interamente?
    L’ auto ,poi, mi serve per recarmi al lavoro non per divertimento!!!!
    Se , pero’, la Regione si accollasse il mio mutuo ne potremmo riparlare AH! AH!

  6. Scritto da DinamiteBla

    E per i privati resta il blocco. Ma la crisi c’è per tutti!
    Al solito chi non può evadere, scaricare l’iva, intestare l’auto all’azienda e ammortizzare i costi è penalizzato.
    Alla faccia di chi si dice liberale questo è esproprio o quantomento spossessamento di proprietà privata.
    Peccato che non interessa ai benestanti.
    Per essere equa una norma anti-inquinamento dovrebbe prevedere un limite di kilometraggio proporzionato al livello di inquinamento del mezzo.
    Tristezza.

  7. Scritto da angelo c.

    Nonostante si faccia fatica ad andare avanti ( CRISI ) i politici del Pirellone non hanno niente di meglio da fare che indebitare i cittadini e le piccole imprese con la scusa dell’inquinamento a cambiare i propri mezzi di trasporto,solo che lo stop agli EURO 2 vale solo per la Lombardia.
    Alla faccia della tanto sbandierata Unità d’Italia. Fasciamo sentire la nostra voce!!!

  8. Scritto da Paolo

    Non vedo cosa serva a fare il blocco degli Euro delle auto,in quanto di tutta l’italia,sono pochi i luoghi in cui esistono i blocchi,basta uscire dalla lombardia,e miracolo le polveri non ci sono + e il blocco svanisce…Quindi,evidentemente,questa politica dei blocchi Euro,è solamente per far andar a buon fine gli incentivi delle rottamazioni,per favorire nuovamente il solito settore auto..Bisognerebbe si cambiare le auto,e farle pagare a questi signori politicanti che vivono alle nostre spalle

  9. Scritto da DIEGO

    MA I PULAM DELLA SAB CHE EURO SONO – 5 ??? QUANDO SEI DIETRO LORO, PERDI 2 ANNI DI VITA ………………..MA HANNO L’ESENZIONE ???

  10. Scritto da Saetta McQueen

    la mia auto ha 10 anni ma è perfetta. Non me ne posso permettere un’altra dato che già sono in arretrato con le rate di un altro mutuo, quindi un altro prestito me lo farebbero solo delgi strozzini … sarei costretto a non usarla e non potrei neppure lavorare senza auto. E poi crisi o non crisi, non capisco perchè uno sia obbligato a cambiarla; quando me l’hanno venduta sul contratto non c’era scritto che aveva una scadenza…

  11. Scritto da DettoChiaro

    Proposta sensata e concreta.
    Anche se nelle motivazioni fa emergere la verità sulla crisi, rispetto alla linea di comunicazione tenuta dal Governo – di cui la Lega fa parte.
    Infine attenzione che soluzioni semplici a problemi complessi non sempre escono col buco.
    Così si faciliteranno le aziende che devono cambiare i mezzi, ma si metteranno in condizioni peggiori quelle che li producono e li vendono. Il problema più che risolto è quindi solo spostato.

  12. Scritto da brusa

    ottimo belotti avanti cosi!