BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Genova presenti di 4mila testimoni di geova varesini

Nutrita rappresentanza varesotta allo stadio Ferraris dove si teneva l'assemblea internazionale del 2009 “Siate vigilanti!” che ha richiamto 30 mila persone da tutta Italia e dal mondo

Più informazioni su

I testimoni di Geova della provincia di Varese hanno avuto ottime ragioni di rallegrarsi in occasione della loro assemblea internazionale del 2009 “Siate vigilanti!”. In circa 4.500 sono giunti a Genova dalle diverse località del Varesotto: diversi di loro hanno trascorso l’intero periodo del congresso in alberghi, campeggi e nelle altre strutture che potevano ospitarli, mentre altri gruppi organizzati hanno affrontato in pullman ogni giorno il viaggio da Varese. Circa seicento di loro si erano già recati a Genova, per prendere parte ai lavori di pulizia dello stadio che ha ospitato il congresso, il quale è stato praticamente rimesso a nuovo. Sono stati felici di constatare che molte persone del posto hanno deciso di assistere alle varie sessioni di questo evento speciale di quattro giorni.

Allo stadio “Luigi Ferraris” i presenti sono arrivati a essere circa 30.000. I Testimoni sono stati felici di avere in mezzo a loro anche molti non Testimoni della zona di Genova e di essere collegati via audio con missionari Testimoni giunti per l’occasione in Italia da diverse parti del mondo. Si sono riuniti per ascoltare un programma che ha messo in risalto la necessità di prestare ascolto a ciò che secondo i Testimoni è l’urgente messaggio della Bibbia riguardo alla fine della malvagità. I titoli di alcuni discorsi danno un’idea della gamma dei soggetti trattati nel corso del programma:     “Siate svegli come famiglie cristiane” è stato uno degli aspetti salienti del venerdì mattina. Con suggerimenti tratti dalla Bibbia le famiglie sono state incoraggiate a mantenersi spiritualmente deste ai pericoli che minacciano la loro felicità futura. Sono stati offerti anche consigli pratici volti ad aiutare le famiglie a rimanere unite nelle questioni che riguardano l’adorazione e la loro relazione con Dio.
Sabato i Testimoni sono stati particolarmente felici di dare il benvenuto ai 77 che si sono uniti a loro battezzandosi in simbolo della loro dedicazione a Dio, 15 dei quali della provincia di Varese. I Testimoni considerano il battesimo un passo fondamentale per ottenere l’approvazione di Dio e avere la prospettiva di sopravvivere alla fine del mondo.

L’evento è durato quattro giorni, Giovanni Tadiello ha osservato: «Speriamo che tutti i presenti rimangano desti all’adempimento delle profezie bibliche, che sono allo stesso tempo drammatiche e promettenti».

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.