BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bettoni: “Qualcuno ha giocato al tanto peggio tanto meglio”

???Non pensavo che le denigrazioni e le falsit?? arrivassero a tanto???: Valerio Bettoni, una settimana dopo la bocciatura del progetto di centrale a biomasse promosso a San Salvatore Telesino (Benevento) dalla societ?? Vocem della Provincia di Bergamo, interviene a tutto campo, e respinge ogni accusa

Più informazioni su

“Non pensavo che le denigrazioni e le falsità arrivassero a tanto”:  Valerio Bettoni, una settimana dopo la bocciatura del progetto di centrale a biomasse promosso a San Salvatore Telesino (Benevento) dalla società Vocem della Provincia di Bergamo, interviene a tutto campo, e respinge ogni accusa. Si dice certo della possibilità di recuperare gli investimenti effettuati da Vocem prima che il progetto venisse bocciato dalla Conferenza di servizi degli enti locali campani. Ma soprattutto ricorda che prima delle elezioni il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta e il commissario straordinario all’emergenza rifiuti in campania Guido Bertolaso avevano garantito la possibilità che il progetto andasse avanti. Un mese dopo non è stato così. E Bettoni attacca: o il Governo Berlusconi è “meno amico” dell’attuale assetto di guida della Provincia di Bergamo rispetto al precedente; oppure è stata perseguita una politica del tanto peggio tanto meglio, dar fiato ad una propaganda anti meridionalista ed anti bettoniana, del tutto inutile ora che da “partito di lotta” la Lega deve governare. In Provincia, per altro, si è eletti e stipendiati per lavorare nell’interesse dei bergamaschi tutti i giorni.

Il comunicato dell’ex presidente della Provincia Valerio Bettoni
Prima e durante la campagna elettorale avevo paventato che, in mancanza di proposte, la guida leghista della Provincia si sarebbe caratterizzata nello smantellare e criticare quanto di buono è stato costruito con fatica e con un disegno strategico negli ultimi dieci anni a Bergamo. Questo sta avvenendo puntualmente, anche se non pensavo che i toni, le falsità, le denigrazioni, senza alcun contraddittorio, arrivassero a tanto, ipotizzando occulte centrali di potere attorno alle società partecipate dalla Provincia, le cui azioni sono state discusse tante volte nel Consiglio Provinciale in trasparenza e condivisione. Si è avuta anche l’impudenza di parlare di sprechi in consulenze da “casta”, quando al contrario la stessa Corte dei Conti ha tutto verificato giudicando l’operato della Provincia “efficiente, efficace, in economicità di gestione”.
Ora si liquida la gestione di A.B.M. con affrettati giudizi su professionisti e manager di assoluta qualità ed indipendenza e si va a speculare sul blocco – determinato dalla Conferenza dei Servizi della Regione Campania – della centrale a biomasse che si voleva realizzare in Provincia di Benevento per produrre energia elettrica a beneficio dell’economia bergamasca e locale.
Le difficoltà – di chiara natura politica locale campana – erano già state rese note durante il mio mandato e già avevo invitato A.B.M. a tutelare gli interessi dei contribuenti della Provincia di Bergamo nel rivalersi in sede legale dei costi sostenuti per portare avanti la centrale a biomasse (perciò energia pulita) di Benevento. Il progetto aveva ottenuto tutte le approvazioni ambientali e la possibilità di un ingente finanziamento pubblico nazionale, possibile solo per iniziative al Sud e su fonti rinnovabili, alternative al petrolio, visto che l’energia elettrica in Italia costa il doppio rispetto all’Europa.
Abbiamo svolto una costante azione di sensibilizzazione sul Governo nazionale per sbloccare l’improvvisata ed assurda opposizione locale ad un disegno di interesse generale, utile anche per concorrere a superare l’emergenza rifiuti in Campania.
Negli ultimi mesi del mio mandato la Presidenza del Consiglio, attraverso l’autorevole intervento del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta e del Commissario Straordinario Guido Bertolaso, avevano ufficializzato che il progetto sarebbe andato avanti.
Ora non voglio pensare male ma prendo atto:
– o che il Governo Berlusconi è “meno amico” dell’attuale assetto di guida della Provincia di Bergamo rispetto al precedente;
– o che si sia perseguita la politica del “tanto peggio, tanto meglio” per dar fiato ad una propaganda anti meridionalista ed anti bettoniana, del tutto inutili ora che da “partito di lotta” la Lega deve governare. In Provincia, per altro, si è eletti e stipendiati per lavorare nell’interesse dei bergamaschi tutti i giorni.
Quel che è certo è che erano e sono valide le iniziative che la Provincia di Bergamo aveva assunto, nell’autonomia gestionale di A.B.M., per produrre energia elettrica per Bergamo e Benevento su finanziamenti pubblici, attivabili solo per investimenti al Sud e su fonti rinnovabili e pulite che non ci sono a Bergamo.
Il progetto per la centrale eolica a Troja in Provincia di Foggia è andato a buon fine già da un anno, dando valore ad un investimento che ripaga da solo tutta la politica energetica di A.B.M., tantoché il ramo energia è oggi in fase di privatizzazione.
Anche il progetto Vocem, in Provincia di Benevento, era strutturato per essere efficace ai bisogni della Bergamasca e della comunità di Benevento e naturalmente redditizio per la società. Non dubito che tutte le approvazioni avute nei diversi passaggi, sempre trasparenti e condivisi, e le validazioni economiche accertate consentiranno di vedere accolte le buone ragioni della Provincia di Bergamo, ottenendo i risarcimenti ed il giusto recupero di quanto impegnato, per ora bloccato da veti politici locali, questi sì poco trasparenti e già oggetto di indagine.
Auguro almeno che in questa azione di risarcimento l’attuale Provincia di Bergamo possa perseguire l’interesse dei bergamaschi e non le speculazioni politiche di parte, più orientate a denigrare che a governare.

                                                            Valerio Bettoni

(Sulla destra della pagina articoli correlati e già pubblicati sullo stesso argomento)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da un provinciale

    societa’ inutili, megalomania a bizzeffe, presunzione in quantita’, soldi buttati al vento, manifesta incapacita’ , ecco bettoni il grande bluff!!

  2. Scritto da Mario Police

    Basta vedere i soldi buttati con BigTlc. La provincia è cablata in fibra ottica solo in parte, e non arriva fino alle case della gente. Niente wifi gratuito. Una azienda creata con i NOSTRI soldi non con quelli del BETTONI. con offerte alte, fuori dal mercato e in concorrenza con gli operatori privati invece di fare prezzi popolari.

  3. Scritto da Provinciale

    Soldi buttati? Sì quelli del referendum….. bravi voi leghisti, perchè non parlate di questa cosa?

  4. Scritto da Giacomo

    Bettoni, sei stato bravo. Questi leghisti sono un disastro. Ti ricordi cosa ha fatto per noi cacciatori l’ex assessore Colleoni? Non è riuscito neanche a finire il mandato… e tu non hai sparlato di lui.

  5. Scritto da franco

    Ma non è ancora andato in pensione il GEOMETRA VALERIO BETTONI impiegato del catasto di Bergamo ?

  6. Scritto da Riccardo

    Bravo Bettoni, tu si che hai lavorato per la nostra Bergamo!
    Non hai nominato Parenti in giunta nè hai fatto il tuo proprio interesse.
    Bravo, bravo, bravo

  7. Scritto da Stefano

    Quanto già ci manchi Bettoni… Pirovano non è quasi mai presente quando è il momento di rappresentare la provincia. Tu, con tanta fatica ti sei sempre fatto vedere e non ti sei MAI nascosto dietro alla scrivania.

  8. Scritto da Adriano

    Tanti come me adesso si mangiano le unghie per il voto dato alla Lega -Pirovano sta facendo delle brute figure:genero assessore, stipendiato a Roma e mai a Roma, a Bg e arrogante-… Pisoni sarebbe stata la scelta migliore. Quanto mi pento…..

  9. Scritto da Ettore

    Tranquillo Bettoni, tu non hai fatto perdere niente; pensa invece quanto ha dato perdere la Lega con la richiesta di astensione al referendum…

  10. Scritto da DAVIDE C.

    mi scusi ma la devo correggere non a mai lavorato in catasto ma al ex Genio Civile..(lavorato per modo di dire) comunque è in pensione ma non politicamente…purtroppo.

  11. Scritto da marco

    Per Franco: perchè ci sono problemi se Bettoni difende il suo operato??’ Vedremo cosa sapranno fare questi di meglio! Tempo al tempo. Per me comunque qualcosa non sta andando nel verso giusto. E’ passato il “federalismo” tanto osannato dai leghisti, che poi è una grandissima bufala berlusconiana. vedrete che il partito del Sud verrà a galla e otterrà di più e a voi “ai ve mangia la sciopetada”.
    E voi ci sarete cascati ancora come fringuelli.

  12. Scritto da Pullu

    L’energia elettica oggi in Italia costa il doppio rispetto agli altri paesi europei perchè paghiamo in bolletta i costi per la realizzazione di queste centrali che fa felici solo quelli che le realizzano .
    Bettoni smettila di raccontare falsità !!

  13. Scritto da Enrico

    Bettoni: CI MANCHI!!!!

  14. Scritto da Fausto

    Bettoni: se la cosa non è andata bene non è colpa tua; figurati se uno fa una cosa del genere per avere poi che spiegare che tutto il gov. nazionale era d’accordo. Non ti preoccupare tra un paio d’anni vedremo dei bei scivoloni.

  15. Scritto da amis

    Ma, ol Betù legittimamente difende il suo operato. Ne ha tutto il diritto, visto che gli ultimi attacchi della lega, vedasi affermazioni di Invernizzi, non sono state molto leggere. A proposito di Invernizzi, ieri in via pradello hanno scippato una suora alle 9,30 del mattino…sicurezza,sicurezza….ma è ancora presto: il kid di Arcene al meterà apost i laur…

  16. Scritto da Alberto

    Mi domando come farà l’Italia a “riprendersi” i soldi butati con il referendum gi giugno?

  17. Scritto da FrancescoR

    Io spero che Bettoni non si ritiri a vita privata.
    Ne sa sicuramente di più lui di tanti neo amministratori improvvisati.

    E non capisco il senso di riferirsi a Bettoni citando suoi precedenti impieghi o il titolo di studio. Si giudichino l’impegno e i risultati.

  18. Scritto da burkino

    bettoni .. ma sei ancora li .. la gente non ti ha rieletto !!! mochela de pontifica !!

  19. Scritto da DettoChiaro

    Caro Alessio, la miglior descrizione che mi viene in mente al momento del Pirovano è questo vecchio detto:
    “Il ramo carico di frutti si china umilmente verso terra , il ramo senza frutti alza presuntuosamente il capo”.
    Sappiate che non siete soli nella vostra indignazione, e ricordate che l’unione fa la forza.

  20. Scritto da DettoChiaro

    Caro Amis, diamo tempo al tempo. Un paio di settimane sono veramente poche per dare risultati.
    Quello che purtroppo mi aspetto è che tra un anno la situazione sarà uguale.
    Propongo ai mezzi di informazione di trovare l’andamento ufficiale dei reati e di pubblicare il confronto l’anno prossimo.

  21. Scritto da luis

    Siete degli ipocriti.
    Rilevare una provincia e pretendere che dopo 1 mese si facciano miracoli e assurdo… lasciate lavorare almeno 1 anno la nuova amministrazione e dopo si potra’ valutare l’operato.Forse il sciur Bettoni 10 anni or sono dopo 1 mese aveva gia’ sistemato tutto?
    Tempo al tempo e valuteremo….

  22. Scritto da Ale

    Ok Bettoni…però per 8 anni ti sei fatto votare con una X sul simbolo di Berlusconi (motivo per cui non ti ho mai potuto votare). Solo adesso ti accorgi delle promesse di pura propaganda di Silvio?

  23. Scritto da un disilluso

    bettoni, unbel tacer non fu mai scritto… taci e cerca di tarti dimenticare!!!

  24. Scritto da provinciale

    Non vorrei che piano piano Bergamo diventi dipendente dai poteri di Milano e Varese (roccaforte lega) come successo nelle designazioni e poco bergamasca: per adesso riduzione presenza aeroporto, bocciatura di iniziative che invece i parlamentari dovrebbero sostenere, mostra del Caravaggio a Varese e vedremo poi con i finanziamenti expo. Attenzione soprattutto a Orio rispetto agli interessi milanese e varesini.
    Bettoni ci difendeva

  25. Scritto da Te dur

    Bettoni sei l’unico politico bergamasco che hai e difendi la nostra provincia dai barbari .
    Non mollare la politica… e te dur….. che tra un pò i nuovi signorotti e i loro giullari verranno rimandati a casa.
    Grazie per quello che hai fatto per Bergamo e la nostra provincia.

  26. Scritto da nicola

    giusta l’osservazione di provinciale: la lega non metterà neanche un euro nell’aeroporto di orio perchè legata a doppie mani con il buco nero malpensa. vi ricordate castelli: neanche sapeva di cosa parlava ma già in campagna elettorale si è affrettato a dire che il treno per orio non si farà….leghisti sfascisti! e a tutti quelli che vogliono zittire bettoni chiedo perchè gli invernizzi possono insultare il suo operato e lui non può difendersi? siamo al pensiero unico?

  27. Scritto da Roberto

    Grosso problema quello della centrale di biomasse? e, perché i leghisti non parlano dello spreco del referendum? Mi pare che fossero un po’ più di soldini…

  28. Scritto da Strapepp

    Ma che muso di palta ol Betù!!!
    Vai giù tu a Benevento a fare la centrale eolica con le tue sparate
    Grazie per i 5 milioni buttati via!!!

  29. Scritto da fra

    prendono un architetto sig.bonassoli lo mettono come assesore al turismo che nemmeno è stato eletto dai suoi elettori leghisti forse lui riuscirà a risolvere tutto visto che si è fatto pure gli esami di stato a reggio calabria saprà tenersi la poltrana molto bene attaccata al …………………………