BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ecco le donne del telefonino

Sexy e bellissime sono tante le testimonial delle compagnie telefoniche che prima di Fiammetta hanno fatto sognare gli itlaliani

Più informazioni su

E’ il suo momento ma prima di Fiammetta sono state altre le donne, bellissime, che hanno fatto sognare una loro “telefonata” agli italiani. La protagonista degli spot tormentone TIM ha raccolto il testimone lasciato da personaggi come Sarah Fel­berbaum, Gaia Bermani Amaral (con le sue due amiche in barca), Elisabetta Canalis e Vanessa Incontra­da che prima di lei hanno dato il volto alla “telefonia cellulare”. Sempre per la Tim, abbiamo visto anche un’intera serie di spot con Adriana Lima (foto a lato), la bellissima che ha difeso la compagnia telefonica nella versione sexy stile James Bond, poi nelle versione più dolce di “quattro paperelle”, “quattro stelline”: ricordate?
Si è poi vista nelle versione serata glamour, casual, sportiva e in spiaggia dove un vigile gioviale, ovvero Cristian De Sica, la sgridava per le sue infrazioni.

E non sono le uniche: il binomio donna-telefonino sembra il preferito dai pubblicitari che vogliono far ricaricare il cellulare ai giovani. Ed ecco dunque che la Vodafone ci ha proposto recentemente la bella Ilary Blasi (accompagnata dal pupone, nonchè marito, Francesco Totti) e in tempi passati lanciò Megan Gale, diventata il “vero” simbolo delle campagne degli operatori di telefonia.
C’è poi chi è riuscito a portare in Italia una tra le donne più chic e ricercate di Hollywood: l’intoccabile Paris Hilton è stata testimonial (con Claudio Amendola) della compagnia telefonica 3, oggi sostituita da una frizzante Claudia Gerini. Prima di lei anche l’anticonvenzionale Luciana Litizzetto (foto a lato) che con la sua ironia bucava il video con la frase "Meglio cambiare neh?".

Come dimenticare poi lo spot lanciato da Valeria Marini: il suo “Videochiamami” è stato diventato un vero e proprio tormentone. Insomma, l’occhio vuole la sua parte e se le donne riescono a conquistare con il bel decolleté, gli uomini lo fanno per lo più con la simpatia: Aldo, Giovanni e Giacomo e Giorgio Panariello si sono ingraziati i clienti telefonici con la loro comicità, mentre Francesco Facchinetti, Cesare Cremoni e Claudio Amendola li hanno conquistati con il loro sex-appeal.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.