BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Col caso Pirovano ho colto l’importanza di Bergamonews”

Un lettore di Treviglio sottolinea la rapidità e l'efficacia dell'informazione online rispetto alla carta stampata ed evidenzia anche l'importanza dei commenti: "Una risorsa, talvolta essi stessi fanno notizia".

Più informazioni su

Gentile direttore,

un amico e io ne parlavamo ieri a cena: la vicenda di Pirovano assente ma votante alla Camera ha dimostrato l’efficacia e la prontezza di BergamoNews.
È rimasta per ore sulla home page una notizia per cui sui giornali di carta forse non ci sarebbe stato spazio. Quando c’erano solo le tipografie, le novità arrivavano una volta ogni 24 ore: con la carta stampata, gli onorevoli Consiglio e Pirovano avrebbero avuto il tempo almeno di concordare una scusa coerente e comune, e di far pressione sulle redazioni per modificare gli articoli, invece di contraddirsi fra loro («Credevo che Pirovano arrivasse», «Consiglio ha sbagliato tessera»).
Sulla pagina elettronica poi gli aggiornamenti continui consentono di seguire l’evoluzione di un tema: così l’infelice toppa di Invernizzi è rimasta proprio sopra il link alle altrettanto infelici toppe dei due onorevoli, facendo fare una figura non proprio brillante a tutti e tre. E siccome molti lettori ricordavano la notizia di un paio di giorni prima sul genero di Pirovano nominato assessore, la seccatura dei lettori si è fatta sentire ancor di più.
Veniamo così ai commenti: nessun giornale di carta può permettersi di offrire tanto spazio, e per giunta in modo così libero e rapido, ai propri lettori. Certo gli interventi hanno dei limiti: qualcuno è ideologico o poco pertinente, abbastanza spesso due o più lettori ingaggiano un confronto personale (tutte cose capitate a me per primo), e di certo quando una notizia accumula 50 commenti è ben difficile che si abbia tempo e voglia di leggerli tutti (o anche solo la metà).
Però il loro valore è lo stesso di BergamoNews, ossia l’ambito locale: il "Corriere" è un giornale nazionale e permette commenti molto lunghi; ne risultano sfilze di prediche illeggibili e spesso deliranti su temi molto ampi, su cui per definizione il cittadino comune è poco informato, o è informato proprio solo dal giornale a cui invia il commento. Per un giornale locale invece i lettori sono una risorsa, perché talvolta fanno loro stessi la notizia, e comunque spessissimo parlano di dettagli e fatti che conoscono per aver visto o ascoltato o vissuto. C’è un contributo dalla realtà, insomma; il che rende anche più pertinenti e utili molti commenti.
Certo BergamoNews ha ancora strada da fare e cose da migliorare (ad esempio: e chi se ne importa delle cubiste del Bolgia, lo vogliamo dire? O se un’auto finisce contro il tram delle valli di sabato pomeriggio, si può sapere prima del lunedì mattina qualcosa di più del comunicato Teb?), però sta rendendo un buon servizio in un momento in cui le redazioni di carta sentono già profumo di spiaggia e mare.
Di sicuro nell’occasione i politici locali hanno mostrato però di non saper ancora gestire la velocità delle notizie on-line. Bravo allora BergamoNews, complimenti e grazie!
E già che ci siamo, segnalo all’onorevole Pirovano una cosa che cresce secondo tempi persino più lenti della carta: l’erba, che lungo ampi tratti della ex ss 42, tra Arcene e Treviglio, è cresciuta indisturbata fino a un metro e mezzo d’altezza, fin sul margine dell’asfalto. Magari chiedere una pista ciclabile è troppo (bisognerà aspettare che con il piano casa qualcuno estenda la villetta fin sulla strada, così non se ne parla più e amen), però forse si poteva prevedere che l’erba avrebbe fatto la solita cosa che fa d’estate. Anche negli anni di elezioni.
Saluti
Narno Pinotti
Treviglio

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giuseppe Mazzini

    Ma è normale che un giornale si elogi da solo? Perché quando io ero vivo, parecchio tempo fa, non funzionava così… non è che si scopra oggi l’immediatezza dell’online, ma questo, da solo, non basta a nascondere il numero imprecisato di cantonate che bgnews ha preso fino ad oggi. Francamente quel briciolo di pudore in più non farebbe male…

  2. Scritto da TERESA

    QUESTA LEGA NON NON MI PIACE, TROPPI GRILLI NUNZIANTI, TROPPI INTERESSI, TROPPI CENTRI COMMECIALI, TROPPE COMPAGNIE DI OPERE, POCO CUORE MOLTO INTERESSE, NON E’ UN CASO CHE SI RISCUOTANO SIMPATIE DA CHI CI HA SEMPRE DENIGRATO!!

  3. Scritto da Giuseppe Garibaldi

    Caro Giuseppe, passano i secoli ma non perdi mai il viziaccio di parlar male di tutto e di tutti. A te piace fare il pensatore, non ami sporcarti le mani (perchè c’è il rischio di sbagliare e farsi del male). Meglio tranciare giudizi così. E’ la tua storia.

  4. Scritto da Pullu

    Giusto per riprendere i concetti di un post precedente (il 18 per la precisione..) ..
    Ore 12.23 : sulla testata on line della concorrenza cittadina si parla di blitz in corso in Via Quarenghi per contrastare il “degrado” che c’è in quella zona ….
    Su BGNews per ora nulla ..
    Questa volta è una notizia di carattere locale ….
    I sospetti si stanno tramutando in realtà …

  5. Scritto da c.zap.

    Caro Pullu, i sospetti può risparmiarseli se solo si sforza di leggere. La notizia del blitz in via Quarenghi è su Bergamonews dalle 10,30, come chiunque ha potuto constatare, sotto l’intervista all’assessore Foppa Pedretti. Cioè sotto il secondo titolo del giornale. Per soprammercato, il sottoscritto ha anche aggiunto un suo commento, ben prima delle 12. Stia ai fatti, lascia perdere i sospetti. ne guadagnerà in serenità e salute.
    Cordialmente.

  6. Scritto da Pullu

    C.Zap. chiedo venia , non ho visto l’articolo che mi indica essedo lo stesso proposto in modo diverso ( in termini di visibilità , s’intende) da come lo propone qualcun’altro che indico ….
    In dipendentemente da l’Eco-on-line o da Bergamonews sappia che la mia salute , per ora , va benissimo.

  7. Scritto da Ale

    complimenti a bergamonews ! concordo in pieno con quanto scritto nella lettera.

  8. Scritto da MBB

    Complimenti ,Narno Pinotti.(Narno primo vescovo di Bergamo)Immagino il Pinotti nativo,certamente,da famiglia cattolica.Proprio x questo il suo commento lo gradisco molto.
    Ha centrato il problema,la velocità dell’informazione,chi lo ha capito prima di lui ha avuto il potere dalla sua parte riuscendo a farsi,anche con molta spregiudicatezza(vedi Berlusconi)eleggere persino come primo ministro.Certo,complimenti a BG.news.Io dal primo giorno,5 giugno 2008.?.dalla sua comparsa ho esultato.Bravo News

  9. Scritto da marilena

    D’accordo con narno pinotti anche per le cubiste, anzi non approvo neanche il concorso delle miss, però capisco che dovete accontentare tutti e farvi pubblicità. Io vi ho scoperto solo da un mese e sono molto incuriosita , mi sto appassionando.

  10. Scritto da lem

    Mi unisco al coro dei complimenti per Bergamonews.
    Certo, tutto è perfettibile. Ma puntualità, attenzione e professionalità da bagnare il naso a qualche “grande” , Bergamonews le ha. Un solo commento alla lettera da cui ha origine questo scambio di opinioni. Sì, a qualcuno può non interessare certa cronaca spicciola: ma a tanti altri sì. Pluralità vera vuole questo. Sta poi allo staff del giornale far sparire dalla home prima (o poi) ciò che il pubblico dimostra di non “seguire”. Qui è l’arcano

  11. Scritto da corti-novis

    Certo un complimento fa sempre piacere mentre le critiche su bergamonews non fanno piacere e spero che non mi censurate se critico la vostra informazione che non date su Berlusconi.d’Addario. Sper che anche su questo ne date notizia anche come gassip se non volete dare una notizia politica. Parigi domani siamo sbefeggiati in un “love silvio” dalla d’Addario in una discoteca

  12. Scritto da Pullu

    30.07.2009
    ore 14.43
    Su Corriere appare la notizia che la sinistra pugliese è indagata per presunti finanziamenti illeciti nel campo della sanità .
    ore 14.44 si BGNews non se ne parla ancora ….
    BGNews sarà sicuramente una testata interessante nel panorama editoriale bergamasco , le lodi su questo blog si sprecano , ma però questo ritardo lascia perplessi ….. ai lettori l’ardua sentenza !!

  13. Scritto da per pullu

    magari la notizia dello scandalo qui non comparira’ mai …magari è questione di filtri…Ma mi sa che l’équipe di Bergamo News non è così numerosa quanto quella del Corriere…e fare un giornale in pochi non è come dirlo (te lo dice una persona che nell’editoria, grande e piccola, nelle emittenti private e nell’informazione locale -non a Bergamo,ma nel Milanese – ci ha lavorato trent’anni)

  14. Scritto da cuìn

    17 e 18, è un giornale di cronaca locale, sarebbe grave oscurasse fatti simili avvenuti a bergamo. non mette fatti su berlusconi e sul csx, par condicio! però sulla notizia di feltri non doveva farsi anticipare dal corriere

  15. Scritto da c.zap.

    Cari Pullu e corti-novis,
    è vero: non abbiamo parlato dell’inchiesta pugliese (ma nella pagina italia-mondo un lancio di agenzia c’è) né della vicenda Berlusconi-D’addario. Ma non ci siamo occupati nemmeno del malore di Sarkozy né dei vari interventi di Obama. E tantomeno dei morti in Afghanistan o dello stupratore di Roma. Siamo un giornale provinciale, la nostra ottica è quella locale con poche, ma motivate, incursioni su temi nazionali di interesse generale. Per le notizie di carattere nazionale e internazionale ci sono siti e giornali tanto più grandi e attrezzati di noi. Bergamonews, come dice il nome stesso, più in là di tanto non può né vuole arrivare. Ci piacerebbe che anche i lettori comprendessero il nostro obiettivo di non voler strafare. Grazie

  16. Scritto da Riccardo

    L’Eco di Bg ha pubblicato la notizia di Pirovano in prima pagina in un rettangolino in fondo a sinistra -casi non si vedeva la notizia-… una vergogna Ongis, tale come quando ha difeso l’indifendibile caso del genero di Pirovano…
    BgNews mi piace: siete onesti, indipendenti e sopra tutto oggettivi.

  17. Scritto da per tutti

    Vedo che c.zap mi conferma quello che dicevo al p.19: è BergamoNews, mica l’ANSA o ADNKRONOS: questo ha una sua identità, quelli la loro

  18. Scritto da Tasslehoff Burrfoot

    Mi accodo ai complimenti espressi da Narno Pinotti (che tra l’altro si è distinto più volte per la pacatezza ed educazione nei commenti).
    Anch’io ho scoperto da poco tempo questo sito e devo ammettere che mi ha stupito positivamente, sia per il taglio professionale che per il comparto tecnico del sito.
    Trovo alcune soluzioni dei banner un po’ troppo invasive (anche se mi rendo conto che la redazione va pagata), mentre trovo ottimi i video.
    Complimenti, continuate così.

  19. Scritto da Alberto

    Bravo Narno e un grazie a Bergamo News!
    Ci volevate proprio
    Se la cubista è triste potete darle la mia mail…….

  20. Scritto da Pullu

    Vorrei far sapere a c.zap che nonostante la linea editoriale, non sempre condivisa, apprezzo comunque il ruolo e il lavoro svolto.
    Ci mancherebbe !!
    Per van Piro : non sono mai stato in uno stadio e quindi è difficile che sia stato “contaminato” da qualche ultrà ….

  21. Scritto da enrico

    A proposito di Pirovano, Invernizzi e le correnti interne alla Lega: a giorni il sindaco leghista di Seriate nominerà come segretario comunale Michele Luccisano, grande avversario dello stesso Invernizzi ad Arcene. Casualità? Oppure all’interno della Lega si profila una resa dei conti?

  22. Scritto da Marco Brembilla

    Condivido quanto scritto nella lettera quindi non mi ripeto. Credo che Bergamonews in un solo anno di vita abbia fatto passi da gigante, diventando presto un comodo ed aggiornatissimo strumento per tanti bergamaschi. Tutto è migliorabile è ovvio; io ad esempio toglierei i battibecchi che spesso si instaurano tra i vari commentatori. Ognuno scriva il suo pensiero; ai lettori la valutazione.Comunque grazie alla redazione; verrebbe da rispolverare il mitico: bene, bravi 7+

  23. Scritto da damiano

    eh sì, tenete d’occhio seriate…nei prossimi due mesi ci sarà da divertirsi!!!

  24. Scritto da Rovettese

    I complimenti al lettore di Treviglio per le osservazioni che condivido al 95%, e un grazie a BGnews siete un riferimento a Bergamo

  25. Scritto da Alfredo Morandi

    MA va che i coltelli vengano affilati per cacciare quell’incapace di Invernizzi lo sanni anche i polli , soprattutto se leggono i commenti su questo giornale. Il problema che ce lo terremo cinque anni come assessore trombato ma autoproclamatosi. E la Padania bellezza!

  26. Scritto da cs

    Fare un giornale elettronico è molto più difficile, anche perchè il tempo per verificare l’attendibilità della news è pochissimo; con il giornale di carta si può tranquillamente “selezionare” con calma i fatti da fornire e magari sostituirli con le opinioni…..Avanti così e grazie a Bergamonews !

  27. Scritto da cs

    p.s. il commento breve va bene così….bisogna abituarsi a fare sintesi, per i papelli ognuno può costruirsi (per il momento..) un blog !

  28. Scritto da alessandro rossi

    Sempre lucide e oneste le analisi di Narno Pinotti, come già ai tempi delle scuole superiori. Anche io trovo importante le possibilità offerte dall’informazione on line e credo che Bergamonews abbia cambiato il modo di fare informazione a Bergamo.

  29. Scritto da Daniele Lussana

    Mi unisco al lettore nei complimenti al lavoro della redazione di Bergamonews. Sempre pronta a cogliere tutte le posizioni e che offre riflessioni anche ai “protagonisti” delle notizie tramite i commenti.
    Credo che stiano usando una formula innovativa e vincente e spero continuino così e che continuino a dare voce anche a chi sulla tradizionale stampa ha difficoltà a strappare poche righe.
    Anche i commenti si dimostrano rappresentativi di tutte le aree e idee. buon proseguimento.

  30. Scritto da cris

    Concordo con l’autore della lettera (cubiste comprese!). Ad ogni modo, tanto di cappello a Bergamonews e tutti i suoi collaboratori.

  31. Scritto da r.f.

    ma qual’è la notizia? Pirovano e gli amici pianisti (vedo ch la Lega fa presto a imparare i metodi di Roma ladrona…) o la lode a Bergamonews? Se posso permettermi una critica, evitiamo il vizio endemico dell’autoreferenzialità e lasciamo piena fiducia alle deduzioni ai lettori, per favore

  32. Scritto da Per carità...

    Ve le cantate e suonate da soli, bravi!
    Fate la stessa figura del Bugiardino che pubblica le lettere di solidarietà a Ongis dei tifosi anti-Giacobazzi.
    Per il resto, mi fa solo ridere una cosa di questa lettera: secondo l’autore, Pirovano e Consiglio se fossero stati intervistati da un giornalista della carta stampata avrebbero detto cose diverse?
    Non credo!
    Sul giornale cartaceo del giorno dopo avrebbero fatto comunque una ridicola figura. Ossequi a tutti.

  33. Scritto da enrico

    Pienamente d’accordo con quasi tutte le idee del lettore di Treviglio, e mi unisco ai complimenti alla redazione. Penso però che la cubista del Bolgia la prenderà molto male! Alà, Maròn!

  34. Scritto da DettoChiaro

    Anche da parte mia un plauso a Bergamonews che ha sia dato le notizie sia lasciato la possibilità di commentarle.
    Una boccata di aria fresca nella stagnante informazione bergamasca.

  35. Scritto da cuìn

    si può migliorare. e comunque, sig. pinotti, l’erba alta è colpa di quelli di prima.

  36. Scritto da damiano

    concordo pienamente e sottoscrivo: bergamo news si pone come strumento, i nostri politici lo usano facendosi del male da soli!
    Basta creare un contesto di libertà non filtrato che lo spessore dei nostri “statisti” vien fuori in tuta la sua grandezza.
    grazie e avanti così!!

  37. Scritto da ex elettore

    Bergamonews dovrebbe lasciare piu liberta nei commenti, niente “filtri” niente “censure”, e aprire i commenti per tutti gli articoli, anche quelli di cronaca nera.