BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Via alla sessione di bilancio per il consiglio regionale

Il Presidente Giulio De Capitani ha convocato il Consiglio regionale nelle giornate di martedì 28, mercoledì 29 e giovedì 30 luglio a partire dalle ore 10.30

Più informazioni su

Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4



/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-style-parent:””;
font-size:10.0pt;”Times New Roman”;}

Il Presidente Giulio De Capitani ha convocato il Consiglio regionale nelle giornate di martedì 28, mercoledì 29 e giovedì 30 luglio a partire dalle ore 10.30 per la “sessione di bilancio” durante la quale verranno discussi il Conto consuntivo del Consiglio regionale ed i provvedimenti finanziari di Regione Lombardia riguardanti il Rendiconto generale per l’esercizio 2008, l’Assestamento al bilancio 2009 e bilancio pluriennale 2009-2011, il Documento di programmazione economico-finanziaria regionale 2010 (Dpefr).

Venerdì 31 luglio, dalle ore 10.30, il Consiglio regionale è convocato in “seduta ordinaria”. All’ordine del giorno i progetti di legge sui rapporti tra Regione e facoltà lombarde di medicina per attività formative e di ricerca; l’opportunità di apertura sette giorni su sette delle farmacie in località turistiche; l’attivazione di corsi manageriali per la nomina a Direttore generale di Asl, Aziende ospedaliere e Ircss; per la cattura di richiami vivi ed il regime di deroga per la stagione venatoria 2009-2010; per l’istituzione e la gestione di aree protette e la tutela delle biodiversità.


Tra gli altri punti l’adozione del Piano territoriale regionale, le linee di indirizzo per la concessione di contributi a sostegno delle scuole autonome dell’infanzia e per i piani di studio personalizzati del sistema di istruzione regionale, una mozione sull’inserimento dei comuni termali e rivieraschi dei laghi minori lombardi nel programma operativo regionale cofinanziato dal fondo europeo ed una serie di nomine nei Collegi sindacali di Asl e Aziende ospedaliere

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.